Novembre e dicembre a Identità Golose Milano, un programma imperdibile

Esperienze uniche ed esclusive con la Maison Ruinart, la settimana del Tartufo Bianco Pregiato, Alfio Ghezzi, Federico Zanasi, Luigi Pomata, il bollito di Sergio Motta...e ancora molti altri appuntamenti golosi

13-11-2021

Entriamo nelle ultime settimane del 2021 e si arricchisce ulteriormente la proposta gourmet di Identità Golose Milano, l'Hub internazionale della gastronomia di via Romagnosi 3. Vi presentiamo oggi il programma del mese di novembre e vi anticipiamo buona parte degli appuntamenti per quello di dicembre, che si completerà nei prossimi giorni. Visitate regolarmente la pagina dedicata al programma dell'Hub, così da non perdervi nessuna novità.

Partiamo dal ricordarvi l'appuntamento domenicale: Identità Golose Milano vi aspetta per il Pranzo della Domenica, la cui carta è firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso e ogni settimana proporrà un Piatto della Domenica creato per l’occasione. La proposta spazia poi dai classici di via Romagnosi, come lo Spaghetto Milano e la Milanese “Identità”, ai nuovi piatti ideati per la stagione e alla speciale Selezione di formaggi e stagionature di Parmigiano Reggiano. Sono inoltre presenti delle proposte ad hoc da abbinare al Tartufo Bianco Pregiato di Appennino Food Group.

Ma le proposte degli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso le trovate anche dal martedì al venerdì a pranzo, dove è presente anche la "formula business” a 35 euro, e in tutte le sere dal martedì al sabato in cui non abbiamo con noi uno chef ospite. Ma chi saranno i prossimi ospiti dell'Hub? Ecco tutti gli appuntamenti delle prossime settimane.

Mercoledì 17 novembre
Il Menu del Sorriso di Andrea Ribaldone in collaborazione con Zafferano 3 Cuochi e Centro Diagnostico Italiano

Dopo il successo del primo menu dedicato alle proprietà digestive dello zafferano torna il Menu del Sorriso, il progetto sviluppato da Zafferano 3 Cuochi, Centro Diagnostico Italiano – CDI e Identità Golose, un percorso ispirato al piacere e al benessere, per esaltare i benefici di materie prime semplici, unite per creare piatti gustosi per un pranzo o una cena salutare. Il secondo Menu del Sorriso prende spunto da un’analisi della letteratura scientifica condotta dalla dottoressa Viviana Vecchio biologa nutrizionista del Centro Diagnostico Italiano, sugli effetti che l’assunzione di zafferano può avere su alcune patologie legate al sistema nervoso, e dalla sinergia con Andrea Ribaldone, chef di Identità Golose Milano che ha saputo abbinare le migliori materie prime con lo zafferano per eccellenza, Zafferano 3 Cuochi. Il percorso parte con un Carciofo aperto con rosso d’uovo marinato allo Zafferano 3 Cuochi, per poi passare alle Tagliatelle di grano saraceno con ragù di coniglio allo Zafferano 3 Cuochi. Il secondo piatto è una Rana pescatrice cotta in brodo di Zafferano 3 Cuochi, crema di spinaci e radicchio alla piastra. La chiusura è affidata al Toccasana dell’inverno, una bevanda digestiva a base di succo di mandarino e Zafferano 3 Cuochi. Il Menu del Sorriso sarà offerto a 55 euro vini esclusi.

Venerdì 19 - domenica 21 novembre – ore 20.45
Ruinart Immersive Experience: un’esclusiva immersione nel mondo Ruinart con la chef Valérie Radou

Identità Golose Milano è orgogliosa di poter offrire un’occasione unica ed esclusiva per entrare nella leggenda e nella magia dell’iconica Maison Ruinart di Reims, istituzione assoluta per lo Champagne e la prima della storia, fondata nel 1729 da Nicolas Ruinart. L’esperienza virtuale “Petit R”, sino a ora proposta esclusivamente a Reims, arriverà a Milano, in via Romagnosi 3. Sarà firmata da Valérie Radou, Resident Chef della Maison Ruinart, che per la prima volta cucinerà in Italia: il suo menu, composto da cinque portate, sarà accompagnato da una degustazione unica di champagne Ruinart e da un racconto immersivo e innovativo, fatto di musica, luci e illustrazioni visive attraverso un apposito e spettacolare allestimento nella nostra Sala Ovale. La cena, riservata a solo 12 ospiti, sarà offerta al prezzo di 280 euro. L’orario unico di convocazione del pubblico sarà alle ore 20.45. È richiesto il pagamento anticipato.

