Sardegna chiama Amatrice

Cagliari, martedì 25: i migliori cuochi isolani cucinano per le popolazioni colpite dal sisma

24-10-2016
Da sinistra a destra, chef Luigi Pomata, l'en

Da sinistra a destra, chef Luigi Pomata, l'enologo Mario Pala di Cantine Pala e lo chef Roberto Petza. Sono 3 tra le tante personalità importanti dell'associazione I Cuochi per l’Isola che martedì 25 ottobre cucineranno al Lazzaretto di Sant’Elia, a favore dei Comuni del Centro Italia colpiti dal sisma del 26 agosto scorso. Menu degustazione 80 euro, informazioni e prenotazioni cuochiperlisola@gmail.com, +39.070.9341045 (foto Ansa)

Non è la prima volta che i cuochi sardi si tirano su le maniche per aiutare le popolazioni più sfortunate. Accadde già 3 anni fa, quando gli chef più celebrati dell’isola indossarono le galosce a favore dei corregionali colpiti dalla tragica alluvione del novembre 2013.

Domani sera, martedì 25 ottobre, si bissa in via dei Navigatori a Cagliari, al Lazzaretto di Sant’Elia, sede dell’omonima Onlus. Questa volta il sostegno è per i comuni devastati dal terremoto in centro Italia del 24 agosto scorso, la calamità che ha quasi azzerato i comuni di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, facendo 295 vittime.

Il Lazzaretto di Sant’Elia, in via dei Navigatori a Cagliari

Il Lazzaretto di Sant’Elia, in via dei Navigatori a Cagliari

Il presidente Roberto Petza ha ancora una volta chiamato all’appello tutti i componenti de I Cuochi per l’Isola, associazione nata per promuovere le eccellenze e le materie prime dell’isola, ma anche per sostenere i giovani colleghi, con progetti che conducono a diverse collaborazioni con gli istituti alberghieri locali (ne avevamo parlato qui).

Organizzata in collaborazione con la Fondazione Accademia Casa Puddu e con il patrocinio del Comune di Cagliari, la cena “Le cento facce della solidarietà” di domani sera mette in piedi un menu degustazione concertato da una serie di cantine sarde e una squadra di cuochi di prim’ordine: con Roberto Petza (chef del ristorante S'Apposentu di Casa Puddu a Siddi) ci saranno Luigi Pomata (Luigi Pomata a Cagliari), Roberto Serra (Su Carduleu, Abbasanta), Pierluigi Fais (Framento, Cagliari), Clelia Bandini (Lucitta, Arbatax), Manuele Senis (Cala Luna Luxury Boutique Hotel, Tamarindo), Alberto Sanna (Il Campidano, Samassi), Leonildo Contis (Contis Banqueting, Sanluri), Gianfranco Pulina (Golden Gate, Bortigiadas), Alessio Cancedda (Lisboa, Cagliari), Cristiano Andreini (Mos Tapas, Alghero) e Gabriele Piga (Aqua Lounge, Porto Cervo).

«Nel nostro piccolo», ha spiegato lo stesso Roberto Petza, «cerchiamo di dare un aiuto concreto alle tante persone che purtroppo hanno perso tutto in quella tragica notte e siamo sicuri che gli amici di Cagliari e dei paesi vicini saranno ben felici di partecipare. Il connubio cibo-solidarietà rappresenta la formula vincente che consente di sostenere gli altri e nel contempo assaporare, riuniti in un’unica serata, i piatti dei migliori chef isolani». 

Il menu degustazione ha un costo di 80 euro. Informazioni e prenotazioni cuochiperlisola@gmail.com, +39.070.9341045.


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose