07-09 marzo - MiCo Milano Congressi
#IGmi20
  • Visitatori in 3 giorni
    oltre 16.000
  • Professionisti della comunicazione
    Oltre 1.400
  • Aziende espositrici
    Oltre 100
  • Passaggi televisivi e radiofonici
    15
Grana Padano - IG2020 Acqua Panna S.Pellegrino - IG2020 Lavazza - IG2020 Petra Molino Quaglia - IG2020 Ferrari - IG2020 Berto's - IG2020 Birra del Borgo - IG2020 Veuve Clicquot - IG2020
CLICCA QUI
VUOI DIVENTARE PARTNER DI IDENTITÀ GOLOSE 2020?

Presentazione

Il senso di responsabilità

Chi popola a ogni livello il mondo della ristorazione oggi ha modo di accedere a così tante fonti di informazione che suona anacronistico e colpevole pensare di non essere interconnessi con tutti ai quattro angoli del pianeta. Ci si può informare senza fatica alcuna, a patto però di volerlo per davvero e non per finta continuando a rimandare scelte importanti e inevitabili. 

Cos'è il congresso

Identità Golose Milano 2019

Una foto della quattordicesima edizione di Identità Milano: sul palco Massimo Bottura, chef del tristellato Osteria Francescana (Modena). Foto Brambilla-Serrani

Il Congresso Identità Golose a Milano, padre di ogni avvenimento successivo a Londra, New York, Chicago, Los Angeles e Shanghai, celebra la prima edizione a Palazzo Mezzanotte nel gennaio del 2005. È il primo congresso italiano di cucina d’autore e l’idea del suo ideatore e curatore Paolo Marchi è all’apparenza semplice: «Tornando dalla manifestazione Lo Mejor de La Gastronomia mi sono chiesto: perché i nostri cuochi devono andare in pellegrinaggio a San Sebastian, nei Paesi Baschi, per scambiarsi – e spesso copiare - idee con gli altri cuochi del mondo?».