Diego Masciaga

Consulente per il servizio di sala e motivatore

Diego Masciaga è stato a lungo il direttore del ristorante The Waterside Inn di Bray, nel Regno Unito, insegna con 3 stelle Michelin da più di 30 anni. Ha iniziato a metà degli anni Ottanta e ha lasciato il ruolo di general manager il 4 giugno 2018. Classe 1963, originario di Oleggio (Novara), dopo aver studiato la professione di maître di sala, inizia a lavorare da subito presso i ristoranti di Alain Chapel e Gualtiero Marchesi. Nel 1983 si trasferisce a Londra, al Le Gavroche di Albert Roux, dov’è subito promosso chef de rang.

Cinque anni più tardi, nel 1988, trasloca al The Waterside Inn, gestito dal fratello di Albert, Michel Roux. Inizia da assistente del direttore e dopo pochi mesi è nominato direttore. In qualità di general manager ha diretto per sei lustri la celebre struttura, all’insegna dell’eccellenza e dell’impeccabilità del servizio, gestendo il personale con grande attenzione e rigore e mettendo sempre i clienti al primo posto. È stato un maestro nel finire alcuni piatti famosi al tavolo davanti agli ospiti: Anatra al torchio (Canard à la presse), gli eccezionali spaghetti al caviale di Gualtiero Marchesi, che lui chiamava simpaticamente Spaghetti alla Diego o le Crêpes Suzette. Vederlo all’opera era uno spettacolo.

Nel 2014 la sua vita è stata oggetto del libro monografico pubblicato in Gran Bretagna dal titolo The Diego Masciaga Way: Lessons from the Master of Customer Service. Chris Parker, esperto di comunicazione, ha raccontato la lunga carriera di Masciaga. Il libro spiega la filosofia di Diego e il suo approccio molto pragmatico al servizio e alla fidelizzazione del cliente, mettendone in luce la natura e il valore e proponendo anche esempi ed esercizi per lo sviluppo di uno stile personale e di squadra, al fine di raggiungere un livello di professionalità eccezionale.

Nell’arco della carriera Masciaga è stato insignito anche di alcune importanti onorificenze. Nel 2009 il Grand Prix de L’Art de la Salle dell’Académie Internationale de la Gastronomie; due anni più tardi è diventato Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana; nel 2015 ha ricevuto il Premio alla carriera da Le Stelle sul lago d’Orta e l’altro Premio alla carriera di Gusto Italia UK. Oggi si concentra sulla consulenza e si divide tra meeting, convegni e conferenze.

Ha partecipato a

Identità Golose


a cura di

Alan Jones

Classe 1971, cittadino britannico e sloveno, cresciuto in Ticino nella Svizzera italiana, lavora in banca da quasi due decenni. Le sue grandi passioni sono la buona cucina, i vini e i viaggi. Si è appassionato di cibo dieci anni fa seguendo i primi programmi in tv di Gordon Ramsay e ha iniziato a girare prima in Italia e poi anche in Europa e nel resto del mondo alla scoperta dei migliori ristoranti. Un buon piatto deve sempre riuscire ad emozionarlo, perché la cucina, come tante altre forme d’arte, è emozione