Se la pizza va a Fuoco

Il Festival ideato da Daniele Miccione per quest’anno cambia sede e tema. E celebra l'innovazione del disco lievitato

22-09-2018

Il logo del neonato Pizza! Food Festival, che si terrà il prossimo 30 settembre a Sortino, in provincia di Siracusa. E' organizzato dall'ideatore di Fuoco! Food Festival, che tornerà l'anno prossimo con un nuovo programma

Del Fuoco! Food Festival, manifestazione ideata e creata dal giornalista Daniele Miccione e tutta giocata sull’idea della forma di cottura più primitiva e immediata, vi abbiamo raccontato già su queste pagine

E’ lo stesso Daniele Miccione a spiegarci invece la trasformazione che il Festival ha avuto quest’anno, in un’edizione che vede Identità Golose come media partner: «Inizialmente avevo pensato di organizzare una nuova versione di Fuoco! che si aprisse anche a ospiti internazionali, aprendoci alle tradizioni di cottura sul fuoco di altri popoli. Però mi sono accorto che c’era bisogno di più tempo per organizzare, e anche per trovare il budget necessario. Così ci siamo dati un tempo più ampio per organizzarlo, pensandolo come un evento biennale. Se tutto va come speriamo, nel 2019 avremo un incredibile festival dedicato alla cottura sul fuoco vivo».

Non per questo però Miccione ha deciso di fermarsi: «Abbiamo deciso di cambiare luogo e argomento, restando in Sicilia e dedicandoci alla pizza». Così è nato un nuovo evento, chiamato Pizza! Food Festival, che si terrà nella giornata del 30 settembre a Sortino, in provincia di Siracusa. 

Daniele Miccione (foto di Anika Meister)

Daniele Miccione (foto di Anika Meister)

E’ stato immaginato come un’occasione per raccontare le potenzialità e gli sviluppi di uno dei piatti più intoccabili d’Italia, rimasto identico a se stesso per decenni, che negli ultimi anni ha invece dimostrato la propria ecletticità grazie al lavoro di grandi pizzaioli, dal Nord al Sud, come Identità Golose ha spesso testimoniato sulle proprie pagine. 

L’approccio, ci spiega Miccione, sarà molto legato al territorio: «Ognuno dei pizzaioli che ho invitato penserà a una pizza realizzata esclusivamente con i prodotti della zona di Sortino (Siracusa), in cui si svolgerà il Festival. Ho messo a disposizione di ciascuno dei protagonisti gli ingredienti forniti dai piccoli produttori che collaborano con noi e così sono nate una serie di pizze al tempo stesso creative e originali, ma anche capaci di rappresentare il territorio in cui ci troviamo».

Il Pizzolo di Sortino

Il Pizzolo di Sortino

E tra i protagonisti di questo appuntamento ci sarà anche un prodotto tipico da forno, che ha evidentemente a che fare con la pizza…ma che si chiama Pizzolo. Cos’è? Pare che il nome derivi da “pizzòlu”, grossa pietra piatta di forma ovoidale che secondo gli storici locali richiamerebbe la concezione greca della “ciclicità della vita”. E’ soprattutto un pane contadino, che prima veniva cotto su pietre arroventate, poi al forno a legna, con una forma rotonda e una farcitura, sulla base di ciò che i sortinesi avevano a disposizione. 

Questa prelibatezza si è poi affermata tra gli anni ‘80 e ‘90 come una specialità delle pizzerie e dei forni di Sortino, conoscendo una vera esplosione di notorietà nella Sicilia orientale: il Pizza! Food Festival sarà l’occasione per farla conoscere nel resto d’Italia. 

Vediamo però quali saranno i pizzaioli protagonisti dell'evento: il famosissimo romano Gabriele Bonci, Massimiliano Prete di Gusto Madre a Torino, Luca Pezzetta dell’Osteria di Birra del Borgo di Roma, Diego Vitagliano della pizzeria 10 Diego Vitagliano, Friedrich Schmuck altoatesino del Piano B di Siracusa, Ivan Gorlani di Era Pizza a Monza, Marco Locatelli del Rise Bistrot di Milano,  Bernardo Garofalo della pizzeria Montecarlo di Siracusa. 

Gabriele Bonci

Gabriele Bonci

Pizza! Food Festival si aprirà poi, il 30 settembre dalle 10.30, con un convegno indirizzato agli esperti del settore ma anche agli appassionati. Il programma, dopo il saluto del sindaco di Sortino Vincenzo Parlato, prevederà gli interventi di esperti come di grani antichi come Marco Riggi, Filippo Drago, Bonetta Dell'OglioGiuseppe GrassoPippo Li Rosi, e interventi sull'evoluzione della pizza in una tavola rotonda moderata da Tania Mauri che vedrà il contributo di tutti i pizzaioli presenti al Festival.

Per il racconto del Festival, potete fare riferimento proprio a queste pagine: Identità Golose seguirà e racconterà tutti gli appuntamenti. Se invece volete partecipare, è necessario prenotarsi compilando questo modulo online. Con un biglietto popolare – in parte devoluto alla Onlus dei Cappuccini di Sortino che destinerà il denaro per aiutare famiglie in difficoltà – si potranno assaggiare le invenzioni di alcuni tra i migliori pizzaioli italiani.


Rubriche

Mondo pizza

Tutte le notizie sul piatto italiano più copiato e mangiato nel pianeta