19-06-2023

Le grandi e squisite Langhe di Ugo Alciati e Fabio Sgrò

Due generazioni e un territorio comune a ispirarle, nella cena in programma il 22 giugno a Identità Golose Milano, che sarà allietata dai vini a tutto Piemonte I Parcellari del sommelier e produttore Davide Canina

Appuntamento a giovedì 22 giugno con la cucina di

Appuntamento a giovedì 22 giugno con la cucina di Ugo Alciati e Fabio Sgrò, rispettivamente chef di Guidoristorante a Serralunga d'Alba e Guido da Costigliole, al Relais San Maurizio, a Santo Stefano Belbo.

In abbinamento i vini de IPARCELLARI di Davide Canina - per prenotare la tua serata, consultare il sito di Identità Golose Milano

Il prossimo giovedì 22 giugno è in programma all'Hub di Via Romagnosi una serata speciale, organizzata in collaborazione con la cantina IPARCELLARI di Davide Canina. Piemontese, ingegnere, Davide è un sommelier professionista che, nel corso dei suoi viaggi in Italia e all'estero, si innamora di quel legame profondo che si innesta tra le diverse aziende visitate e la terra, la cui espressione massima culmina nel metodo di produzione parcellare. Vale a dire, l'esasperazione della produzione dei vini nel territorio vitivinicolo attraverso le parcelle o lieux-dits che, a loro volta, rappresentano spazi definiti all'interno di un terreno e registrati ufficialmente.

Il sommelier e ideatore de IPARCELLARI, Davide Canina

foto dal sito iparcellari

Il sommelier e ideatore de IPARCELLARI, Davide Canina

foto dal sito iparcellari

Ebbene, questa duplice passione per il vino e il terroir nel senso più profondo del termine, Davide la trasforma in un progetto effettivo - IPARCELLARI, appunto - e lo fa assieme alla sua compagna Monica Pedrotto e ad Agostino Malvicino, ex direttore dei produttori di Govone, focalizzandosi su Langhe, Roero e Monferrato.

Tre dei vini IPARCELLARI accompagneranno i quattro grandi piatti in degustazione nella serata di giovedì: creazioni che ci porteranno direttamente nel cuore della cucina d'autore di Langa, con due generazioni a confronto. Da una parte Ugo Alciati, che prosegue la tradizione di famiglia guidando lo storico ristorante Guido a Serralunga d'Alba (Cuneo), una stella Michelin. Dall'altra il suo allievo, Fabio Sgrò, che sotto la sua supervisione tiene le redini con mano sicura la cucina di Guido da Costigliole, una stella Michelin, all'interno dell'elegante Relais San Maurizio, a Santo Stefano Belbo (Cuneo). 

Ugo, Piero e Andrea Alciati, figli di Guido Lidia, sono i custodi di una insegna che a partire dagli anni '60, a Costigliole d'Asti, ha dato alla verace cucina di Langa la dignità di alta cucina internazionale. Alcune delle ricette codificate in quel ristorante appartengono oggi, con naturale freschezza, al menu contemporaneo e classico del ristorante, a partire da quegli Agnolotti al sugo d'arrosto di cui si è scritto molto, e di cui molto scriveremo, cogliendo l'occasione di gustarli nel pieno centro meneghino, alla tavola di Identità Golose Milano. Da qui, alla contemporaneità di Fabio Sgrò, oggi al timone del ristorante del Relais San Maurizio e che qui, è molto più di un semplice esecutore: Sgrò, infatti, porta in scena una visione rinnovata della stessa materia, il grande prodotto piemontese e la sua rielaborazione più attuale.

Ma ora, andiamo ai piatti e agli abbinamenti pensati per la cena del 22 giugno: per viaggiare, dal cuore di Milano verso i sapori squisiti delle Langhe (per info e prenotazioni, cliccare qui).

Entrée

Ma che capunet è? a cura di Fabio SgròSauvignon “Parcella 602” 2021 - I Parcellari

Agnolotti di Lidia
a cura di Ugo Alciati Grignolino d’Asti “Parcella 505” 2021 - I Parcellari

Pesci di lago e fiume in carpione a cura di Fabio Sgrò Chardonnay “Parcella 146” 2020 - I Parcellari

Amarene e tartufo nero a cura di Ugo Alciati | PEPITA: Sloe Gin, Tonica Agrumi Sanpellegrino, limone e simple syrup


Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano

Identità Golose

a cura di

Identità Golose