Maicol Izzo

Piazzetta Milù

corso Alcide de Gasperi, 23
80053 - Castellammare di Stabia (Napoli)
tel. +39 081 8715779

LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2020

Lo chef Maicol Izzo è tornato a casa il 18 febbraio 2019, dopo aver girato mezza Europa e lavorato in alcuni degli indirizzi gastronomici più prestigiosi del continente. È tornato a casa, dicevamo: ossia al Piazzetta Milù di Castellammare di Stabia, locale di famiglia, dove ad attenderlo erano papà Michele e mamma Lucia (Milù sta per Mi-chele e Lu-cia), i due che questa bellissima realtà ristorativa hanno creato per sfida, nel 2003, come semplice pizzeria da asporto, per poi farla crescere sempre più; e poi i fratelli di Maicol, ossia Valerio, classe 1991, impegnato in sala, ed Emanuele, classe 1986, "Miglior sommelier" dell'anno per la Guida Identità Golose 2019.

La quadratura del cerchio, insomma. Il coronamento del sogno dei genitori (bravi genitori!), che hanno dato tempo a tutti di farsi le ossa, prima di collocarli sulla plancia di comando. Ed era possono contare anche sul figlio più giovane, Maicol appunto, classe 1993, senza pensare a un azzardo, perché lui è maturato parecchio in luoghi dove ha potuto accumulare esperienza e struttura: due anni a La Torre del Saracino con Gennaro Esposito, quindi tre nel gruppo ElBarri di Albert Adrià, nei suoi vari indirizzi; e tra l'uno e l'altro, anche stage al Dorchester di Londra con Alain Ducasse, allo StreetXo madrileno con David Muñoz e al Mirazur con Mauro Colagreco.

Tutti elementi che disegnano alla perfezione il profilo di uno chef che avrà molto da dire, nella costruzione di una Nuova Cucina Mediterranea. In sintesi: Piazzetta Milù è già oggi un luogo dove mangiare molto molto bene; e anche - se non soprattutto - dove intravvedere i germogli di qualcosa che nei prossimi anni diventerà sempre più importante. Noi ci scommettiamo.

Ha partecipato a

Identità Golose Milano


a cura di

Carlo Passera

classe 1974, milanese orgoglioso di esserlo, giornalista professionista dal 1999, ossia un millennio fa, si è a lungo occupato di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta su viaggi e buona tavola. Coordinatore della redazione di identitagolose.it
Instagram: carlopassera