Francesco Martucci

I Masanielli

viale Giulio Dohuet, 11 
81100 - Caserta
+3908231540786

LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2020

È giusto celebrare l'arte di Francesco Martucci al suo I Masanielli. Ma, ancora più, un'idea più generale confortante, persino esaltante: anche quando si ritiene che i margini di miglioramento in un determinato ambito siano ormai ristrettissimi, capita di essere smentiti coi fatti. Vale in tutti gli aspetti della vita ma qui parliamo di pizze: quelle che abbiamo assaggiato da Martucci sono straordinarie. Impasto e topping: tutto di livello superiore.

Lui, casertano classe 1979, è giunto piuttosto tardi alla ribalta: giovinezza difficile, in una famiglia non agiata dove crescevano anche una sorella e il fratello Sasà (a sua volta pizzaiolo), e di una strada in salita "che lo ha visto lavorare fin da ragazzino partendo proprio da quello che un tempo era considerato fra i lavori più umili – il garzone nella pizzeria dello zio Franco –, imparando non solo ad ammaccare ma anche la disciplina della bottega", come ha scritto Luciana Squadrilli.

Nel 2001 la svolta, con la prima insegna de I Masanielli, aperta proprio insieme a Sasà: pizze da asporto, prezzi popolari e una qualità già che si fa apprezzare. Nel settembre 2017 Francesco inaugura la nuova sede de I Masanielli in viale Dohuet (Sasà ha aperto I Masanielli - Sasà Martucci in via Vivaldi), che diventa in poco tempo una delle mete predilette dei buongustai. Sforna altissima qualità in quantità industriale: 1.200 coperti al giorno, una squadra di 40 elementi a reggere tutta questa folla di persone.

Appena può, prende un aereo e frequenta le migliori tavole di fine dining del mondo. In effetti, a I Masanielli l'equilibrio scientifico degli aromi nel topping, l'attenzione a texture e temperature, l'accostamento perfetto tra note gustative, sono tutte cose tipiche di chi ha imparato cos'è una tavola d'eccellenza e mette tale conoscenza al servizio del suo lavoro.

Ha partecipato a

Identità Golose


a cura di

Carlo Passera

classe 1974, milanese orgoglioso di esserlo, giornalista professionista dal 1999, ossia un millennio fa, si è a lungo occupato di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta su viaggi e buona tavola. Coordinatore della redazione di identitagolose.it
Instagram: carlopassera