Il Gin Tonic al basilico di Jack Prisco: twist all’ombra del Vesuvio

Il bartender di Fratelli Prisco - Pizza & Spirits a Boscotrecase (Napoli) e la rilettura del celeberrimo cocktail, abbinato alla pizza Sua Eccellenza, variazione sulla Margherita

02-07-2021

La passione per il Gin Tonic da qualche anno è esplosa provocando un’onda d’urto notevole in termini di gradimento del pubblico e di creatività per i professionisti della mixology. Sono poi particolarmente stimolanti i twist sul tema che richiamano i territori di appartenenza. Così abbiamo chiesto al bartender Jack Prisco, di Boscotrecase, cittadina ai piedi del Vesuvio, la ricetta del suo Gin Tonic al basilico.

Jack svolge la sua professione di bartender nel cocktail bar del proprio locale, la pizzeria Fratelli Prisco, e si diverte anche a proporre molte delle sue creazioni in abbinamento alle pizze in carta. Ha conquistato il primo posto nel Campionato Italiano A.I.B.E.S. 2015, nella categoria Cocktail After Dinner, e il terzo posto ai campionati mondiali I.B.A., sempre nel 2015, nella categoria Pre Dinner.

«Ho voluto semplicemente conferire un gusto più rotondo, morbido e decisamente profumato al basilico, in modo da poterlo rendere versatile anche con l'abbinamento alla pizza dal nome Sua Eccellenza, da noi chiamata così perché è una Margherita condita con doppio pomodoro, salsa di pomodorino di Corbara e filetto di pomodoro San Marzano, con aggiunta di mozzarella di bufala campana e basilico fresco. Da questo abbinamento in poi la proposta del cocktail pairing con le pizze mi ha dato grandi soddisfazioni stimolando la creazione di altre ricette e twist». 

Gin Tonic al basilico

5 cl di gin (Tanqueray N°Ten)
2 cl di simple syrup al basilico (Monin)
Acqua Tonica artigianale aromatizzata al mirto selvatico

La tecnica utilizzata per costruire questo cocktail è "Build" ossia direttamente nel bicchiere.
Si riempie il bicchiere di ghiaccio e si versano sopra gli ingredienti, iniziando con il gin e successivamente lo sciroppo di basilico, quindi l'acqua tonica.
Si mescolano leggermente gli ingredienti e si decora il cocktail con foglioline fresche di basilico, buccia di limone e bacche di ginepro.
Facoltativamente possiamo aggiungere anche una rondella di cetriolo.