05-01-2019

Le Linguine allo zenzero di Cassanelli

Nella sua ricetta di pasta, lo chef del Lux Lucis di Forte dei Marmi compie un viaggio a cavallo di tre continenti

Linguine allo zenzero con testina di vitello e gru

Linguine allo zenzero con testina di vitello e grué di cacao di Valentino Cassanelli, chef del ristorante Lux Lucis a Forte dei Marmi (Lucca), da noi premiato come Cestino del Pane 2019

Questa ricetta è stata messa in carta per la prima volta nel 2015. L'idea nasce dal viaggio che compie il vitello partendo dalla nostra terra, la pasta, per poi andare a contaminarsi con le freschezze e le piccantezze dello zenzero tailandese - che in questo caso ricordano un’aglio olio e peperoncino - e le tonalità aromatiche e croccanti del cacao sudamericano, per poi tornare a un classico taglio di bollito che però accompagna e si unisce generando armonia al palato. Uno scambio di consistenze tra il collagene e l’amido che si muovono come un equilibrista sulla fune e, a contrastare, le dolcezze, la riduzione dei vegetali e della radice di zenzero stessa. E' un piatto al quale sono molto legato per la sua semplicità e immediatezza.

Linguine allo zenzero con testina di vitello e grué di cacao

per la testina fondente
1 testa di vitello
2 cipolle
2 chiodi di garofano
1 foglia di alloro
sale
aceto bianco

Disossare la testa ottenendo un pezzo unico e conservare un piatto con la lingua a parte. Tostare il teschio per 45 minuti a 190°C e fare un brodo ristretto con cipolle tostate, ossa, chiodi di garofano e alloro. Una volta pronto il brodo, filtrarlo e cuocervi la testina mantenendola stesa per circa 4 ore e mezza e la lingua per 45 minuti. Cotto il tutto, pulirla da eventuale grasso in eccesso e da nervetti e fare dei parallelepipedi con le guance e la lingua per ottenere un rotolo che abbia all’esterno la cotenna della testa. Raffreddare e tagliare le porzioni che andranno poi rigenerate con un po' di brodo ristretto .

Valentino Cassanelli

Valentino Cassanelli

per le linguine
280 g linguine di grano duro
40 g centrifuga di zenzero
1 spicchio d’aglio in camicia
5 g olio extravergine d'oliva
600 g brodo vegetale
20 g burro
15 g Parmigiano
sale qb
zenzero qb

Far rosolare uno spicchio d’aglio in camicia con poco olio extravergine d'oliva, togliere l’aglio, aggiungere del brodo vegetale e la centrifuga di zenzero; appena prende il bollore, cuocere le linguine come fossero un risotto. Aggiustare di sale e mantecare fuori dal fuoco con burro parmigiano e una punta di zenzero grattugiato.

per completare il piatto
grué di cacao
germogli di zenzero
jus di vitello

Posizionare al centro la testina fondente e adagiarvi sopra il nido di linguine. Ultimare con grué di cacao, jus di vitello e germogli di zenzero.


Ricette d'autore

Valentino Cassanelli

a cura di

Valentino Cassanelli

modenese, classe 1984, cucina al Principe Forte dei Marmi dal 2012. Premio cestino del pane per la Guida ai ristoranti di Identità Golose 2019

Consulta tutti gli articoli dell'autore