Good Morning Humanity: la campagna di Lavazza che celebra un mondo nuovo

L'aziende torinese prende in prestito le parole di Chaplin ne Il grande dittatore. Diventano il cuore di uno spot magnifico

01-05-2020

È partita la nuova campagna Good Morning Humanity che segna un capitolo importante nella comunicazione di Lavazza. C’è un mondo nuovo all’orizzonte, pronto ad accogliere un’umanità ritrovata che guarda al futuro con positività, ridefinendo la dimensione del rapporto tra individuo e comunità. La campagna porta un messaggio universale illustrato dalle parole di Charlie Chaplin nel suo capolavoro Il grande dittatore.

Lo spot, di 60 secondi, sarà protagonista di una pianificazione televisiva e digitale in Italia a partire da oggi, seguita nei prossimi giorni da campagne digitali negli Stati Uniti, Germania e Gran Bretagna.

#TheNewHumanity è il concept che ispirerà da oggi diversi progetti di Lavazza.

Charlie Chaplin durante il monologo finale de Il grande dittatore

Charlie Chaplin durante il monologo finale de Il grande dittatore

Ecco le parole dello splendido spot:

Tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre
Dovremmo godere soltanto della felicità del prossimo.
Non odiarci e disprezzarci l’un l’altro.
In questo mondo c’è posto per tutti.
La natura è ricca. È sufficiente per tutti noi
Voi avete l’amore dell’umanità nel cuore.
Voi avete il potere di rendere questa vita magnifica e libera.
Di trasformarla in un'avventura meravigliosa.
Combattiamo tutti per un mondo nuovo, un mondo giusto.
Che dia a tutti un lavoro,
ai giovani un futuro e agli anziani la sicurezza.
Combattiamo per liberare il mondo,
eliminando confini e barriere.
Eliminando l’avidità, l’odio e l’intolleranza.
Combattiamo per un mondo ragionevole.
Un mondo in cui la scienza e il progresso
diano a tutti gli uomini il benessere.
Uniamoci tutti!

Charlie Chaplin, Il grande dittatore, 1940


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose