16-06-2024

Per un picnic perfetto anche una bottiglia di vino: tante proposte dalle cantine

Non solo visite e degustazioni, ma anche idee per stare all'aria aperta: ecco 11 soluzioni, dalla Valle d'Aosta fino alla Sicilia, con tovaglia e cestino

Sta diventando sempre più diffuso il picnic in vi

Sta diventando sempre più diffuso il picnic in vigna proposto dalle cantine italiane

Sostenibilità significa anche stare in mezzo alle vigne, per capire ancora di più come il vino sia espressione del territorio e della natura.

Sono sempre di più le cantine che non propongono soltanto la classica visita in cantina con degustazione, ma che offrono anche esperienze rilassanti tra i vigneti, con cestino, tovaglia e, ovviamente, una buona bottiglia di vino. Da Nord a Sud, ecco alcune proposte.

In Valle d'Aosta la proposta di Grosjean

In Valle d'Aosta la proposta di Grosjean

Si parte dalla Valle d’Aosta, dove Grosjean propone prima un tour della cantina, con spiegazione dei processi di lavorazione del vino e un'introduzione, e poi il picnic, con un cesto di vimini che conterrà una bottiglia di vino a scelta tra alcune della produzione, una selezione di formaggi e salumi a chilometro zero, ma anche grissini artigianali, oltre alla classica tovaglia. Costo di 55 euro a coppia.

E-bike e cassetta piena di golosità da Conte Vistarino in Oltrepò Pavese

E-bike e cassetta piena di golosità da Conte Vistarino in Oltrepò Pavese

A pochi passi da Milano, nell’Oltrepò Pavese, quello del picnic per anni è stato quasi un appuntamento fisso dei fine settimana di primavera e d’estate. Se poi è già tutto organizzato, meglio ancora. Così si può partire dalla Casa del Pinot Nero di Conte Vistarino, a Rocca de’ Giorgi (Pavia) dove si può prenotare un pacchetto con un’e-bike, una tovaglia, due calici, una bottiglia di vino Conte Vistarino e un cestino per poter visitare in tranquillità l’Oltrepò Pavese.

Nel cestino salumi, formaggi, pane e grissini artigianali. E non può mancare una visita in cantina… Prezzo 65 euro a persona, informazioni e prenotazioni hospitality@contevistarino.it, telefono +39.0385.241171.

Lucia e Giulio Barzanò fanno un picnic tra le vigne di Mosnel in Franciacorta

Lucia e Giulio Barzanò fanno un picnic tra le vigne di Mosnel in Franciacorta

Mosnel, storica azienda franciacortina, apre le porte con diverse formule di ospitalità. Immancabile il picnic in vigna: il pacchetto include una visita guidata all’azienda e un pranzo gourmet tra i vigneti. Ogni due pacchetti picnic acquistati troverete una bottiglia di Franciacorta Brut, una coppia di calici e uno zaino termico da picnic con logo Mosnel. Prezzo 65 euro a persona.

In Veneto, Bellenda offre un’esperienza enogastronomica alla piacevolezza delle attività all'aria aperta, che inizia con una visita guidata di un’ora in cantina e ai vigneti, seguita da una degustazione enoica per viaggiare nella storia del Prosecco Superiore. Poi, con il cestino da picnic ricco di prodotti del territorio, i visitatori potranno accomodarsi tra le vigne o sotto gli ulivi, in una totale immersione nella natura. Un'attività proposta tutto l'anno, in tutti i giorni della settimana, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, per un costo totale di 35 euro a partecipante. 

Sui Colli di Luni il Vermentino e prodotti del territorio nel cestino di Lunae

Sui Colli di Luni il Vermentino e prodotti del territorio nel cestino di Lunae

Andando poi in Liguria, a Castelnuovo Magra in provincia di La Spezia, un passaggio da Lunae è da non perdere. Oltre alle visite in cantina, c’è la possibilità del percorso Merenda in vigna. L’esperienza comprende un percorso di visita guidata delle varie tessere che compongono il variopinto mosaico di Ca’ Lvnae: il Museo della Cultura Materiale del Vino, l’Orto, la Liquoreria Essentiae Lvnae per concludere con un picnic immersi nei vigneti di Lvnae, dove scoprire i sapori autentici della tradizione dei Colli di Luni e una selezione di specialità enogastronomiche locali da abbinare a una bottiglia a scelta tra le proposte del giorno. Prezzo 40 euro a persona. 

