Il Noma vince la 50Best. Soddisfazioni per l'Italia: grande exploit di Camanini, salgono Crippa, Alajmo e Romito

Ad Anversa la cerimonia del World’s 50Best Restaurants. Tutto come previsto: René Redzepi torna sulla vetta del mondo goloso. Al Lido 84 (15°) l'Highest New Entry Award

05-10-2021
La squadra del Noma di Copenhagen festeggia il pri

La squadra del Noma di Copenhagen festeggia il primo posto al The World’s 50Best Restaurants 2021

Quale sarà il nuovo ristorante numero uno al mondo? E quali italiani faranno parte della ristretta cerchia dei 50Best? Lo scopriremo tra poco, in diretta da Anversa, dove è in programma la cerimonia dei The World's 50 Best Restaurants. Seguitela con noi, live, aggiornando questa pagina.

Ha scritto qui Gabriele Zanatta, che si trova ad Anversa al pari di Paolo Marchi: "Ancora poche ore e conosceremo il diciannovesimo vincitore della World’s 50Best Restaurants. Succederà 2 anni e 3 mesi dopo l’ultima edizione, quando Singapore incoronò il Mirazur di Mauro Colagreco, che all’epoca fece doppietta con la terza stella Michelin, ricevuta poco prima. Curiosamente, la stessa sorte potrebbe capitare nel tardo pomeriggio di oggi al Noma di Rene Redzepi, incoronato (tardivamente) dai francesi poco più di due settimane fa e in testa agli exit poll della prima Fifty Best post-pandemia. Ad Anversa, nella Fiandre, non trapela nulla di ufficiale, ma la sensazione è che l’insegna di Copenhagen, già detentrice del titolo per 4 volte non consecutive e seconda nel 2019, potrebbe finire una volta per tutte nell’empireo dei cosiddetti “Best of the Best”, i ristoranti vincitori delle ultime edizioni (c’è l’Osteria Francescana di Massimo Bottura), fuori competizione come da nuovo regolamento. Difficile pensare che Asador Extebarri (3° nel 2019), Geranium (5°) o Central (6°) possano scalzare dal gradino più alto Rene Redzepi. Ma tutto è possibile, teoricamente".

ORE 16,37: scatti live a pochi minuti dall'inizio della cerimonia.

Massimo Bottura ed Eleonora Cozzella

Massimo Bottura ed Eleonora Cozzella

Enrico Crippa e Norbert Niederkofler

Enrico Crippa e Norbert Niederkofler

I fratelli Camanini

I fratelli Camanini

ORE 16,45: si inizia con un originale Massimo Bottura "inviato speciale" alla scoperta di Anversa e dietro le quinte («Che è sempre la cosa più divertente», dice) della cerimonia.

Il "giornalista" Bottura intervista Joan Roca

Il "giornalista" Bottura intervista Joan Roca

ORE 16,58: Massimo Bottura con Massimiliano Alajmo e la moglie Mariapia. Alajmo: «Finalmente siamo qui, con tanti amici, dopo tre anni di sofferenza. Viva l'Italia!».

ORE 17,05: inizia la cerimonia sul palco. Parla William Drew, director of content of The World's 50 Best Restaurants. Ringraziamenti agli sponsor, a iniziare da S.Pellegrino e Acqua Panna. E parole di prammatica relative alla pandemia e le sue difficoltà.

ORE 17,08: Drew chiama l'applauso per Viviana Varese, già insignita del riconoscimento Champions of Change della 50 Best per l'impegno sociale. Brava Viviana!

Jeremy Chan, al centro, sul palco di Anversa

Jeremy Chan, al centro, sul palco di Anversa

ORE 17,25: Il premio One to watch, che va ai ristoranti "da tenere d'occhio", ossia quelli in bella crescita, è vinto da Ikoji a Londra, dello chef Jeremy Chan, vecchia (ma lui è giovanissimo) conoscenza di Identità Golose.

L'esultanza di Will Goldfarb

L'esultanza di Will Goldfarb

ORE 17,35: il miglior pasticcere per la 50Best 2021 è Will Goldfarb, anche lui transitato al nostro congresso. 

ORE 17,40: premio "Ristorante sostenibile" al Borago di Rodolfo Guzman, a Santiago del Cile (indovinate? Anche lui ha partecipato a Identità Milano).

ORE 17,45: la vincitrice del titolo The World's Best Female Chef - miglior chef donna del mondo - è Pía Leon.

ORE 17,48: IL REALE DI NIKO ROMITO È AL 29° POSTO! (Era al 51, una bella crescita)

ORE 17,51: LE CALANDRE DI MASSIMILIANO ALAJMO AL POSTO NUMERO 26 (era al 31 nel 2019, anche lui ha recuperato posizioni)

ORE 17,55: vincitore del Chefs' Choice Award è Victor Arguinzoniz di Asador Etxebarri, nei Paesi Baschi.

ORE 17,58: SORRIDE ANCHE ENRICO CRIPPA DEL PIAZZA DUOMO DI ALBA: 18° POSTO (era al 19)

L'applauso a Riccardo e Giancarlo Camanini

L'applauso a Riccardo e Giancarlo Camanini

ORE 18,03: IL LIDO 84 DI RICCARDO CAMANINI "HIGHEST NEW ENTRY AWARD"! OSSIA IL RISTORANTE CRESCIUTO DI PIÙ AL MONDO, ENTRANDO NEI PRIMI 50 DELLA 50BEST! (15° posto, era al numero 78 nel 2019, ma aveva vinto anche il One to watch Award, come astro nascente della ristorazione internazionale. Appunto).

Il discorso del vincitore, René Redzepi, al pubblico e al suo team

Il discorso del vincitore, René Redzepi, al pubblico e al suo team

ORE 18,18Asador Etxebarri terzo nella classifica assoluta. Secondo il Geranium di Copenhagen, primo torna il Noma. Come previsto.

 

LA CLASSIFICA FINALE:
1 - NOMA - Copenhagen, Danimarca
2 - GERANIUM - Copenhagen, Danimarca
3 - ASADOR ETXEBARRI - Atxondo, Spagna
4 - CENTRAL - Lima, Perù
5 - DISFRUTAR - Barcellona, Spagna
6 - FRANTZEN - Stoccolma, Svezia,
7 - MAIDO - Lima, Perù
8 - ODETTE - Singapore
9 - PUJOL - Città del Messico, Messico
10 - THE CHAIRMAN - Hong Kong, Cina

GLI ITALIANI:
15 - LIDO 84 a Gardone Riviera, Brescia
18 - PIAZZA DUOMO ad Alba, Cuneo
26 - LE CALANDRE a Rubano, Padova
29 - REALE a Castel di Sangro, L'Aquila
52 - ULIASSI a Senigallia, Ancona
54 - ST.HUBERTUS a San Cassiano, Bolzano
73 - IL RISTORANTE LUCA FANTIN a Tokyo, Giappone

 


Rubriche

Dal Mondo

Recensioni, segnalazioni e tendenze dai quattro angoli del pianeta, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose