Ventisei mani per modellare un'identità

Il rifiuto dell'omologazione, la cucina espressa e le altre idee che accomunano una nuova generazione di cuochi italiani

15-04-2019 | 07:00
Il team che ha cucinato e servito in sala martedì

Il team che ha cucinato e servito in sala martedì scorso da Trippa a Milano la cena a 26 mani (46, contando i camerieri e il sous chef) "Amici Miei" (foto Trippa/facebook)

La cronaca: martedì sera scorso si sono trovati a cucinare alla Trattoria Trippa di Milano 12 cuochi oltre al padrone di casa. Ventisei gomiti in spazi stretti: i due di Diego Rossi che strofinavano al pass quelli degli ospiti Stefano Terigi, Benedetto Rullo e Lorenzo Stefanini del Giglio di Lucca, Juri Chiotti di Reis a Frassino (Cuneo), Federico Sisti de Il Ronchettino di Milano, Damiano Donati del Punto di Lucca, Francesca Barreca e Marco Baccanelli di Mazzo a Roma, Giuseppe Lo Iudice di Retrobottega a Roma, Simone Cipriani di Essenziale e Firenze e Gianluca Gorini di DaGorini a San Piero in Bagno (Forlì-Cesena).

Basterebbe sommare il numero di post e stories su Instagram e Facebook per attestare il successo della serata. A ragionare a mente un poco più fredda, non contano però i selfie e le views ma i contenuti. Dietro ai flash e alla coolness, questi ragazzi sembrano infatti condividere la stessa visione di una cucina concreta e sincera, che si sforza di tenere all’angolo le sovrastrutture, che punta a far da mangiare e non a stupire. Chi più chi meno, cercano tutti di assolvere una serie di caratteristiche comuni. Abbiamo cercato di isolarle.

NO ALL’OMOLOGAZIONE. Per questi giovani cuochi non ha senso presentare le materie prime che mettono in tavola la maggior parte dei colleghi. Perché insistere a cucinare tutti maialini da latte o capesante? Non è meglio stanare i grandi ingredienti poco noti dagli anfratti del paese? Nel menu dell’altra sera si leggevano, tra gli altri, questi: mustardela, sciroppo di cirmolo, ravioles della Valle Varaita, pannicolo, gramugia… Rarità e tagli che occorre riportare al centro del tavolo, vista la quantità sterminata di cui dispone il paese.

Barbe amare e fagioli di Damiano Donati (Punto, Lucca)

Barbe amare e fagioli di Damiano Donati (Punto, Lucca)

Taco di lesso rifatto con maionese al wasabi di Simone Cipriani (Essenziale, Firenze)

Taco di lesso rifatto con maionese al wasabi di Simone Cipriani (Essenziale, Firenze)

Ruote pazze alla genovese di pannicolo e parmigiano 24 mesi di Francesca Barreca e Marco Baccanelli di Mazzo a Roma (ristorante ora chiuso)

Ruote pazze alla genovese di pannicolo e parmigiano 24 mesi di Francesca Barreca e Marco Baccanelli di Mazzo a Roma (ristorante ora chiuso)

À LA MINUTE. Questi ragazzi cercano di ridurre il più possibile le preparazioni anticipate dell’alta cucina, insistendo sulle cotture à la minute: solo piatti espressi, preparati al momento, uno per uno. Si corre inevitabilmente di più in cucina per accorciare i passaggi, semplificare, per mantenere la fragranza della materia prima evitando il ricorso al frigo, che prolunga la longevità di un alimento ma ne compromette umidità o croccantezza. Ricorrono sempre meno alle cotture in bassa temperatura e non disdegnano tecniche ancestrali o prolungate come brace, brasato o bollito. Con una differenza importante: la carne "non va dimenticata sul fuoco" come insegnavano le nonne: occorrono sempre punti di cottura precisi.

GLOCALISMO. La materie prime sono quasi sempre italiane ma, se parliamo di tecniche, questi ragazzi intendono il patriottismo come un limite. Perché avere paura di proporre dei taco (di lesso), delle cheese cake (di stracchino), delle crepinette (di foglie abruzzesi), dei polli thai (con cavolo cinese di Lucca)? È vero che la materia prima deve viaggiare il meno possibile ma le tecniche non hanno limiti.

TRASPARENZA. Fare piatti buoni è prioritario rispetto a fare piatti belli. Questi ragazzi non si attardano a scolpire forme geometriche perfette, a impiattare tagli esteticamente pazzeschi, a unire materie prime cromaticamente coerenti. L’unico abbinamento che conta è quello tra i gusti, l’intreccio dei sapori e delle consistenze. E a un cubo di lingua preferiscono servire una lingua nella sua interezza: prevale sempre l’onestà dell’ingrediente, la sua verità; non il vestito o il lifting che gli dai.

Passatelli, cacio, pepe e bergamotto di Gianluca Gorini (DaGorini, San Piero in Bagno, Forlì-Cesena)

Passatelli, cacio, pepe e bergamotto di Gianluca Gorini (DaGorini, San Piero in Bagno, Forlì-Cesena)

Pollo fritto thai dei ragazzi del Giglio (Lucca): Stefano Terigi, Lorenzo Stefanini e Benedetto Rullo

Pollo fritto thai dei ragazzi del Giglio (Lucca): Stefano Terigi, Lorenzo Stefanini e Benedetto Rullo

Gelato al fieno di montagna, paste di meliga e sciroppo di pigne di cirmolo (Juri Chiotti, Reis a Frassino, Cuneo)

Gelato al fieno di montagna, paste di meliga e sciroppo di pigne di cirmolo (Juri Chiotti, Reis a Frassino, Cuneo)

CARBOMANIA. Il mondo relega i carboidrati all’angolo? Che ce frega: noi siamo in Italia, il paese dei primi piatti. Quindi, carbofobia vade retro e viva passatelli, mezze ruote, bottoni e tutti i tipi di pasta fresca o secca, liscia o ripiena. E i risotti, naturalmente, una tela bianca da imbrattare secondo le proprie inclinazioni. Siamo o non siamo il paese del menu quadripartito? Il paese dei primi piatti che arricchiscono la trilogia appetizer-main course-dessert di tutti gli altri? «Se non arriva il primo, sembra di mangiare solo una sequenza di antipasti», spiegò una volta con efficacia Alessandro Negrini de Il Luogo di Aimo e Nadia. E ognuno dei ragazzi che cucinava da Trippa sarebbe molto d’accordo.

LA SALA AL CENTRO. Il ruolo del cameriere è sempre più focale. Gli si chiede di abolire le sovrastrutture e i riti non richiesti, di tessere un dialogo diretto - talvolta sfacciato – col cliente e di comunicare senza tentennamenti tutte le caratteristiche nascoste dei prodotti non omologati. Da Trippa i ragazzi di Pietro Caroli mettevano al bando il sussiego, l’aura sacra del vino (che pure è complemento fondamentale) e si comportavano in modo giocoso, senza timore di eccedere nella confidenza col cliente.

Cheese cake di stracchino, carote e biscotto alle madorle con mosto cotto, cipolla rossa caramellata e cremoso al cioccolato bianco tostato di Federico Sisti (Il Ronchettino, Milano)

Cheese cake di stracchino, carote e biscotto alle madorle con mosto cotto, cipolla rossa caramellata e cremoso al cioccolato bianco tostato di Federico Sisti (Il Ronchettino, Milano)

ELIPORTO. Di spalle, Diego Rossi

ELIPORTO. Di spalle, Diego Rossi

GOLIARDIA. Tutti e 13 i cuochi che hanno cucinato sono amici. “Amici Miei” appunto, tema della serata. Ma nel film di Monicelli l’amicizia si costruisce anche attraverso gli scherzi spietati. Come la H di helicopter, disegnata sulla pelata di Diego Rossi o le placche che venivano fatte prendere fuoco apposta per fargli venire un coccolone. A fine cena si notava Gorini che, consapevole della mania del pulito del padrone di casa, faceva cadere perfido gocce d’acqua per terra, nei punti di passaggio.

INCLUSIVITÀ. I cuochi all’opera l’altra sera non sono parte di una lobby; sono la punta di un iceberg che ingrossa sempre più. A naso, avrebbero potuto starci altri 50 cuochi e cuoche da tutta Italia e oltre (a partire da Paolo Lopriore, il padre nobile della rinascita della Nuova trattoria). Sono professionisti che s’incoraggiano, si confrontano e accolgono con gioia chi mostra sensibilità affini. Sono parte di un collettivo sempre più numeroso.


Rubriche

Zanattamente buono

Il punto di Gabriele Zanatta: insegne, cuochi e ghiotti orientamenti in Italia e nel mondo


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.






Selezionare la newsletter a cui ci si vuole iscrivere.


Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.it/sito/it/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Attenzione!