06-03-2023

Sapori dal mondo Belmond: a Identità Golose Milano si parte con una Sicilia... a quattro mani

L'8 marzo immersione totale nei sapori di una delle isole più belle del mondo grazie alla cucina di Agostino D’Angelo e Roberto Toro. L'evento Belmond prosegue il 9 (con Alessandro Cozzolino e Daniele Sera) e il 10 marzo (Luís Pestana)

Per prenotare le cene della rassegna Sapori dal mo

Per prenotare le cene della rassegna Sapori dal mondo Belmond a Identità Golose Milano clicca qui

L'8 marzo l'hub di cucina internazionale di Identità Golose Milano in via Romagnosi 3 apre le porte alla Sicilia più autentica grazie alla rassegna Sapori dal mondo Belmond. Un divertimento gastronomico che durerà ben tre giorni visto che il prestigioso brand alberghiero firmerà anche gli appuntamenti del 9 e 10 marzo. L’esperienza immersiva ha come obiettivo la valorizzazione dei territori e della cultura, con particolare focus su Sicilia, Toscana e Madeira.

La sostenibilità sarà il concetto cardine dei percorsi visto che il brand Belmond ha da sempre posto particolare attenzione al basso impatto sulle destinazioni. Tra i valori del brand c'è infatti un totale rispetto nei confronti delle risorse naturali e dell'ambiente, soprattutto nelle località vicine ai Siti Patrimonio Mondiale.

 

Villa Sant’Andrea, Belmond Hotel, Taormina Mare

Villa Sant’Andrea, Belmond Hotel, Taormina Mare

Il Grand Hotel Timeo a Taormina (Messina)

Il Grand Hotel Timeo a Taormina (Messina)

Le tre imperdibili serate porteranno a Milano l’eccellenza della cucina degli chef delle proprietà in Sud-Europa. Il viaggio gourmet alla scoperta della ricchezza gastronomica partirà dai leggendari hotel in Sicilia e Madeira.
L'8 marzo i protagonisti saranno Agostino D’Angelo del Brizza del Villa Sant’Andrea, Taormina Mare (Messina) e  Roberto Toro dell’Otto Geleng del Grand Hotel Timeo, Taormina (Messina), una stella Michelin. 

E veniamo ai menu speciali che "sbarcheranno" a Milano. Dopo l'entrée a cura del team dell'hub, capitanato dallo chef Edoardo Traverso, entrerà in scena Agostino D’Angelo con la sua Insalata di mare tiepida su carpaccio di polpo, molluschi, crostacei e alghe al limone. Esecuzione tecnica perfetta per un piatto che vi farà assaporare, fin dalle prime batutte, il sapore più intenso del mare. Come per ogni cena di Identità Golose Milano, l'abbinamento è compreso nel percorso e in questo caso ci dirigiamo verso la Nuova Zelanda con il Marlborough Sauvignon Blanc 2022 di Cloudy Bay.

 

Cinque grandi chef per tre serate imperdibili: "riassunto" dell'evento targato Belmond a Identità Golose Milano

Cinque grandi chef per tre serate imperdibili: "riassunto" dell'evento targato Belmond a Identità Golose Milano

Ancora  D’Angelo per il primo: in tavola arriveranno le golose Busiate al pesto trapanese con pomodoro Pizzutello delle valli Ericine, aglio rosso, basilico e mandorle tostate. Qui, con la feconda "terra" siciliana protagonista l'abbinamento al calice sarà con una realtà del territorio: il Planeta, Alastro, Cantina Ulmo 2021 vincente blend di 85% Grecanico e 15% Sauvignon Blanc.

Intensità totale anche nel secondo grazie a Roberto Toro che presenterà agli ospidi dell'hub la Spalla di maialino nero dei Nebrodi, un'altra eccellenza del territorio, con radice di prezzemolo e cavolo nero. Restiamo all'interno della famiglia del vino Planeta, con il prezioso Cerasuolo di Vittoria, Cantina Dorilli 2020.

Finale dolce nelle mani di Roberto Toro che presenta un dessert elegante: Ricotta, mela cola speziata e salsa all’arancia rossa. In assonanza  perfetta, per terminare questo racconto di Sicilia, con il Passito di Noto 2020 di Planeta

E, allora, avete già l'acquolina in bocca e siete pronti a partire? Per prenotare le cene della rassegna Sapori dal mondo Belmond a Identità Golose Milano clicca qui


Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano

Annalisa Leopolda Cavaleri

a cura di

Annalisa Leopolda Cavaleri

giornalista professionista e critico enogastronomico, è docente di Antropologia del Cibo e food marketing all'Università di Milano e all'Università Cattolica. Studia da anni il valore simbolico del cibo nelle religioni e collabora con alcune delle più importanti testate del settore

Consulta tutti gli articoli dell'autore