19-12-2023

Carciofo spinoso, crema di tuorlo e soffice di patata: così fa festa Sabrina Macrì

Nei ricordi di ogni chef c'è sempre una nonna e così accade anche per la giovane cuoca alla guida del BistRo Aimo e Nadia, che ricalca una memoria familiare e celebra le feste con gusto e creatività

Carciofo spinoso fondente, crema di tuorlo e soffi

Carciofo spinoso fondente, crema di tuorlo e soffice di patata della Sila è il Piatto delle feste 2023 di Sabrina Macrì, chef del BistRo Aimo e Nadia, a Milano

Il Natale si avvicina, l’aria è già frizzante e mani abili si avviano alla preparazione di mille e una delizia per imbandire la gioiosa (e golosa) tavola delle feste.

Ecco perchè abbiamo chiesto ai migliori chef del Bel Paese di presentarci la loro ricetta a tema Il Piatto delle feste, una preparazione che si leghi alla tradizione o che rilegga gli ingredienti di una volta in chiave contemporanea: una singolare interpretazione del Natale o dei sapori di fine anno. Una cosa è certa: in ciascun boccone, potrete sentire lo spirito del periodo più squisito che ci sia.

Il piatto nasce da un connubio di sapori invernali che si sposano perfettamente l’uno con l’altro e ricordano quelli che la chef Sabrina Macrì ritrovava alla tavola della nonna durante le feste natalizie: la pasta all’uovo gratinata con carciofi, oggi rivisitata e reinterpretata alla maniera contemporanea.

 

 

CARCIOFO SPINOSO FONDENTE, CREMA DI TUORLO, SOFFICE DI PATATA DELLA SILA
Ricetta per 4 persone

Ingredienti
Per il carciofo
4 carciofi
Aglio
Rosmarino
Salvia
Olio EVO q.b.
Vino bianco q.b.

Per il soffice di patata
4 patate
1 carota
1 cipolla
Acqua q.b.

Per la crema al tuorlo
4 tuorli
Olio EVO q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Procedimento
Pulire i carciofi, togliere la barbetta interna e le foglie più esterne e coriacee (con il gambo si può fare una buonissima crema di carciofi).

Per la cottura dei carciofi
In una pentola, aggiungere uno spicchio di aglio in camicia, olio EVO abbondante, salvia, rosmarino e vino bianco. Coprire con un coperchio, abbassare la fiamma al minimo e far cuocere per circa 40/50 minuti.

Nel mentre lavoriamo al nostro soffice di patata: in un coccio di terracotta tagliare a tocchetti 4 patate di medie dimensioni, 1 carota, 1 cipolla, sale e pepe q.b., coprire con acqua e cuocere in forno per 3 ore a 175°C. Una volta cotto, prendere il composto e frullare fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Una notta prima, prepariamo la crema di tuorlo: aprire 4 uova e separare i tuorli dagli albumi. Prendiamo i tuorli e mettiamoli a congelare in un contenitore coperto. Il giorno dopo, scongelare per ottenere una sorta di ‘crema’ un po’ slegata inizialmente; poi, con l’aiuto di una frusta, sbattiamo il composto e noteremo così la cremosità del prodotto (simile alla consistenza di un gel), da condire con un pizzico di sale, pepe e olio.

Per la composizione del piatto
Alla base adagiamo il nostro soffice di patata, quindi il carciofo fondente e concludiamo con la crema di tuorlo al centro. Possiamo infine decorare con un po' di misticanza.


Ricette d'autore

Sabrina Macrì

a cura di

Sabrina Macrì

Under 30, genitori calabresi, ma cresciuta Parma con formazione ad Alma, mette in fila esperienze importanti, prima al ristorante Quadri degli Alajmo, a Venezia, poi nel 2018 Vòce a Milano, quindi 4 anni a Il Luogo di Aimo e Nadia in via Montecuccoli, per poi avere al BistRo maggiori responsabilità dove oggi, infatti, coordina il team di cucina

Consulta tutti gli articoli dell'autore