26-08-2023

L'estate è servita: il Plin Sicilia-Giappone del ristorante Modì, a Torregrotta (Messina)

Nella ricetta dello chef Geraci, la melanzana diventa protagonista in un primo piatto che viaggia fino a Oriente, sulle tracce dell'umami. Poi, però si torna sempre a casa con il gusto della bottarga di tonno e un'acqua di cipolle

Plin Sicilia-Giappone è il Piatto dell'estate

Plin Sicilia-Giappone è il Piatto dell'estate 2023 di Giuseppe Geraci, chef del ristorante Modì a Torregrotta (Messina)

 

Photo credits | Benedetto Tarantino

Sapori irresistibili, freschezza assoluta e fantasia: sono questi gli immancabili ingredienti dei Piatti dell'estate 2023 pensati dagli chef di tutto il Sud Italia. Abbiamo chiesto loro quale inedita creazione delizierà la vostra estate a tavola. E con le loro ricette potrete anche stupire i vostri ospiti a casa, che sia al mare o in città.

Signore e signori: l'estate è servita!

Grande protagonista dell’estate siciliana è la melanzana: mai farla mancare nel nostro menu estivo. Così abbiamo pensato di celebrarla, creando una farcia per i ravioli del plin superando i confini regionali, direzione Piemonte, fino ad arrivare in Giappone, attraverso l'uso del katsuobushi, le scaglie di katsuo (tonnetto) essiccato, fermentato e affumicato, nonché uno degli ingredienti più usati nella cucina nipponica.
Alla fine, però si torna sempre a casa con la bottarga di tonno rosso e con l’acqua di cipolla che chiude il piatto.

 

IL PLIN SICILIA-GIAPPONE
Ricetta per 4 persone

Ingredienti
Per l'impasto della pasta fresca
200 g Farina 00
300 g Farina di semola
3 Uova intere 
9 Tuorli d’uovo 
10 g Sale

Per il ripieno
1 melanzana
20 g parmigiano
10 g ricotta salata
Menta q.b.
1 spicchio di aglio
Olio evo
Sale e pepe q.b.

Per l’acqua di cipolla
4 cipolle rosse
sale q.b.

Per la finitura
5 g Katsuobushi
20 g Bottarga di tonno

Lo chef Giuseppe Geraci

Lo chef Giuseppe Geraci

Procedimento
Per i ravioli del plin
Impastare le uova e le farine fino a ottenere un impasto dalla consistenza liscia ed elastica. Dare una forma sferica e lasciare riposare per 30 minuti nella pellicola. Tirare la sfoglia e porre sulla metà inferiore una pallina di ripieno; quindi ripiegare la pasta e pizzicare con le dita i lembi al lato del ripieno. Poi, tagliare con una rotella nel senso della lunghezza.

Per il ripieno
Tagliare a metà le melanzane e incidere la polpa con dei tagli; trasferire su una teglia e condire con olio, sale e aglio. Infornare a 190°C per circa 30 minuti. Tritare al coltello la polpa e condire con parmigiano, ricotta, menta, basilico. Aggiustare di sale e pepe e trasferire nel sac à poche.

Per la cipolla
Tagliare a metà le cipolle e cuocere a 220°C per circa 40 minuti. Al termine della cottura con l’aiuto di una pressa estrarre tutta l’acqua e salare.

Per l’impiattamento
Cuocere i ravioli del plin in abbondante acqua salata per 4 minuti. Scolare e impiattare. Completare il piatto con la bottarga di tonno rosso, il katsuobushi e acqua di cipolla.


Ricette d'autore

Giuseppe Geraci

a cura di

Giuseppe Geraci

Classe 1989, di Torregrotta (Messina). Con la compagna Alessandra guida il Modì, sempre a Torregrotta, chiamato così per la sua passione per Modigliani

Consulta tutti gli articoli dell'autore