12-09-2012

Chef sotto le stelle di Roma

Edizione n.2 dell'evento ideato da Francesco Apreda, protagonista a ottobre di Identità NY

I protagonisti della prima edizione di Chef sotto

I protagonisti della prima edizione di Chef sotto le stelle di Roma nelle foto di rito a Trinità dei Monti. L'evento capitolino è ideato da Francesco Apreda, chef dell'Imagò dell'Hassler Hotel di Roma, che sarà anche uno dei sei protagonisti italiani di Identità New York in programma a Eataly NY dal 12 al 14 ottobre 2012.

Ottanta chef per ottanta dichiarazioni d’amore a Roma: il prossimo 17 settembre, lunedì, la capitale vedrà il suo cuore pulsante gastronomico ritrovarsi al Palazzetto dell’Hassler Hotel in Piazza Trinità dei Monti per esprimere la sua passione per la città e il suo impegno nell’offrire ai turisti un’accoglienza di alto livello. Come? Gli ottanta cuochi coinvolti, sia stellati che non stellati, sia di Roma che del Lazio, hanno scelto di accoppiarsi a un collega straniero che vive e lavora a Roma per preparare insieme uno stuzzichino a quattro mani simbolo dell’incontro di due culture diverse.

Francesco Apreda, chef dell'Imagò dell'Hassler Hotel, ideatore di Chef sotto le stelle di Roma e prossimo protagonista a Identità New York 2012

Francesco Apreda, chef dell'Imagò dell'Hassler Hotel, ideatore di Chef sotto le stelle di Roma e prossimo protagonista a Identità New York 2012

Solo qualche esempio: Francesco Apreda, chef del ristorante Imàgo dell’Hassler, cucinerà insieme allo chef indiano Pareemjeet Singh del ristorante Jaipur, Cristina Bowerman del Glass Hostaria sarà affiancata dall’etiope Kuky Tadese del ristorante Mesob come Andrea Fusco del Giuda Ballerino andrà di pari passo con Roy Caceres, colombiano del ristorante Metamorfosi. Tutte le altre coppie sono sulla griglia di partenza per duettare ai fornelli, mentre al lato pasta si dedicheranno Anthony Genovese, Gianfranco Pascucci e Michelino Gioia.

La manifestazione Chef sotto le stelle di Roma è nata lo scorso anno da un’idea di Francesco Apreda, proprio in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia per unire il mondo enogastronomico romano. Apreda tra un mese esatto sarà anche protagonista della terza edizione di Identità New York realizzata a Eataly NY con Antonio Guida e Pino Lavarra, rappresentanti della cucina d’autore d’albergo, e con Massimo Bottura, Davide Scabin e Mauro Uliassi. Nella tre giorni di Identità NY, dal 12 al 14 ottobre, i sei chef italiani si confronteranno con altrettanti chef stranieri che vivono e lavorano a New York: da Alain Ducasse a Mario Batali, da George Mendes a Cesare Casella. Apreda duetterà con Anita Lo, chef di origini cinesi del ristoranta Anissa caratterizzato da una cucina americana contemporanea che riflette la sua educazione multiculturale e di formazione classica francese.

Il programma culminerà con due cene condotte dagli chef italiani in Birreria, sul tetto di Eataly. Qui l’intero programma.
 


Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose

Giulia Corradetti

a cura di

Giulia Corradetti

Classe 1985, laurea in Scienze Gastronomiche, passione e lavoro nel mondo gastronomico: cura gli eventi di Identità Golose, la relativa Guida e il sito web
 

Consulta tutti gli articoli dell'autore