Affari di Gola di Paolo Marchi

Pagina a tutta acquolina, uscita ogni domenica sul Giornale dal novembre 1999 all’autunno 2010. Storie e personaggi che continuano a vivere in questo sito


Disfrutar, godere in pieno della vita

Mateu Casañas, Oriol Castro ed Eduard Xatruch, chef-patron del neo tristellato di Barcellona, racconteranno come si arriva così in alto, anche nei 50 Best, il 9 marzo a Identità Golose. E che bel finale grazie a un tavolo speciale nel laboratorio creativo

I tre tutto di Disfrutar a Barcellona: Oriol Castr

I tre tutto di Disfrutar a Barcellona: Oriol Castro, Eduard Xatruch e Mateu Casañas

Bruno Verjus oggi è una destinazione

Classe 1959, studi in medicina, vent'anni in Cina, poi critico, nel 2013 decise di fare lo chef a Parigi: «Un salto nel buio. E pur se ora ho 2 stelle, gli stranieri arrivano per i 50 Best. Strano ma avevo piu problemi col menu a 25 euro dei 400 di oggi»

Quanto è nuovo il brunch al Bulgari Roma

Complice Niko Romito, il 5 stelle lusso della capitale ha ripensato il pranzo della domenica e aggiunto alla carta della prima colazione, sette giorni su sette, un menù arabo e uno cinese. Tratto distintivo: non c'è più il buffet

Alajmo, il segreto dell'eterna giovinezza

Trentadue anni dopo la prima cena, quando lo chef delle Calandre era ancora minorenne, la cucina del 3 stelle più giovane al mondo non conosce appagamenti né battute a vuoto tipiche di chi è da tempo sulla cresta dell'onda. Appuntamento a IG24 il 10 marzo

Aleia, un viaggio nella bellezza

Paulo Airaudo, chef italo-argentino con base a San Sebastian, cura il ristorante di Casa Fuster a Barcellona, un elegante palazzo storico arrivato intatto a noi. Il menù è curato da Rafa de Bedoya. E quella rosa rossa...

Croatti, la libertà di sperimentare

Lo chef di Moebius a Milano cura tre sere la settimana, giovedì, venerdì e sabato, un gioiello creativo destinato a lasciare un segno per intelligenza e varietà dei piatti proposti

Loading...