Venerdì 19 novembre – ore 20.00
Maison Ruinart a Identità Golose Milano con Denis Pedron, Langosteria Bistrot di Milano

Sarà il primo di tre appuntamenti speciali nella nostra sala The Restaurant con l’iconica Maison Ruinart di Reims, istituzione assoluta per lo Champagne e la prima della storia, fondata nel 1729 da Nicolas Ruinart. Per l’occasione, un menu di quattro portate ideato ad hoc dal Corporate Executive Chef Denis Pedron con la prestigiosa insegna milanese Langosteria Bistrot, accompagnerà un’esclusiva degustazione di champagne, che conterrà anche una cuvée dedicata esclusivamente ai ristoranti partner di Ruinart nel mondo. Inoltre, il menu sarà arricchito da un’entrée firmata da Valérie Radou, Resident Chef della Maison Ruinart, per la prima volta in Italia per queste cene uniche a Identità Golose Milano. La serata sarà offerta al prezzo di 120 euro e l’orario unico di convocazione del pubblico sarà alle ore 20.00. In fase di prenotazione è richiesta la carta di credito a garanzia.

Sabato 20 e domenica 21 novembre – ore 20.00
Maison Ruinart a Identità Golose Milano con Giuseppe Mancino, Piccolo Principe di Viareggio

Due appuntamenti speciali nella nostra sala The Restaurant con l’iconica Maison Ruinart di Reims, istituzione assoluta per lo Champagne e la prima della storia, fondata nel 1729 da Nicolas Ruinart. Per l’occasione, un menu di quattro portate ideato ad hoc dallo chef Giuseppe Mancino - da 16 anni al comando del ristorante due stelle Michelin Piccolo Principe del Grand Hotel Principe di Piemonte, a Viareggio - accompagnerà un’esclusiva degustazione di champagne, che conterrà anche una cuvée dedicata esclusivamente ai ristoranti partner di Ruinart nel mondo. Inoltre, il menu sarà arricchito da un’entrée firmata da Valérie Radou, Resident Chef della Maison Ruinart, per la prima volta in Italia per queste cene uniche a Identità Golose Milano. La serata sarà offerta al prezzo di 120 euro e l’orario unico di convocazione del pubblico sarà alle ore 20.00. In fase di prenotazione è richiesta la carta di credito a garanzia.

Martedì 23 e mercoledì 24 novembre 
Il tartufo tutto l’anno: la settimana speciale del Tartufo Bianco Pregiato in collaborazione con Appennino Food Group | La carta di Identità Golose Milano

Il Tartufo Bianco Pregiato di Appennino Food Group può essere aggiunto alle proposte della nuova Carta di Identità Golose Milano, firmate dal coordinatore delle cucine dell’Hub Andrea Ribaldone e dal resident chef Edoardo Traverso. Il tartufo verrà conteggiato separatamente rispetto al prezzo del singolo piatto. La grattata del peso di 3 grammi è proposta a 20 euro. In alternativa il tartufo può essere pesato al tavolo nella quantità desiderata e conteggiato secondo quotazione di mercato.

Giovedì 25 e venerdì 26 novembre
Il tartufo tutto l’anno: la settimana speciale del Tartufo Bianco Pregiato in collaborazione con Appennino Food Group | Enzo Di Pasquale, Ristorante Aprudia – Giulianova (Teramo) 

Il Tartufo Bianco Pregiato di Appennino Food Group sarà protagonista di due cene che vedranno come ospite speciale lo chef Enzo Di Pasquale, capace di interpretare con spirito personale e cosmopolita le proprie ricche e rivendicate radici abruzzesi. Il Tartufo Bianco Pregiato può essere aggiunto alle portate prescelte e conteggiato separatamente rispetto al menu. La grattata del peso di 3 grammi è proposta a 20 euro. In alternativa il tartufo può essere pesato al tavolo nella quantità desiderata e conteggiato secondo quotazione di mercato.

Sabato 27 e domenica 28 novembre
Il tartufo tutto l’anno: la settimana speciale del Tartufo Bianco Pregiato in collaborazione con Appennino Food Group | La carta di Identità Golose Milano

Il Tartufo Bianco Pregiato di Appennino Food Group può essere aggiunto alle proposte della nuova Carta di Identità Golose Milano, firmate dal coordinatore delle cucine dell’Hub Andrea Ribaldone e dal resident chef Edoardo Traverso. Il tartufo verrà conteggiato separatamente rispetto al prezzo del singolo piatto. La grattata del peso di 3 grammi è proposta a 20 euro. In alternativa il tartufo può essere pesato al tavolo nella quantità desiderata e conteggiato secondo quotazione di mercato.

Martedì 30 novembre 
Il leggendario carrello del bollito di bue piemontese di Sergio Motta e Daniele Colombu |  Macelleria Motta, Bellinzago Lombardo (Milano)

Il bollito è un rito, un momento che va rispettato senza caricarlo di altri orpelli. Per questo abbiamo con orgoglio inserito nel programma dell’hub di via Romagnosi una delle proposte migliori che un milanese possa gustare: il bollito di Sergio Motta, macellaio in Inzago e ristoratore in Bellinzago Lombardo. Dopo un primo piatto di tortellini realizzati dalla cucina di Identità Golose Milano con il brodo preparato dalla Macelleria Motta, serviremo il bollito di bue piemontese nel tradizionale carrello: lingua, testina, coda, cappello del prete, biancostato, cappone e cotechino accompagnati da salsa verde, senape, salsa cren, mostarda di frutta, giardiniera di verdure e purè. Menu proposto a 65 euro, vini esclusi. 

