Care's per una cucina sostenibile

Al via l'evento voluto da Niederkofler che vedrà protagonisti in Val Badia alcuni dei maggiori chef

17-01-2016
Parte Care's, la prima edizione (anzi, il nume

Parte Care's, la prima edizione (anzi, il numero zero) dell'evento enogastronomico in Val Badia dedicato alla cucina sostenibile. Identità Golose seguirà i lavori

Tutto pronto per Care’s, “the ethical chef days”, il nuovo appuntamento con l’alta cucina (responsabile) voluto da Norbert Niederkofler, del St Hubertus del Rosa Alpina di San Cassiano. Care’s vuole offrire una prospettiva nuova alla cucina, un punto di vista sostenibile e a basso impatto, rispettoso della natura e dei produttori. Si terrà da domani, lunedì 18 gennaio (con un prologo stasera), a mercoledì 20 gennaio, in Val Badia.

Norbert Niederkofler

Norbert Niederkofler

Attorno a Niederkofler si riunirà una sorta di selezione del meglio della tavola italiana, integrato con grandi firme dei fornelli di tutto il mondo. Alcuni nomi? Anthony Genovese, Yoji Tokuyoshi, Claudio Sadler, Rafa Costa e Silva, Tomaž Kavcic, Sasu Laukkonen,  Massimo Bottura, Armand Arnal, Eugenio Boer, Michel Bras, Diego Crosara, Pino Cuttaia, Sven Elverfeld, Luca Fantin, Paolo Griffa, Scott Kirton, Filippo La Mantia, Pino Lavarra, James Lowe, Giancarlo Morelli, Mark Moriarty, Vladimir Mukhin, Leonardo Pereira, Niko Romito, Ana Roš, Davide Scabin, Miguel Schiaffino, Torsten Vildgaard, Blaine Wetzel, Jock Zonfrillo...

Questa sarà, più che un “numero uno”, l’edizione zero di un progetto che intende non solo aggregare le più significative personalità della cultura enogastronomica internazionale, ma proporsi come evento itinerante in sedi ogni volta diverse, ma sempre esemplari in termini di valorizzazione del territorio, rispetto e protezione dell’ambiente, creando occasioni di confronto e di sensibilizzazione anche a livello locale, però con un respiro fortemente internazionale. Inoltre, è previsto un doppio appuntamento ogni anno: quello invernale e l’altro, estivo.

Alcuni degli chef protagonisti di Care's

Alcuni degli chef protagonisti di Care's

Il primo step stasera con una cena firmata dal meglio della ristorazione della montagna di Nordest: Alex Egger, Chris Oberhammer, Alessandro Favrin, Fabrizio de Nardi, Andrea Irsara, Riccardo Gaspari, Enrico Vespani, Massimo Busin. Tra gli eventi più significativi: domani, lunedì, la Chef’s round table, due masterclass (con Mukhin e Cuttaia) e il dibattito Italy meets Asia, con Fantin, Tokuyoshi, Lavarra, Genovese e Mukhin.

Martedì altre due masterclass, ma con Genovese e Niederkofler. Poi l’incontro dedicato alle nuove leve della cucina, Vita da giovane chef, con veterani e loro emuli: Niko Romito, Michel Bras, Mark Moriarty, Paolo Griffa, Leonardo Pereira, James Lowe, più la nutrizionista Francesca Ruggiero. Mercoledì masterclass con la slovena Roš e il peruviano Pedro Miguel Schiaffino, più il dibattito su Foraging, seasonality, recycling. The real meaning, con Rodolfo Guzman, Michel Bras, Torsten Vildgaard, Ana Roš, Sasu Laukkonen e Noris Cunaccia di Primitivizia

«Slow down a little bit in our life: ci sono tante cose belle da vedere e da vivere, perciò ci dovremmo prendere del tempo per poter apprezzare questi momenti. Il concetto di Cook the Mountain è sempre più forte nel nostro lavoro e ora con l’arrivo di Care's completiamo questo impegno per un domani di sostenibilità, educazione, formazione. Questi sono i pensieri del nostro futuro», a spiegato Niederkofler a Identità Golose, che seguirà l’interessante appuntamento. Per avere più informazioni sul quale occorre scrivere una mail a info@mo-food.it o telefonare al + 39.0471.1701727


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose