Vegetali pret à porter: Cristina Biollo arriva a Milano con la sua cucina 100% senza sprechi

Ciambelle di zucca e radicchio, parmigiana di zucchine, burger di rape rosse, strudel all’ananas e tante altre delizie completamente vegetali

07-01-2022
a cura di Annalisa Leopolda Cavaleri
Gusto 100% vegetale per unire gola e benessere

Gusto 100%% vegetale per unire gola e benessere

Tutto è cominciato a Padova, in Piazza delle Erbe, dove Cristina Biollo aveva al mercato un banco di frutta e verdura. 17 anni e tanta voglia di parlare con i clienti, per capire le loro esigenze. E così, ecco che, dagli ortaggi freschi e di giornata, inizia a preparare lei stessa minestroni e insalate miste “su misura” con i prodotti migliori. Più di 100 ricette inventate dal suo estro, rigorosamente in accordo con le stagioni, per abbinamenti inediti.

Il nuovo shop con laboratorio che si trova in via Ponte Vetero 15 a Milano

Il nuovo shop con laboratorio che si trova in via Ponte Vetero 15 a Milano

«Ero giovanissima, ma avevo capito già allora che le persone volevano mangiare bene, in modo sano e goloso, ma senza impiegare il loro tempo nelle preparazioni – spiega Cristina Brollo, autodidatta anche in cucina -. Parlando con i miei clienti, mi sono accorta che coloro che venivano da me al mercato non erano disposti a comprare quei piatti pronti spesso tristi e insapori del supermercato. Sembrano tutti uguali e non riusciresti a distinguere una patata da una carota, Da lì mi si è accesa la scintilla: il mio banco di frutta e verdure si sarebbe evoluto in un negozio di preparazioni 100% vegetali e senza sprechi, create con le stesse verdure che avrei venduto “intere”. Ho inventato più di 100 tipi di minestroni stagionali e una settantina di insalate. Un modo veloce e creativo di mangiare verdure tutti i giorni, senza fatica, e con la garanzia di igiene, attenzione, rispetto delle proprietà nutrizionali di ogni ingrediente».

Il colorato banco con le pietanze pronte

Il colorato banco con le pietanze pronte

Nel 2008 apre il primo vero negozio di crudités, al Mercato Sotto il Salone, al piano terra di Palazzo della Ragione di Padova e dopo dieci anni, nel 2018 alza il sipario anche il secondo punto vendita nel centro di Padova.

Cristina Biollo mentre sceglie le verdure fresche per i suoi piatti

Cristina Biollo mentre sceglie le verdure fresche per i suoi piatti

Da poco Cristina ha aperto anche un negozio a Milano - Artisti del Vegetariano - in via Ponte Vetero, in zona Brera, a pochi passi da Cairoli e dal Duomo. In programma anche un secondo punto vendita a Milano e un’apertura a Roma. Nella prima parte dello shop sono esposte decine di prodotti pronti, che vengono venduti a peso o al pezzo, a seconda delle tipologie.

Si può portare via, o mangiare sul posto, dove c’è un banco di appoggio, sedie e un forno a microonde per scaldare i cibi. Il negozio diventa, infatti, anche un punto di incontro per i pranzi di lavoro o per una pausa dolce-salata durante lo shopping del week end.

Ma, per avere la certezza del “senso” del luogo, non perdete di lanciare uno sguardo al laboratorio, dove si vede il suo team trasformare le verdure – prese direttamente dalle cassette del mercato – nei piatti che mangerete. Ambiente a vista, pulitissimo, luminoso e ben organizzato, come a dire: «Qui non c’è nulla da nascondere».

Chips di cavolo nero

Chips di cavolo nero

Un aspetto importante della filosofia vegetale di Cristina è la lotta allo spreco. «Tutte le mie ricette nascono nell’orto. Sono la trasformazione di verdure di stagione, senza sprechi – continua Cristina -. Avete mai assaggiato le foglie dei ravanelli ad esempio? Io le uso per farcire la torta salata. E le chips fatte con buccia di patate? Ricche di fibre e nutrienti e super light. È una forma di rispetto totale della terra, del cibo e del nostro corpo. Nelle mie preparazioni non troverete alcun ingrediente di origine animale, quindi né latticini, né uova. Questo mi permette di soddisfare anche chi soffre di allergie e intolleranze, ma senza mai rinunciare alla piacevolezza del gusto».

Stelline proteiche dolci al cocco

Stelline proteiche dolci al cocco

Ma veniamo, appunto, al menu, cioè alla parte golosa. Nelle vetrine, che sono un tripudio di colori, potrete trovare, ad esempio, il pasticcio di verdure, le patate arrosto, le taccole alla romana, i cavolini di Bruxelles con cipolline al forno, gli spaghetti di verdura, le ciambelle di zucca e radicchio, le polpette di pistacchi, il gateau di patate e funghi, lo sformatino di melanzane e zucca, le verze allo zafferano, le cotolette veg, i muffin di zucca e funghi porcini, le crocchette di patate non fritte, ma cotte al forno.

Cristina è sempre presente nel punto vendita di Ponte Vetero

Cristina è sempre presente nel punto vendita di Ponte Vetero

«A Milano, tra i piatti più richiesti ci sono la parmigiana di melanzane e di zucchine, oltre ai burger vegetali, comodi da scaldare a casa: li preparo con rapa rossa ed erbe provenzali, con zucca, funghi e radicchio, con melanzane e rosmarino, con peperoni e mandorle o con quinoa, zucchine e basilico».

Ci sono anche le chips di verdure, i cracker integrali ai cereali e tanti accompagnamenti croccanti. Non manca la parte dolce, anch’essa vegana, con la volontà di alleggerire la quantità di zucchero e aumentare la parte proteica. In questo periodo troverete la torta di mele senza glutine, di pere, con cioccolato e castagne, le stelline con cocco e castagne, il banana bread e lo strudel senza burro. Ci sono anche le macedonie con frutta di stagione.

«I più amati? Sicuramente il salame di cioccolato, un classico che piace e grandi e bambini. E devo dire che un dolce che sembra particolare, come lo strudel all’ananas, è stato molto amato come dolce delle festività» confessa Cristina Biollo. Inutile dire che anche i packaging sono green, per un pasto rispettoso e sostenibile, dall’inizio alla fine.

 

Artisti del Vegetariano

Via Ponte Vetero, 15 - Milano

Orari: dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 21

Telefono: 338 610 6050


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose