Patata soffice alla verbena con rognone arrosto

Enrico Bartolini

INGREDIENTI

Per 4 persone

Per il rognone
1 kg di rognone di vitello
3 scalogni
30 g di senape
3 rametti di rosmarino
3 rametti di timo
50 g di fondo di vitello
30 g di olio extravergine di oliva
sale

Per la patata soffice
500 g di patate
700 g di latte
100 g di brodo vegetale
10 foglie di verbena
50 g di olio extravergine di oliva
sale

Per il porro
1 porro
2 stecche di lemon grass
30 g di burro
sale e pepe

Per la finitura
1 limone pelato a vivo
50 g di pangrattato alle spezie
20 cimette di erbe selvatiche
20 granelli di sale di Maldon
30 g di olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

Mondare il rognone, sezionarlo in ogni sua escrescenza e passarlo uniformemente nella senape, poi spadellarlo con il sale, un fondo d’olio, scalogno tritato ed erbe. Appena imbiondisce glassarlo leggermente con il fondo di vitello e passarlo in forno per 12 minuti a 120 °C. All’uscita dal forno lasciarlo riposare.

Sbucciare le patate, lessarle nel brodo vegetale con la verbena, passarle ed emulsionare la purea con latte ed olio. Filtrare, regolare di sale, versare nel sifone e caricare con 2 cartucce.

Tagliare il porro a rondelle e cuocerlo sottovuoto con il lemon grass per 20 minuti a 82 °C, poi saltarlo con poco burro, sale e pepe.

Impiattare prima il porro, poi la patata. Distribuire sopra il pangrattato alle spezie, in modo che attraversi il piatto, poi il rognone, dei piccoli dadi di limone pelato a vivo, le erbette selvatiche, il sale di Maldon e un filo di extravergine.

LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2019