Si scende in Toscana, a Terricciola in provincia di Pisa, dove Badia di Morrona punta molto sul far conoscere il proprio territorio. Per questo l’azienda propone diversi percorsi, dal classico wine tour in cantina alla visita del frantoio e della splendida Badia di Morrona, ma non solo. Su richiesta è possibile ritirare nel wine shop tovaglia, calici e un cestino con prodotti del territorio e accomodarsi liberamente nelle splendide vigne della proprietà in compagnia di alcuni dei vini più freschi della tenuta: il Vermentino “Felciaio”, il Sangiovese rosato “Vivaja” o il Chianti I Sodi del Paretaio. Per informazioni: clienti@badiadimorrona.it.

Una terrazza nel verde con Gianni Moscardini

Una terrazza nel verde con Gianni Moscardini

Sempre dalla Toscana, ma nel Chianti Classico, per la precisione a Vagliagli, arriva la proposta di Dievole. Calice di benvenuto in enoteca e consegna del cestino con all’interno sfiziose proposte gastronomiche con ingredienti del territorio. Passeggiata tra i vigneti e oliveti fino a raggiungere le aree adibite al picnic con vista sulla splendida campagna Toscana. L’esperienza, su prenotazione, dura da 2 a 4 ore. Prezzo 60 euro.

Nella selvaggia Maremma, Gianni Moscardini propone un picnic chic. La terrazza sul vigneto, prevede una degustazione di tre vini scelti dai partecipanti - tra etichette da vitigni autoctoni, tipici di altri areali e internazionali che qui hanno trovato un'eccellente espressione e identità - senza alcuna limitazione, da degustare sulla terrazza al centro dell’appezzamento Campo al Pino, da cui godere della vista a tutto tondo sulle vigne e l'altopiano di Pomaia. I calici sono proposti in abbinamento a taglieri di schiacciate, formaggi, salumi e olio di produzione locale. Per informazioni: enoteca@giannimoscardini.com.

In Umbria buon vino e cibi tipici proposti da Lungarotti

In Umbria buon vino e cibi tipici proposti da Lungarotti

Passiamo all’Umbria, per la precisione si va da Lungarotti, sia a Torgiano che a Montefalco. La proposta: tour della cantina e visita guidata dei vigneti, consegna del cestino con una bottiglia di vino Rosso di Torgiano Doc Rubesco o Bianco di Torgiano Doc Torre di Giano, 2 calici, assaggi di specialità umbre. A Montefalco il vino proposto nel cestino è IlBio. Durata dell’esperienza: 90 minuti. Informazioni e prenotazioni +39.075.9886649, mail enoteca@lungarotti.it.

Picnic in riva al mare con un cesto di grande qualità realizzato da Ceraudo: la Calabria del gusto

Picnic in riva al mare con un cesto di grande qualità realizzato da Ceraudo: la Calabria del gusto

Si va al sud, e si passa dalla Calabria. Di certo dalla famiglia Ceraudo non mancano i prodotti biologici per fare uno spettacolare picnic tra le vigne, oppure anche immersi nel paesaggio calabrese o in riva al mare, a Strongoli. Andando direttamente in azienda, è possibile prenotare la cesta, per due o quattro persone, con tanto di vino: inoltre saranno indicati luoghi facilmente raggiungibili al mare, in collina o in montagna o semplicemente si potrà restare in mezzo alle vigne e agli ulivi dell’azienda. Qui tutte le informazioni, con le varie proposte di accoglienza.

E chiudiamo con la Sicilia. Nella zona di Erice, la casa vinicola Fazio invita gli ospiti a scoprire le bellezze della Sicilia. Per poter fare un piacevole picnic in vigna, però, bisogna andare all’azienda di martedì e venerdì. Prezzo di 35 euro a persona.


In cantina

Storie di uomini, donne e bottiglie che fanno grande la galassia del vino, in Italia e nel mondo

Raffaele Foglia

a cura di

Raffaele Foglia

giornalista de La Provincia di Como, sommelier e appassionato di birra artigianale. Crede che ogni bicchiere di vino possa contenere una storia da raccontare. Fa parte della redazione vino di Identità Golose

Consulta tutti gli articoli dell'autore