19-11-2022

La ripresa dopo la tempesta: Sheraton Milano Malpensa torna ad accogliere a pieno ritmo

L’albergo del gruppo Marriott è l’hotel dell’aeroporto più grande del capoluogo lombardo, di nuovo a regime con i livelli di occupazione del 2019 e tante novità. Ce lo racconta il general manager Silver Carpanese

È la prima porta d’accesso alla città. Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre è l’unico hotel con ingresso diretto al Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa e a soli 30 minuti dal centro del capoluogo lombardo. Per migliaia di viaggiatori in transfer un punto di passaggio obbligato quando le coincidenze troppo ravvicinate non permettono di fare tappa a Milano. Non solo. Grazie agli ampi spazi interni e all’articolata offerta gastronomica, è anche perfetto per incontri di lavoro e una sosta golosa.

La moderna facciata di Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre, ’unico hotel con ingresso diretto al Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa e a soli 30 minuti dal centro del capoluogo lombardo.

La moderna facciata di Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre, ’unico hotel con ingresso diretto al Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa e a soli 30 minuti dal centro del capoluogo lombardo.

L’hotel ha ripreso a pieno regime dopo il fermo dell’attività aeroportuale dovuta alla pandemia e in qualche modo è un po’ un simbolo e un indice della ripresa dei collegamenti non solo nazionali, ma soprattutto internazionali e intercontinentali. A raccontarlo è Silver Carpanese, general manager dell’hotel, che ci ha spiegato come “a partire dal mese di aprile è stata registrata un evidente incremento delle prenotazioni e delle presenze, che ha consentito all’hotel di avvicinarsi ai risultati del 2019”. Un segnale importante, soprattutto tenendo conto che in virtù della sua posizione strategica per la vicinanza con l’hub, senza traffico passeggeri ha particolarmente sofferto.

C’è stato anche un incremento nell’occupazione per camera, che denota l’ampliamento del settore famiglie”, ha spiegato il gm. “Un po’ come in tutte le altre grandi strutture ricettive continua a sentirsi la più lenta ripresa del settore dei gruppi”, ha aggiunto. “Possiamo vedere Sheraton Milan Malpensa come una sorta di biglietto da visita di Milano, come un primo, o ultimo, baluardo della nostra ospitalità”, spiega il gm che, entrando nel merito del target dell’hotel spiega: “Sono tante le tipologie di ospiti che soggiornano allo Sheraton Malpensa, che per questa ragione si configura come un buon metro per misurare l’origine e la quantità di viaggiatori in arrivo in città. Persone in viaggio per affari, gruppi di amici ma anche molte famiglie”. A queste ultime è dedicata l’offerta Un'avventura di famiglia - 50% di sconto sulla seconda camera

Una delle eleganti e spaziose camere di Sheraton Milano Malpensa.

Una delle eleganti e spaziose camere di Sheraton Milano Malpensa.

Intanto l’hotel ha ancor più alzato lo standard di servizio e l’attenzione al cliente per far sentire gli ospiti come a casa, accolti nel vasto edificio dal design unico che ospita 437 camere insonorizzate ed elegantemente arredate. Fiore all’occhiello sono i 1.000 mq di Spa con piscina coperta e uno Sheraton Fitness esteso su 150 mq, ideali per la remise en forme sia per chi viaggia per lavoro o per piacere, sia per chi aspetta tra una coincidenza e l’altra.

L’executive chef Giuseppe Losciale, a capo del ristorante Il Canneto dello Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre

L’executive chef Giuseppe Losciale, a capo del ristorante Il Canneto dello Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre

A orchestrare la proposta food è l’executive chef Giuseppe Losciale , a capo del ristorante Il Canneto dove il meglio della tradizione culinaria italiana viene servito in un ambiente elegante e sofisticato, immerso nella luce naturale. Toni leggeri si uniscono a tocchi colorati, come il verde e il giallo delle sedie che rievocano rigogliosi olivi trasformando la sala in un giardino mediterraneo. Entrando nel ristorante si ha la sensazione di accedere ad un luogo sospeso, che prende forma in uno spazio ampio e luminoso, perfetto per una pausa di tranquillità dalla frenesia dell’aeroporto.

Il Risotto alla milanese, un grande classico apprezzato soprattutto dalla clientela internazionale.

Il Risotto alla milanese, un grande classico apprezzato soprattutto dalla clientela internazionale.

Il menu rende omaggio alla cucina tradizionale italiana rielaborata con estro nel rispetto della stagionalità di ingredienti e ricette, per regalare un’autentica esperienza gastronomica nostrana con qualche contaminazione estera. In carta, per cominciare, tra gli altri, Polpo arrostito, hummus di ceci, zucca allo zenzero e cannella, Pomodorini, capperi e olive taggiasche oppure Ceviche di branzino, zucca arrostita Latte di cocco e contrasti di frutta.

In carta, piatti della tradizione italiana rivisitati con estro e proposti nel rispetto di stagionalità di ricette e ingredienti.

In carta, piatti della tradizione italiana rivisitati con estro e proposti nel rispetto di stagionalità di ricette e ingredienti.

Tra i primi, Quadrifoglio al tartufo, Fondue di Grana Padano, crudo di gambero rosso, basilico, polvere di caffè e pinoli tostati, grandi classici e piatti stagionali come il Risotto alla zucca, crema al gorgonzola Nocciole tostate ed olio alle erbe. Come main course Vitello cotto a bassa temperatura pesto di zucchine alla menta e pepe rosa chutney di albicocca, crumble senza glutine profumato alla senape e fondo di carne oppure Orata al forno, cremoso di ceci e sesamo melanzane allo yogurt, pomodorini, capperi e olive taggiasche. Tradizione e contemporaneità, gusto italiano e sapori internazionali. Benvenuti a Milano.


Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose

Elisabetta Canoro

a cura di

Elisabetta Canoro

Giornalista professionista, è consulente di Identità Golose, vice direttore di The CUBE Magazine e collaboratrice di AD Architectural Digest italia e Panorama. Autrice di guide e di libri editi da WhiteStar e Marco Polo

Consulta tutti gli articoli dell'autore