Vi presentiamo la nuova drinklist di Perrone e Bargiani del Connaught Bar, Londra: perfetta sintesi del dialogo con i colleghi del settore e gli ospiti

Innovare senza cambiare: è la guideline di Impression, il nuovo "menu" del bar londinese, in testa alla classifica dei 50 Best Bars. I due professionisti della miscelazione saranno presenti a Identità Milano 2022

21-03-2022
a cura di Claudia Orlandi
Mystery of simplicity, è uno dei drink della nuov

Mystery of simplicity, è uno dei drink della nuova list Impressions del Connaught Bar, a Londra, frutto del lavoro brillante di Agostino Perrone e Giorgio Bargiani, attualmente in testa alla classifica dei 50 Best Bars.

Il drink si compone di Rum scuro, Rum infuso con buccia di banana, Sherry, mela fermentata, sherbet di scorza e succo di limone con acqua tonica rovere

Da due anni in vetta alla classifica della 50 Best Bars si sente parlare italiano grazie ad Agostino Perrone e Giorgio Bargiani che, al Connaught Bar di Londra, riescono a convincere appassionati e addetti ai lavori drink dopo drink.

Riconoscimenti internazionali di peso, che inevitabilmente portano a chiedersi quanto la cima di una classifica possa in qualche modo influenzare la quotidianità di un lavoro, e lo abbiamo chiesto proprio a Perrone, in qualità di Director of Mixology, in occasione del lancio della nuova drinklist intitolata Impressions.

«Nella quotidianità – racconta Perrone– non è cambiato niente da parte nostra. Entriamo al Connaught con lo stesso spirito e la stessa dedizione dal primo giorno. L’esperienza dei nostri clienti è e rimane una priorità. Ovviamente, nel corso degli anni, abbiamo sempre cercato di migliorarci, puntando ad eccellere. Perché sorprendere mantenendo gli stessi standard e senza discostarsi dalla propria identità richiede un gran lavoro e una grande costanza. Le aspettative di molti clienti, specialmente dei nuovi, sono senza dubbio più elevate ma anche questo contribuisce a tenerci motivati e a dare sempre il meglio».

Agostino Perrone e Giorgio Bargiani saranno presenti il prossimo 22 aprile a Identità Cocktail (in collaborazione con Bibite Sanpellegrino e Perrier), in sala Gialla 1 ore 14.00, in occasione della 17esima edizione del Congresso Internazionale di cucina Identità Milano 2022 - Il Futuro è oggi (dal 21 al 23 aprile). Per consultare l'intero programma clicca qui.

Agostino Perrone e Giorgio Bargiani saranno presenti il prossimo 22 aprile a Identità Cocktail (in collaborazione con Bibite Sanpellegrino e Perrier), in sala Gialla 1 ore 14.00, in occasione della 17esima edizione del Congresso Internazionale di cucina Identità Milano 2022 - Il Futuro è oggi (dal 21 al 23 aprile). Per consultare l'intero programma clicca qui.

Non solo: aggiunge Bargiani, Head Mixologist, che la sfida del 2021 è stata quella di esprimere la loro visione elevata di miscelazione e ospitalità anche attraverso molte collaborazioni, che hanno dato ancora più voce al loro lavoro.

La nuova drinklist si inserisce proprio in quest’ottica, tale da dare forma a qualcosa di nuovo, pur rispecchiando, allo stesso tempo, la coerenza e costanza di un percorso, come pure di uno stile, con una grande apertura a ciò che arriva dal confronto tanto con gli ospiti che con i colleghi. L’obiettivo della coppia di professionisti italiani è stata quella di innovare senza cambiare, attraverso una visione già consolidata, in grado di rendere personalizzabile ogni combinazione di sapori, colori ed esperienze.

Brilliance

Brilliance

Perrone e Bargiani vivono tutt’oggi la soddisfazione più grande nel vedere che gli ospiti riescono a relazionarsi alle storie e alle loro creazioni, diventando parte della conversazione e del percorso gustativo: coinvolgimento a 360° assicurato.

Non a caso il titolo Impressions è quanto mai indicativo, perché vuole essere un tributo alle loro emozioni, tanto quanto alle sensazioni e alle persone che gli ospiti riescono a “percepire” e ritrovare in ogni drink. Ogni singola cosa, ogni esperienza o persona con cui entriamo in contatto è, infatti, il risultato di impressioni personali, che ci raggiungono attraverso i sensi, e poi si trasformano in emozioni e ricordi. Con lo stesso principio la nuova drinklist traduce in cocktail il legame tra le persone e la realtà che li circonda, e si articola in tre capitoli:

- Nuances, ovvero il dialogo tra interpretazione e forma;
- Feels, le cui proposte miscelate concorrono a creare nuovi ricordi, coinvolgendo tutti i sensi; 
Souls, ovvero un omaggio alle impressioni che gli ospiti portano via dal Connaught Bar visita dopo visita.

Coral

Coral

Cloud n.9

Cloud n.9

L’alternanza di colori, sapori e profumi esprimono eleganza ed emozione e donano a ciascun cocktail quel valore aggiunto che solo grandi personalità sanno regalare, che ricetta alcuna riuscirà mai a decodificare.

Avant-Garde, il drink che unisce gli opposti, ingredienti tradizionali ed esotici: vodka, amaro, bitter, frutti rossi, aceto e Chicha Morada – una bevanda peruviana a base di mais viola

Avant-Garde, il drink che unisce gli opposti, ingredienti tradizionali ed esotici: vodka, amaro, bitter, frutti rossi, aceto e Chicha Morada – una bevanda peruviana a base di mais viola

Un esempio dell’evoluzione delle creazioni di Perrone e Bargiani è Avant -Garde, un drink che unisce elementi apparentemente opposti nelle forme, nei sapori e, non ultimo, nelle differenti origini delle materie prime. Le forme rotonde giocano con quelle squadrate, così come convivono ingredienti tradizionali ed esotici: vodka, amaro, bitter, frutti rossi, aceto e Chicha Morada – una bevanda peruviana a base di mais viola.

Altrettanto intrigante è Mystery of Simplicity la cui semplicità concorre a creare un’esperienza di gusto inaspettata grazie a Rum scuro, Rum infuso con buccia di banana, Sherry, mela fermentata, sherbet di scorza e succo di limone con acqua tonica rovere.

Impressions esprime in modo chiaro come si possa crescere nella professionalità in un continuo scambio di emozioni e impressioni con i clienti, con il proprio staff, e con i colleghi che sanno concentrare in egual misura talento e creatività. Il legame di Perrone e Bargiani con alcuni di loro si è tramutato in stima e amicizia, che li porta a frequentare il bancone del Nottigham Forrest di Dario Comini, ma anche di organizzare guest-shifts alla conquista di nuove emozioni come al Camparino in Galleria con Tommaso Cecca o, ancora, al Paradiso di Barcellona con Giacomo Giannotti, dove ritrovano il grande senso di ospitalità tipicamente italiano, insieme a innovazione e avanguardia.

Agostino Perrone e Giorgio Bargiani saranno presenti il prossimo 22 aprile a Identità Cocktail (in collaborazione con Bibite Sanpellegrino e Perrier), in sala Gialla 1 ore 14.00, in occasione della 17esima edizione del Congresso Internazionale di cucina Identità Milano 2022 - Il Futuro è oggi (dal 21 al 23 aprile). Per consultare l'intero programma clicca qui.