S.Pellegrino Young Chef Academy e Gucci Osteria insieme per sostenere i giovani talenti

La piattaforma internazionale e la casa di moda siglano una partnership per favorire i percorsi dei giovani cuochi. Sotto l'occhio vigile di Massimo Bottura

15-09-2022
a cura di Gabriele Zanatta
I protagonisti della cena di martedì 13 settembre

I protagonisti della cena di martedì 13 settembre da Gucci Osteria a Firenze: Takahiko KondoKarime López, Massimo Bottura e Jerome Ianmark Calayag, vincitore della S.Pellegrino Young Chef 2021

S.Pellegrino Young Chef Academy e Gucci Osteria stringono un patto per sostenere le giovani leve della cucina. Una collaborazione che prenderà forma a partire dal 2023, quando gli Young Chef selezionati dall’Academy potranno fare esperienza in ognuna delle 4 Osterie aperte da Gucci e Massimo Bottura nel mondo (Firenze, Los Angeles, Tokyo e Seul). Nel contempo, Karime Lopez e Takahiko Kondo, co-executive chef dell’insegna di Firenze, svilupperanno progetti educativi specifici per i giovani talenti dell'orbita #Spyc.

La notizia emerge nel corso di una splendida giornata fiorentina, trascorsa in Piazza della Signoria, sede di Gucci Osteria da Massimo Bottura e Gucci Garden, uno spazio che ospita fino a fine settembre una mostra su più piani, dedicata a tutte le collezioni di Alessandro Michele, geniale direttore creativo della casa di moda dal 2015.

Dopo l’aperitivo all’ombra di Palazzo Vecchio, tutti a tavola a celebrare la rinnovata partnership. Autori del menu, gli stessi Lopez e Kondo. Con loro, il 25enne filippino Jerome Calayag, vincitore della quarta e ultima edizione (2021) della S.Pellegrino Young Chef, il contest globale che mette in competizione le giovani leve del mondo in una competizione serratissima. A sovrintendere tutto, il regista Massimo Bottura, al solito raggiante e pronto «A ringraziare S.Pellegrino per il grande sostegno all’alta cucina profuso in tutti questi anni».

Massimo Bottura e Jerome Ianmark Calayag

Massimo Bottura e Jerome Ianmark Calayag

Kondo e Lopez, coniugi e co-executive chef di Gucci Osteria

Kondo e Lopez, coniugi e co-executive chef di Gucci Osteria

U Tacu, la ricostruzione di un taco con salsa di taco, avocado e gamberi crudi e in tempura

U Tacu, la ricostruzione di un taco con salsa di taco, avocado e gamberi crudi e in tempura

Nota particolare: la playlist della serata è stata messa in fila proprio dal cuoco modenese: «Ho scelto tra 1.300 brani jazz, soprattutto degli anni Trenta/Quaranta. Un filone che per me ha solo un’eccezione: Bob Dylan». Nel mentre arrivavano in tavola i piatti di ispirazione emiliano-giapponese-messicana-filippino-svedese (Calayag cucina al Portal di Stoccolma).

Ricorderemo a lungo U Tacu, una trasposizione “liquida” di un taco di mais nero con avocado e gamberi in due consistenze. Il vocabolo kroppkaka, tradizionale gnocco bollito della tradizione nordica, da Calayag qui contenitore di topinambur, carciofi e cipolle brasate. Il dessert La Schiacciatina e l’uva, in omaggio a Joseph Beuys, artista fonte di ispirazione costante del cuoco modenese. Infine, un capolavoro proposto come dessert, l’Anguilla in carrozza, un’anguilla laccata alla saba con accanto un tortello di zucca tirato perfetto da Kondo. «È come se mia mamma Maria Luigia incontrasse l’anguilla laccata della Francescana», sintetizzava Bottura.

Intorno, si muoveva come un orologio la squadra di camerieri messi in pista dal bravissimo maitre Damiano Barbato. E apprezzavamo la nuova sala di Gucci Osteria, arredi la cui bellezza rendeva arduo distinguere contenuto e contenitore.
Kroppkaka (gnocco di patate bollite della tradizione svedese) ripieno di topinambur, cipolle brasate e tartufo nero, un piatto di Jerome Calayag, in forze al ristorante Portal di Stoccolma, Svezia

Kroppkaka (gnocco di patate bollite della tradizione svedese) ripieno di topinambur, cipolle brasate e tartufo nero, un piatto di Jerome Calayag, in forze al ristorante Portal di Stoccolma, Svezia

Per dessert, Anguilla in carrozza, un'anguilla laccata con la saba scortata da un magnifico tortello di zucca

Per dessert, Anguilla in carrozza, un'anguilla laccata con la saba scortata da un magnifico tortello di zucca

Un frammento della mostra allestita dal maggio 2021 al Gucci Garden, per celebrare il centesimo anniversario della Casa. Chiuderà a fine settembre ma probabilmente sarà prorogata

Un frammento della mostra allestita dal maggio 2021 al Gucci Garden, per celebrare il centesimo anniversario della Casa. Chiuderà a fine settembre ma probabilmente sarà prorogata