Enozioni a Milano, il congresso Ais

Si aprirà sabato (con un'anteprima venerdì) la due giorni dell'Associazione Italiana Sommelier

11-11-2015
Questo il manifesto del 49° congresso dell'Associ

Questo il manifesto del 49° congresso dell'Associazione Italiana Sommelier, che si terrà sabato e domenica a Milano, con un'anteprima venerdì, quando verrà presentata la seconda edizione della guida Vitae. Titolo del congresso: Enozioni a Milano

Enozioni a Milano è il titolo del ricco fine settimana che l'Associazione Italiana Sommelier dedica all'eccellenza del vino italiano e internazionale in occasione della 49° edizione del Congresso Nazionale Ais. "Enozioni a Milano"... E' – in quello che in enigmistica si definisce gioco di cambio – il brillante sovrapporsi di tre concetti: il prefisso eno- che rimanda al mondo del vino; il termine nozioni, che allude alla conoscenza di tale realtà, compito storico di Ais; infine, l’allusione all’emozione che l’insieme dei due precedenti sa suscitare. Poi, Milano: città mai così dinamica come ora, che da poco ha celebrato la chiusura felice di Expo, e che sarà dunque il palcoscenico perfetto per l’appuntamento congressuale, dopo Firenze (2013) e Torino (2014).

Per tre giorni (dal 13 al 15 novembre dalle ore 14 alle 19.30) The Mall, in piazza Lina Bo Bardi 1, uno spazio di oltre 4mila metri quadrati nella rinnovata area di Porta Nuova, ospiterà un percorso alla scoperta di oltre 400 fra le migliori etichette italiane e del mondo con particolare riferimento a vini provenienti dall’Argentina, dalla Slovenia, dalla Francia e dal Sudafrica. Biglietto d’ingresso giornaliero per il pubblico 35 euro il 13 novembre e 30 euro nelle giornate del 14 e 15 novembre. 

Venerdì 13 novembre, in particolare, sarà possibile degustare i 400 vini premiati con il massimo riconoscimento dalla guida Vitae firmata Ais, nonché i vini che possono vantare il simbolo “tastevin” – ossia le cantine che hanno fatto la storia del paesaggio vinicolo italiano. 

Una delle cartoline realizzate in vista del congresso Ais

Una delle cartoline realizzate in vista del congresso Ais

Fra gli appuntamenti aperti al pubblico segnaliamo anche - sabato 14 novembre alle ore 11.30 - al 24° piano della Diamond Tower, il talk show “Il gusto del vino: quando la sensorialità ha un ruolo sociologico” organizzato in collaborazione con Università Cattolica di Milano e Iulm. Domenica 15 alle ore 10 ancora in Diamond Tower è prevista la finale del concorso Miglior Sommelier d'Italia - Premio Franciacorta. Entrambi gli appuntamenti saranno a ingresso libero per il pubblico, sino ad esaurimento posti.

Enozioni a Milano è un’occasione per avvicinarsi e ragionare sul mondo del vino di qualità che l’Ais 2.0 si propone di promuovere non solo attraverso la capillare attività didattica ma anche conducendo gli appassionati tra i vigneti, in cantina, in un collegamento diretto con le aziende e il territorio.  

«Una passione per il vino che solo a Milano - come testimonia Hosam Eldin Abou Eleyoun, delegato Ais del capoluogo lombardo e braccio operativo nell’organizzazione del congresso - ha fatto segnare una crescita del 25% dei soci iscritti negli ultimi 4 anni».

A conti fatti, nessuno in Italia ha saputo svolgere un’opera di divulgazione paragonabile a quanto Ais ha mostrato in questo primo mezzo secolo di attività. Oggi Ais è un’associazione che conta oltre 32mila soci. Dei circa 7000 partecipanti che ogni anno s’iscrivono al primo livello del corso, oltre il 30% è costituito da donne. Il 53 % dei soci che hanno frequentato i corsi hanno poi ottenuto l’attestato di sommelier. Il 45% degli iscritti ai corsi è costituito da persone appartenenti a una fascia di età compresa tra i 18 e i 45 anni. La sola Lombardia conta nel 2015 4.700 soci, di cui 1.700 sono milanesi.


Rubriche

In cantina

Storie di uomini, donne e bottiglie che fanno grande la galassia del vino, in Italia e nel mondo