Gaetano Trovato torna a Identità Golose Milano: il menu che porterà nell'Hub

Mercoledì 26 ottobre una cena unica per celebrare i 40 anni del ristorante Arnolfo e l'inaugurazione della sua nuova, modernissima sede: The Frame, sulla collina che domina Colle Val D'Elsa

23-10-2022
a cura di Identità Golose
Siciliano di nascita, ma ormai toscano d'adozi

Siciliano di nascita, ma ormai toscano d'adozione, Gaetano Trovato torna a cucinare in via Romagnosi: prenotazioni sul sito dell'Hub

Mercoledì 26 ottobre Identità Golose Milano ospiterà una cena speciale, che si preannuncia imperdibile per più di un motivo. Partiamo dal primo, dal più importante: lo chef che arriverà in via Romagnosi 3 si chiama Gaetano Trovato ed è senza dubbio uno dei cuochi italiani con più esperienza, creatività e sensibilità gastronomica. 

Il suo ristorante si chiama Arnolfo, si trova a Colle di Val d'Elsa (Siena), lo ha aperto nel 1982 e da allora lo gestisce insieme al fratello Giovanni: quest'anno, dunque, questa insegna compie 40 anni e la cena nel nostro Hub sarà anche una splendida occasione per celebrare un compleanno così rotondo e importante. E se il 1982 è la data di nascita di Arnolfo, ce ne sono altre che possiamo ricordare: 1986 la prima stella Michelin; 1995 il trasferimento nella location che ha occupato fino a quest'anno, un palazzo nobiliare del 1600, su quattro livelli, sempre a Colle di Val d'Elsa; 1999 la seconda stella, mai tramontata.

I fratelli Trovato

I fratelli Trovato

Come avrete intuito, l'ultima data che citiamo è il 2022, non solo per il quarantennale, ma anche per un nuovo, importante, inizio: lo spostamento di Arnolfo, preparato da qualche anno, in una nuova, scenografica sede. Ce ne aveva parlato lo stesso Gaetano Trovato nel corso della sua precedente permanenza nelle cucine di Identità Golose Milano. Era inizio dicembre 2019 e Trovato ci diceva così: «Il rinnovamento è essenziale, ho sempre sete di novità e avere un progetto in testa da realizzare è ciò che ti dà l'entusiasmo per crescere ancora, lo stimolo per andare avanti e oltre. Anche per questo ora stiamo lavorando a un trasloco del ristorante in una nuova sede, che sarà pronta nel 2021. In questi anni abbiamo costruito un rapporto molto importante con i nostri clienti, ora in 10 mesi di apertura vengono circa 6000 persone da noi, e a loro voglio offrire questo progetto che sarà davvero innovativo, per cui ho coinvolto gli artigiani e gli architetti più bravi del nostro territorio».

Una vista notturna del nuovo Arnolfo The Frame

Una vista notturna del nuovo Arnolfo The Frame

Poi di mezzo ci si è messo il Covid, che ha rallentato comprensibilmente la realizzazione del progetto, ma non ha per nulla fermato la determinazione gentile di Gaetano Trovato, che ad agosto 2022 ha così potuto inaugurare il nuovo Arnolfo, lasciando il centro storico di Colle Val d'Elsa, per ritrovarlo sotto forma di paesaggio da ammirare dalle vetrate della nuova struttura, ideata e costruita ex novo dai fratelli Gaetano e Giovanni. «L’esaltazione del Territorio - si legge nella presentazione del nuovo ristorante - proprio come nella loro filosofia di ospitalità, rappresenta un punto focale nella realizzazione della nuova casa Arnolfo: Giallo di Siena, Travertino delle Crete Senesi  e le ampie vetrate fanno da cornice ad una vista meravigliosa sul centro storico di Colle di Val d’Elsa».

La vista dalla sala

La vista dalla sala

C'è ancora una cosa che possiamo e dobbiamo dire di Gaetano Trovato, non meno importante delle precedenti, che ha a che fare con la sua capacità di mettersi in relazione con i giovani cuochi che passano dalla sua brigata, dimostrandosi un maestro impareggiabile: Nino Di CostanzoEugenio BoerAurora MazzucchelliMatteo Lorenzini, Matteo ManziniAlberto Sparacino, Filippo SaporitoSimone CiprianiIvan Ferrara, Alessandro Cozzolino… Tutti chef che hanno incontrato e fatto fruttare, nella propria formazione, gli insegnamenti di Trovato. «Nella mia brigata sono passati circa 150 ragazzi, una quarantina dei quali ora possiede un proprio locale», commentava lo stesso chef di Arnolfo in un'intervista con Carlo Passera che trovate sempre su queste pagine, una lettura utile a comprendere la qualità umana inestimabile che questo professionista infonde nel suo luogo di lavoro. 

Arnolfo The Frame

Arnolfo The Frame

Insomma, c'è la qualità assoluta della cucina di Arnolfo e di chef Trovato, c'è una storia quarantennale da festeggiare, c'è la novità di un nuovo ristorante da raccontare (e poi da andare a visitare dopo averne assaggiato i sapori nell'Hub), c'è l'incontro con un cuoco che è soprattutto una persona di grande spessore. Il menu sarà composto da 6 portate, proposte al prezzo di 90 euro a persona, vini esclusi. Ci sarà un unico orario di inizio cena, previsto per le 20:00. Ecco i piatti che Gaetano Trovato presenterà al pubblico milanese.

Zucca, kefir, cavolo nero croccante
Rombo, mandorle, olive, scalogno fondente
Vortice, sedano rapa, lenticchie, vaniglia Bourbon
Uovo d’anatra croccante, patata, dragoncello
Piccione, rapa rossa, melagrana
Cacao 100%, mela, caramello, erbe aromatiche

Mancano pochi giorni e sono rimasti solo alcuni tavoli per questa cena unica: non temporeggiate oltre e visitate subito la pagina delle prenotazioni del sito di Identità Golose Milano, da dove potrete riservare il vostro posto per mercoledì 26 ottobre, con la cucina di Gaetano Trovato in via Romagnosi. 


Rubriche

Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano