14-11-2023

Michelin 2024: tre stelle ai Mellino del Quattro Passi. Niederkofler se le riprende

I tristellati in Italia salgono a 13, cinque nuovi bistellati (Andrea Aprea, Michelangelo Mammoliti, Maicol Izzo, Domenico Candela, Mario e Remo Capitaneo), in 26 conquistano la loro prima stella. Tutti i risultati

Diventano 13 i ristoranti tristellati in Italia, con l'assoluta novità del Quattro Passi di Massa Lubrense (Napoli), chef Antonio e Fabrizio Mellino, e il felice cambio d'insegna di Norbert Niederkofler, che tre stelle aveva al St.Hubertus di San Cassiano e tre ora nel nuovo Atelier Moessmer di Brunico; confermati gli altri undici, ossia Villa Crespi a Orta San Giulio (No), Piazza Duomo ad Alba (Cn), Da Vittorio a Brusaporto (Bg), Le Calandre a Rubano (Pd), Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio (Mn), Osteria Francescana a Modena, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma, Reale a Castel di Sangro (Aq), Uliassi a Senigallia (An) ed Enrico Bartolini al Mudec a Milano.

Cinque nuovi bistellati: Piazzetta Milù a Castellammare di Stabia (Napoli), chef Maicol IzzoAndrea Aprea a Milano, chef Andrea ApreaGeorge Restaurant a Napoli, chef Domenico CandelaVerso di nuovo a Milano, chef Mario e Remo Capitaneo; e la Rei Natura di Serralunga d'Alba (Cuneo), chef Michelangelo Mammoliti, gli ultimi due al "primo colpo", cioè partendo da zero. Al contrario, passano da due a una sola stella Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano e Bracali a Massa Marittima (Grosseto). Molti nuovi monostellati, 26 in tutto, tra i quali i locali di nostre vecchie conoscenze, come Terry Giacomello, Michele Lazzarini, Marco Visciola, Ariel Hagen, Maurizio Bufi, Roy Caceres, Giulio Gigli, Giorgio Servetto, Aurora Mazzucchelli, Alessandro Proietti Refrigeri, Marco Baglieri, Giuseppe Causarano e Antonio Colombo. E record storico di stelle, 395 in totale (erano 385 nel 2023, con 12 tristellati, 38 bistellati e 335 monostellati), con Enrico Bartolini che arriva a 13, grazie alla nuova stella al suo Bluh Furore in Costiera Amalfitana: sono questi alcuni degli esiti principali dell'evento di presentazione della nuova guida Michelin Italia, relativa al 2024, che si è appena tenuta al Teatro Grande di Brescia.

Foto di gruppo dei nuovi bistellati

Foto di gruppo dei nuovi bistellati

I 26 nuovi ristoranti con una stella

Alici, Amalfi (Salerno), CAMPANIA
Bluh Furore, Furore (Salerno), CAMPANIA
Un Piano nel Cielo, Praiano (Salerno), CAMPANIA
Casa Mazzucchelli, Sasso Marconi (Bologna), EMILIA ROMAGNA
Orma Roma, Roma, LAZIO
Il Marin, Genova, LIGURIA
Vignamare, Andora (Savona), LIGURIA
Contrada Bricconi, Oltressenda Alta (Bergamo), LOMBARDIA
Horto, Milano, LOMBARDIA
Il Fagiano, Fasano del Garda (Brescia), LOMBARDIA
La Coldana, Lodi, LOMBARDIA
Sui generis, Saronno (Varese), LOMBARDIA
Cortile Spirito Santo, Siracusa, SICILIA
Crocifisso, Noto (Siracusa), SICILIA
Votavota, Marina di Ragusa (Ragusa), SICILIA
Il Visibilio, Castelnuovo Berardenga (Siena), TOSCANA
La Magnolia, Forte dei Marmi (Lucca), TOSCANA
Osmosi, Montepulciano (Siena), TOSCANA
Saporium Firenze, Firenze, TOSCANA
Dolomieu, Madonna di Campiglio (Trento), TRENTINO ALTO-ADIGE
Ada, Perugia, UMBRIA
Elementi, Torgiano (Perugia), UMBRIA
Une, Capodacqua (Perugia), UMBRIA
Wood, Breuil Cervinia (Aosta), VALLE D'AOSTA
Nin,Brenzone sul Garda (Verona), VENETO
Vite, Lancenigo (Treviso), VENETO