Giovedì 2 dicembre
L’Orto Itinerante di Cinzia Mancini e Paola Alemanno | Orto del Nina Trulli Resort, Monopoli (Bari)

Orto Itinerante è il nuovo progetto di Orto, il ristorante del Nina Trulli Resort. Un viaggio in cui l’orto diviene manifesto della Puglia e delle sue tradizioni esprimendo una precisa identità di cucina. Ogni piatto di questo "itinerario" è un metro in più percorso di questa regione, ogni assaggio una nuova località scoperta, ogni ingrediente una tradizione che viene ritrovata attraverso una lavorazione del vegetale che è un naturale prolungamento stagionale mediante conservazione. Orto Itinerante approderà in via Romagnosi 3 per una cena di quattro portate proposta a 60 euro, vini esclusi. 

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre
Le Marche creative di Richard Abou Zaki e Pierpaolo Ferracuti | Retroscena, Porto San Giorgio (Fermo)

Pierpaolo Ferracuti e Richard Abou Zaki, sessant'anni in due, si sono conosciuti da Bottura, sono diventati soci e in piena pandemia, a Porto San Giorgio nelle Marche, hanno consolidato il ristorante creativo e lanciato una pizzeria e un ramen bar destinati a lasciare un segno. Sono pieni di idee, di talento, di voglia di fare e di stupire, e ci riescono benissimo, grazie a piatti che colpiscono per intensità di pensiero e di azione, ma anche per la capacità che hanno dimostrato di sapersi adattare a ogni tipologia di cucina, agendo sui pedali della tradizione e dell’innovazione. Siamo felici di poter ospitare due chef di grandissime prospettive per due cene imperdibili. 

Venerdì 10 e sabato 11 dicembre 
Da Carloforte a Cagliari, eccellenze sarde a Milano: Luigi Pomata | Luigi Pomata, Cagliari

Per chi ha frequentato, anche solo una volta, la meravigliosa isola di Carloforte, il cognome Pomata è un’istituzione. Il ristorante di famiglia Da Nicolò è infatti da decenni un indirizzo imperdibile per assaporare il meglio di quel che ha da offrire quel tratto di mare, tonno rosso (sempre da pesca sostenibile) in particolare. Luigi Pomata, proseguendo la tradizione di famiglia, ha poi aperto un locale di qualità assoluta anche a Cagliari. Non vediamo l’ora di poter ospitare per la seconda in via Romagnosi, per due cene di somma golosità, un vero maestro della cucina sarda.

Mercoledì 15 e giovedì 16 dicembre
L’incantevole Trentino di Alfio Ghezzi | Senso – Alfio Ghezzi, Rovereto (Trento)

Alfio Ghezzi non è solamente uno dei più ispirati interpreti della cucina di montagna e dei sapori del Trentino. E’, più semplicemente, uno dei migliori chef italiani. Grazie alla sua raffinatezza, alla sua sensibilità, oltre che a un’etica del lavoro profondissima, ovunque è stato ha portato successo, piacevolezza, grande cucina. La sua ultima avventura, Senso e Bistrot nati all'interno prima del Mart di Rovereto, e poi nell’hotel di lusso sul Garda EALA, non ha fatto che confermare le sue doti. Che attendiamo con ansia di assaggiare anche a Milano, per la sua seconda visita nel nostro Hub. 

Sabato 18 dicembre 
La pirotecnica golosità di Federico Zanasi | Condividere, Torino 

Ferran Adrià, ideatore del progetto Condividere insieme a Lavazza, ha definito questo locale “non solo un ristorante ma uno stile di vita”. Federico Zanasi, per molti anni al fianco di Moreno Cedroni, è stato lo chef scelto (anche grazie ai consigli del grande Bob Noto) per interpretare questo incrocio tra echi bulliani, invenzioni à la Tickets, e una evidente, rivendicata italianità e piemontesità. E lui ha dimostrato quanto fosse pronto per spiccare il volo, centrando da subito l’equilibrio giusto e rendendo Condividere un ristorante che, da solo, è un ottimo motivo per andare a Torino. Per una cena speciale però, Zanasi e il suo Condividere saranno loro a venire a Milano: non perdete l'occasione di assaggiare la sua cucina. 

E ora mancate solo voi: prenotate al più presto le cene che più vi attirano. Per perfezionare la prenotazione, visitate il sito dell'Hub oppure scrivete a prenotazioni@identitagolosemilano.it o telefonate al +39.02.23668900.


Rubriche

Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano