I ristoranti world di Milano - 2

Tutto il meglio della ristorazione internazionale in città: seconda parte con Africa e Asia

29-06-2015
La bella sala di una delle due sedi del ristorante

La bella sala di una delle due sedi del ristorante Vietnamonamour (in particolare quella di via Taramelli) fa da copertina alla seconda parte della nostra selezione del meglio della ristorazione internazionale di Milano. Dopo Europa e Americhe, questa volta ci occupiamo di Africa e Asia

Dopo aver selezionato la settimana scorsa i dieci migliori ristoranti internazionali di Milano dedicati alle cucine d'Europa e delle Americhe, torniamo a occuparci di ristorazione world nella città di Expo 2015 concentrandoci invece sugli indirizzi in cui trovare delle fedeli interpretazioni delle tradizioni gastronomiche africane e asiatiche (Giappone e Cina a parte, visti gli articoli dedicati a queste due nazioni).

Come sempre presentiamo i ristoranti in ordine alfabetico, senza voti o classifiche, per fornire a chi ci legge spunti e idee per cene divertenti e golose. 

- Artest (Thailandia), via Marsala, 13 (+39.02.6599454)
Si tratta di un piccolo ristorantino e snack-bar adiacente al negozio di artigianato Thai aperto da una coppia italiana amante di questo paese. Carta ridotta, ma piena di sapori e di piatti divertenti, con una particolare attenzione alle ricette vegetariane. Prezzo medio 20€

- Balafon (Mali), via Teodosio, 6 (+39.02.2360155)
Storico ristorante africano in zona Lambrate, attivo da quasi trent'anni, e organizzato su due piani: dal Mali, terra d'origine della padrona di casa Awa Traorè, si spazia poi con specialità che arrivano da buona parte del continente. Bella lista di vini sudafricani e birre particolari. Prezzo medio 30€

La sala del ristorante thai Bussarakham

La sala del ristorante thai Bussarakham

- Bussarakham (Thailandia), via Valenza, 13 (+39.02.89422415)
Questo ristorante Thai accoglie i visitatori con un ambiente scenografico, raffinato e suggestivo. SI può scegliere se sedersi a un tavolo "occidentale" o se invece accomodarsi sui tatami per mangiare ai tavoli più bassi e tradizionali. Ci sono anche 4 menu degustazione. Prezzo medio 50€

- Dawali (Libano), via Corrado II il Salico, 10 (+39.02.84895668) 
La cucina libanese è una delle più raffinate del medio-oriente e questo piccolo ristorantino ne propone una versione molto fedele, grazie al lavoro degli chef Walid El MbaidIssa Sarkis. Il tutto in una sala semplice e senza particolari arredamenti folcloristici. Prezzo medio 30€

- Mido (Egitto), via Pietro Custodi, 4 (+39.02.8375249) 
Piccolo ristorante familiare, molto semplice, dall'ambiente non particolarmente affascinante, ma in cui da molti anni a questa parte si possono assaggiare alcune delle più classiche specialità arabe preparate con cura, a prezzi decisamente competitivi. Non si servono alcolici. Prezzo medio 25€

Una tavola imbandita di piatti libanesi da Dawali

Una tavola imbandita di piatti libanesi da Dawali

Sarla (India), via Stampa, 4 (+39.02.89095538)
Shekhar Reikhi ha aperto questo ristorante dietro Piazza Vetra, dandogli il nome di sua madre. Luci soffuse e specialità dell'India settentrionale, con uno chef dedicato al forno tandoori e un altro invece ai cremosi piatti di curry. Molte proposte vegetariane, come nella tradizione indiana. Prezzo medio 35€

- Serendib (Sri Lanka), via Pontida, 2 (+39.02.6592139)
Ambiente sobrio e curato per questo ristorante di cucina cingalese, simile a quella indiana con qualche sfumatura più profumata e agrodolce. Vengono offerti diversi menu fissi e anche una soluzione all you can eat a 23€. Servizio puntuale e cordiale. Prezzo medio 30€

- Taj Mahal (India), via Porro Lambertenghi 23, (+39.02.69000245) 
Il ristorante di Alessia Garibaldi, Qasim Shahzad e Lal Chand offre una convincente cucina della tradizione punjabi, dal Punjab, regione a cavallo di Pakistan e India bagnata da 5 fiumi che scendono dalla catena dell'Himalaya. Una cucina non piccante ma speziata, fattore che aiuta la salute e contrasta il caldo. Prezzo medio: 35 euro

- Tara (India), via Domenico Cirillo, 16 (+39.02.3451635)
Questo ristorantino dedicato alla cucina del Punjab si trova proprio dietro all'Arco della Pace. Non ci sono solo molti piatti vegetariani, ma anche diverse proposte per celiaci. Per il pranzo della domenica viene preparato invece un tradizionale buffet. Prezzo medio 35€

Lo Zighinì eritreo di Warsà

Lo Zighinì eritreo di Warsà

- Vietnamonamour (Vietnam), via Pestalozza, 7 (+39.02.70634614) / via Taramelli, 67 (+39.02.70634614)
Christiane Blanchet è una padona di casa carismatica e piena di energie. Il successo di questo raffinato ristorante dedicato alla tradizione vietnamita più genuina ha portato all'apertura di una seconda sede. Carta ampia e servizio molto attento. Prezzo medio 45€

- Warsà (Eritrea), via Melzo, 16 (+39.02.201673)
Locale molto colorato e accogliente dove assaggiare le specialità della cucina eritrea, in particolare il classico Zighinì, piatto unico disponibile con carne, pesce o verdure deposte sul tradizionale pane injera, da mangiare con le mani. Prezzo medio 30€


Rubriche

Fuori Expo

Racconti, consigli e assaggi dalla città dell'Esposizione Universale 2015


Olio Coppini