Nuove Stelle Verdi per la sostenibilità ambientale a Grow Restaurant, Hyle, Oasis Sapori Antichi, Horto, Radici, Dal Pescatore, La Cerreta Osteria, Coltivare, Saporium, Saporium Firenze, Il Piastrino, Vespasia, Atelier Moessmer. 

E poi, i premi speciali: il Service Award a Federica Gatto (Cetaria, Baronissi, Salerno), il Sommelier Award a Marzio Vaglio dell'Esplanade (Desenzano, Brescia), il Mentor Chef Award a Gaetano Trovato (Arnolfo, Colle Val d'Elsa, Siena), lo Young Chef Award a Maicol Izzo (Piazzetta Milù, Castellamare di Stabia, Napoli). Infine, il nuovo premio Passion Dessert a Enoteca Pinchorri, I Tenerumi, Antica Corona Reale, Frè, La Peca, Arnolfo, Angelo Sabatelli, Harry's Piccolo.

 

Nei giorni scorsi erano stati resi noti anche i nuovi Bib Gourmand, ovvero la faccia sorridente dell’Omino Michelin che si lecca i baffi, il pittogramma che indica un ristorante che propone una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a un ottimo rapporto qualità-prezzo. 

 

I 29 nuovi Bib Gourmand per la Guida MICHELIN Italia 2024

Del Belbo – Da Bardon - San Marzano Oliveto AT - PIEMONTE
Mezzolitro Vini e Cucina - Rho MI - LOMBARDIA
Rimulas - Voghera PV - LOMBARDIA
Rosmarino - Genova GE - LIGURIA
Apollonia - Nalles BZ - TRENTINO ALTO-ADIGE
Krone - Aldino BZ - TRENTINO ALTO-ADIGE
Oberraindlhof - Madonna di Senales BZ - TRENTINO ALTO-ADIGE
Osteria Platzegg - San Michele - BZ - TRENTINO ALTO-ADIGE
Ostaria Tyrol - Moena TN - TRENTINO ALTO-ADIGE
Osteria Madonnetta - Marostica VI - VENETO
Locanda Pincelli - Selva Malvezzi BO - EMILIA-ROMAGNA
Nuova Roma - Sasso Marconi BO - EMILIA-ROMAGNA
Buca 18 - San Clemente RN - EMILIA-ROMAGNA
L'Oste Dispensa - Orbetello GR - TOSCANA
La Cerreta Osteria - Sassetta LI - TOSCANA
Camiano Piccolo - Montefalco PG - UMBRIA
Stella - Casaglia PG - UMBRIA
Nana Piccolo Bistrò - Senigallia AN - MARCHE
Il Ritrovo d'Abruzzo - Civitella Casanova PE - ABRUZZO
Aciniello - Campobasso CB - MOLISE
La Dispensa di Armatore - Cetara SA - CAMPANIA
La Fratanza - Nocera Superiore SA - CAMPANIA
Vecchio Porto - Villa San Giovanni RC - CALABRIA
ChiaroScuro - Cagliari CA - SARDEGNA
Old Friend - Cagliari CA - SARDEGNA
Sa Mandra - Alghero SS - SARDEGNA
Osteria Acqualavica - Catania CT - SICILIA
Salotto sul Mare - Terrasini PA - SICILIA
La Locanda del Colonnello - Modica RG - SICILIA


Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose

Identità Golose

a cura di

Identità Golose