Marzo da non perdere a Identità Golose Milano

Il programma della seconda metà del mese, con molti ospiti prestigiosi: dalla settimana gastronomica con Relais & Châteaux al tartufo con Salvatore Bianco, e poi ancora Gino Sorbillo e la cucina romana de La Ciambella

26-02-2022
a cura di Niccolò Vecchia

Come avevamo promesso qualche giorno fa, annunciando la grande serata del 7 marzo, che vedrà come protagonisti le Giovani Stelle della Guida ai Ristoranti di Identità Golose 2022, e anche i primi appuntamenti del mese di marzo nell'Hub di via Romagnosi, siamo pronti a raccontarvi il calendario che Paolo Marchi Giulia Corradetti hanno costruito per tutti voi per la seconda metà del mese prossimo (qui tutti gli appuntamenti della prima metà di marzo). Sfoderate le agende, cartacee o digitali che siano!

Partiamo con tre serate davvero speciali, che vedranno Identità Golose Milano accogliere con grande piacere la celebrazione dei valori che uniscono la più ampia rete di chef al mondo, Relais & Châteaux, accomunati dal desiderio di mettere la propria arte, il proprio estro e la propria tecnica al servizio di un mondo migliore: più giusto, umano e votato al bello, che predilige e valorizza la semplicità e la diversità. Tre coppie di chef con tre menu inediti e costruiti appositamente a quattro mani, ispirati ciascuno da uno dei tre capisaldi del Manifesto di Relais & Châteaux

Mercoledì 16 marzo
La settimana gastronomica di Relais & Châteaux a Identità Golose Milano - Prima serata: Condividiamo la passione per le cose buone e belle della vita
Luca Landi | Lunasia dell’Hotel Plaza e de Russie di Viareggio e Heinrich Schneider | Terra – The Magic Place, Sarentino (Bolzano)

Il cibo è anzitutto un piacere per il palato ma anche un veicolo di cultura, consapevolezza e salute. Luca Landi (Lunasia, ristorante 1 stella Michelin dell’Hotel Plaza e de Russie di Viareggio) e Heinrich Schneider (Terra – The Magic Place, 2 stelle Michelin in val Sarentino) proporranno un menu che farà dialogare il meglio di due grandi tradizioni culinarie - quella montana e quella marittima - attraverso il denominatore comune delle erbe spontanee: un richiamo ai sapori della tradizione e ai profumi dell’infanzia, che questi due protagonisti della cucina d’autore interpretano in chiave moderna per suscitare emozioni nuove e al contempo promuovere un’alimentazione più sana e gustosa. Orario unico di convocazione ore 20.00.

Giovedì 17 marzo
La settimana gastronomica di Relais & Châteaux a Identità Golose Milano - Seconda serata: Preserviamo le tradizioni culinarie di tutto il mondo
Fabio Cappiello e Fumiko Sakai | Vespasia di Palazzo Seneca a Norcia e Francesco Sposito | Taverna Estia, Brusciano (Napoli)

Il cibo è una delle più sincere espressioni del territorio. Partendo da alcuni degli ingredienti più rappresentativi delle rispettive radici umane e professionali, Fabio Cappiello e Fumiko Sakai (Vespasia, ristorante 1 stella Michelin di Palazzo Seneca a Norcia) insieme a Francesco Sposito (Taverna Estia, 2 stelle Michelin a Brusciano) proporranno un menu pensato per l’occasione che celebrerà le veraci tradizioni italiane del Centro-Sud. Il risultato sarà un percorso fortemente rappresentativo delle loro origini anche quando ingredienti e tecniche di lavorazione si aprono alle suggestioni di altre culture, venendo ulteriormente valorizzati. Orario unico di convocazione ore 20.00.

Venerdì 18 marzo
La settimana gastronomica di Relais & Châteaux a Identità Golose Milano - Terza serata: Promuoviamo un mondo più umano
Juan Camilo Quintero | Il Poggio Rosso del Borgo San Felice, Castelnuovo Berardenga (Siena) e Giorgio Pignagnoli | Nove a Villa della Pergola (Alassio, Savona)

Il cibo è al centro di un dibattito molto attuale sull’impatto ambientale e sociale delle nostre abitudini alimentari. Giorgio Pignagnoli (Nove, ristorante 1 stella Michelin di Villa della Pergola ad Alassio) e Juan Camilo Quintero (Poggio Rosso, ristorante 1 stella Michelin di Hotel Borgo San Felice a Castelnuovo Berardenga) per l’occasione hanno composto un menu vegetariano e stagionale basato sulle primizie dell’Orto Rampante e dell’Orto Felice, le aziende agricole delle rispettive dimore che ogni giorno offrono loro una tavolozza sempre nuova di ingredienti freschi da portare in tavola. La loro idea di territorio e futuro passa attraverso una cucina naturale, sostenibile e vera. Orario unico di convocazione ore 20.00.

Martedì e mercoledì 23 marzo
Il Tartufo tutto l’anno: Salvatore Bianco e il tartufo di Appennino Food Group | Il Comandante del Romeo Hotel, Napoli

Continuano le cene in collaborazione con Appennino Food Group, che fornisce le varie declinazioni stagionali del pregiato fungo ipogeo ai nostri chef ospiti. Questa volta il protagonista sarà Salvatore Bianco, che dopo aver piroettato per numerosi e differenti mondi da diversi anni è tornato nella sua terra per guidare i vari ristoranti dell’azzurreggiante hotel Romeo, affacciato di vedetta sul Molo Beverello, e in particolare Il Comandante, con cui ha ottenuto la stella Michelin. Salvatore Bianco con il suo ispirato lavoro è riuscito a portare un linguaggio innovativo e attuale nella cucina partenopea: siamo curiosi di scoprire quali piatti proporrà per l’occasione.

Giovedì 24 marzo
I Maestri della Pizza in collaborazione con Acqua Panna e S.Pellegrino: Gino Sorbillo

Siamo felici di poter annunciare la ripresa del ciclo di cene promosse in collaborazione con Acqua Panna e S.Pellegrino, che ogni mese porterà a Identità Golose Milano alcuni dei più ispirati interpreti della pizza contemporanea. Per questo primo appuntamento sarà con noi un ambasciatore della pizza napoletana nel mondo, un creativo protagonista della cultura gastronomica pop partenopea, oltre che un serio professionista che prosegue una lunga tradizione familiare. Gino Sorbillo con il suo lavoro ha contribuito a restituire nel tempo dignità allo street food più amato, trasformando un prodotto di massa in un prodotto di qualità. Il costo della serata sarà di 60 euro a persona: il menu comprenderà 5 portate e un cocktail a base di Bibite Sanpellegrino.

Mercoledì 30 e giovedì 31 marzo
La trattoria romana d’autore di Francesca Ciucci, Mirka Guberti e Radion Girleanu | La Ciambella, Roma

Roma è una città che tiene in giusta considerazione le sue ricette della tradizione, talvolta però proposte in declinazioni non al passo con i tempi come meriterebbero. La Ciambella, bar a vin con cucina, appartiene al lotto di chi sa vivere, interpretare e proporre Roma con brio e un tocco leggero. Merito di Francesca Ciucci, cuoca romana romana, e di Mirka Guberti, bolognese, scesa nella Capitale per seguire un grande progetto legato al vino e mai più ripartita, che condivide le responsabilità della sala con il terzo socio, Radion Girleanu. Per due cene, il nostro Hub si trasferirà idealmente a pochi passi dal Pantheon, per farvi assaggiare la Roma più buona.

Infine, non dimenticate che Identità Golose Milano vi aspetta anche: dal martedì al venerdì a pranzo, dove è presente anche la "formula business” a 35 euro, per il Pranzo della Domenica, e in tutte le sere dal martedì al sabato in cui non abbiamo uno chef ospite, con la carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso, che trovate raccontata qui

E ora mancate solo voi: prenotate al più presto le cene che più vi attirano. Per perfezionare la prenotazione, visitate il sito dell'Hub oppure scrivete a prenotazioni@identitagolosemilano.it o telefonate al +39.02.23668900.


Rubriche

Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano