Fish&Chef, tutto il meglio del Garda

Sei appuntamenti con la grande enogastronomia, sulle tre sponde. Protagonista sarà il pesce di lago, ma non solo...

22-04-2017
Il gruppo di chef che sarà protagonista di Fish &

Il gruppo di chef che sarà protagonista di Fish & Chef, ottava edizione. La manifestazione è nata da un'idea di Leandro Luppi, che ne è instancabile motore

Fish & Chef è la manifestazione che, forse più di ogni altra, riesce ogni anno a rappresentare e valorizzare l’eccellenza del Garda – coinvolte tutte e tre le sue sponde – sia dal punto di vista naturalistico-paesaggistico che enogastronomico. Dal 23 al 28 aprile va in scena l’ottava edizione di questo appuntamento che coniuga lago, montagne e dolci colline in sei serate gourmet di altissimo livello. Grandi nomi della cucina sono chiamati a interpretare i prodotti di eccellenza del territorio, primi tra tutti il pesce d’acqua dolce. Qualche numero, tanto per capirsi: nelle sette precedenti kermesse sono stati protagonisti 70 chef, 36 location, con 5.400 bottiglie stappate e 7.000 chili di pesce di lago consumati.

Fish & Chef è in generale un’occasione imperdibile per conoscere il più grande e mediterraneo dei laghi alpini, terra di grandi vini e pregiati oli extravergine d’oliva, e lasciarsi affascinare dalla creatività e innovazione dei piatti proposti. Importanti partner (tra quelli di East Lombardy: il Consorzio Valtènesi che rappresenta tutti i vini rossi e rosé a denominazione prodotti sulla sponda lombarda del lago di Garda, e i distillati bresciani a marchio EVO e OdeV, a Rovato) garantiscono l’interesse e la qualità di una proposta che si fa forte di location d’eccezione – si desina in alcuni dei più esclusivi hotel del Garda - e di partnership prestigiose, come quelle all’esordio con Michelin Italia e Jre Italia.

Panorami mozzafiato, come quelli che si possono godere da Calvagese della Riviera e Gardone Riviera in East Lombardy, tra le sedi di Fish & Chef saranno la cornice delle sei cene in programma (costo per ogni cena 80 euro, prenotazioni direttamente negli alberghi). Vedranno protagonisti due grandi chef della Lombardia Orientale – Stefano Baiocco e Matteo Felter – oltre a due altri colleghi gardesani e quattro cuochi “ospiti”, provenienti da altre parti d’Italia, ma che come i primi riescono mirabilmente a trasporre nei piatti il meglio del loro territori.

Ad aprire le danze domenica 23 aprile presso l’hotel Bellevue San Lorenzo di Malcesine (Vr) sarà Paolo Trippini del ristorante Trippini di Civitella del Lago (Tr). Lunedì 24 aprile, il Grand Hotel Fasano di Gardone Riviera (Bs) ospiterà invece  Silvio Battistoni del ristorante Le Colonne di Varese. Martedì 25 aprile, presso lAqualux Hotel Spa e Suite di Bardolino (Vr) lo chef Vinod Sookar del Al Fornello da Ricci di Ceglie Messapica (Br) porterà sulle rive del lago i sapori della Puglia e l’esotismo dell’Oriente. Mercoledì 26 aprile, presso l’hotel Lido Palace di Riva del Garda (Tn) sarà la volta di Andrea Tonola del ristorante Lanterna Verde di Villa di Chiavenna (So). Giovedì 27 aprile Palazzo Arzaga di Calvagese della Riviera (Bs) vedrà ai fornelli Paolo Donei di Malga Panna a Moena (Tn).

Lo splendido Regine Adelaide di Garda (Vr), location del pranzo finale

Lo splendido Regine Adelaide di Garda (Vr), location del pranzo finale

Gran finale a otto mani per la serata del 28 aprile dove la cena allestita presso l’hotel Regina Adelaide di Garda sarà realizzata da quattro chef del Dream Team del Garda: Leandro Luppi del ristorante Vecchia Malcesine, Malcesine (Vr); Stefano Baiocco, chef del ristorante di Villa Feltrinelli, Gargnano (Bs); Andrea Costantini del ristorante Regio Patio, Garda (Vr) e Matteo Felter del ristorante Fagiano, Gardone Riviera (Bs). I quattro giocheranno in casa proponendo le loro migliori interpretazioni dei prodotti locali, espressione dell’idea di cucina del gruppo che opera su tutto il lago.


Rubriche

East Lombardy

Il racconto delle eccellenze di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova