Ascovilo e Simone Breda: la cena a Identità Golose Milano

Appuntamento il 4 ottobre per un'immersione tra alta cucina lombarda con lo chef del ristorante Sedicesimo Secolo e i vini del Consorzio Lugana DOC

02-10-2022
a cura di Annalisa Leopolda Cavaleri
Lo chef Simone Breda sarà protagonista il 4 ottob

Lo chef Simone Breda sarà protagonista il 4 ottobre a Milano con i vini del Consorzio Tutela Lugana DOC. Per prenotare la cena clicca qui

Continua il percorso tra gusto e calici che vede Ascovilo e Regione Lombardia collaborare con Identità Golose Milano per portare a Milano uno spaccato delle eccellenze del territorio lombardo. Questa quinta serata - dopo il successo della precedente con Saulo Della Valle e Mirco Bosio - vedrà come protagonisti i vini del Consorzio Tutela Lugana DOC e lo chef Simone Breda del ristorante Sedicesimo Secolo di Pudiano (Orzionuovi, Brescia), una stella Michelin. 

Il menu sarà un elogio all'autunno, ai tipici animali da cortile e ai gusti che ci traghettano verso la stagione fredda. «Ho voluto tener fede ai sapori del mio territorio, ma in chiave elegante - spiega lo chef Simone Breda -. Noi chef dobbiamo essere i primi custodi delle tradizioni antichi e degli ingredienti locali per trasmettere nel piatto la nostra cultura. Io sono fiero di essere bresciano e cerco di trasmetterlo attraverso le mie creazioni. Visto che le giornate si sono già fatte più fresche, ho pensato per Identità Golose Milano un menu che riprendesse la stagione, con un continuo rimando al tema cardine della serata, cioè l'uva Lugana. La troverete, ad esempio, nel secondo come magnifico coronamento della Faraona arrosto».

La suggestiva location di Identità Golose Milano in via Romagnosi 3 a pochi passi da Piazza della Scala

La suggestiva location di Identità Golose Milano in via Romagnosi 3 a pochi passi da Piazza della Scala

Si comincia con l'entrée, una Royale di fegatini di pollo, accompagnata dalla patata arrosto, salsa di sarde in saor, che regalano al piatto un finale agrodolce. Il sapore in bocca esploderà come un pollo arrosto tradizionale, ma in chiave cremosa e suadente.

Si continua con un Risotto intenso, arricchito da ristretto di capretto, cotto un giorno interno per estrarne succhi, essenza e sapore, salvia in due consistenze (in polvere e croccante). Qui il ricordo è il capretto alla bresciaa, tradizionale della domenica, che assume una veste più leggera ed elegante. 

La bellezza dei vigneti del Consorzio Tutela Lugana DOC

La bellezza dei vigneti del Consorzio Tutela Lugana DOC

L'uva di qualità - che è il tema fulcro della serata - diventa protagonista nel secondo: Faraona, scalogno all’uva e Lugana DOC. Qui lo chef dimostrerà come il Lugana, che degusteremo nel calice, può trovare una assonanza gustativa anche nel piatto. In questo modo, il dialogo tra cucina e vino diventa ancora più intenso, interessante e profondo.

Il finale è leggero e sgrassante, con il Cremoso al Cioccolato bianco, finocchio confit e liquirizia. In abbinamento, si potranno degustare i grandi vini del Consorzio Tutela Lugana DOC.

Per non perdere questa occasione golosa, prenotate il vostro tavolo qui


Rubriche

Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano