La Caïpiroska allo zafferano di Emanuele Balestra

Terza puntata della serie Cocktail at Home: protagonista un barman italiano che ha raccolto successi in tutto il mondo

27-04-2020
Caïpiroska allo zafferano: il cocktail di Emanuel

Caïpiroska allo zafferano: il cocktail di Emanuele Balestra, barman per il gruppo di alta hotellerie Barriére

La fuga di talenti nel mondo della mixology non esiste. Perché non si tratta di scappare. Piuttosto di andare, ancora giovani, a fare esperienza fuori dai nostri confini oppure, se più esperti, di portare all’estero talento, tradizione e lo sconfinato genio dei bartender italiani. Cosi dietro ai banconi di New York e Londra, in Asia come nella capitali europee, nelle località più à la page, i nostri barman spopolano e fanno incetta di elogi e premi.

Emanuele Balestra, giramondo con lo shaker, è uno di loro. Riconosciuto fra i migliori bartender mondiali del momento, lui si che ha girato tanto! Prime esperienze nel circolo dei nonni a Gallarate, poi Varese e quindi, presa la tessera da frequent flyer, via ai viaggi e alle esperienze. Tanti Stati Uniti, barman “corsaro” sulla navi da crociera, quindi Australia e Marocco, prima di arrivare in Francia in Costa Azzurra.

Oggi, per il gruppo di alta hotellerie Barriére, è responsabile dei bar dell’Hotel Majestic a Cannes, del Barriére di Courchevel e del nuovo resort Le Carl Gustaf a St. Barth. Amante di erbe e estrazioni, cultore delle tecniche per portare nel bicchiere profumi ed essenze, ha due arnie sul tetto dell’hotel e un micro orto botanico - a insegnarli le tecniche ci ha pensato Alfonso Iaccarino - dietro la piscina.

Uno spazio realmente bio con tanto di insetti alleati allevati in loco che tengono l’orto al riparo dagli attacchi dei colleghi nemici. Li si coltivano 7 tipi di salvia, basilico thailandese e geranio del Marocco. Le erbe, curate personalmente da Emanuele, finiscono in laboratorio fra estrattori ad ultrasuoni, centrifughe e distillatori. “Semplicità e natura” sono le sue parole d’ordine, E seguendo alla lettera questo mantra questa è la ricetta scelta per Cocktail at Home. Eccola dalla viva “voce” del protagonista: Emanuele Balestra.

Caïpiroska allo zafferano

8 cl di Vodka 
15 g di zucchero bianco
1 lime 
15 pistilli di zafferano 

Il cocktail prevede la preparazione di una vodka infusa allo zafferano. Vi consiglio di prepararne una buona quantità, utile per più occasioni. Mettete in una bottiglia di vodka da 70cl 15 pistilli di zafferano. Lasciateli in infusione per tre giorni. Molto semplice. A questo punto tutto è pronto per l’esecuzione del cocktail. 

Massaggiate il lime, facendolo scorrere su di un tagliere con il palmo della mano aperta, per rilassare le fibre della polpa e ricavare più succo. Tagliatelo in senso longitudinale. Prendete una metà del lime e incidetene la scorza con tre tagli non troppo profondi. Nello shaker mettete il lime inciso insieme a un cucchiaio da the di zucchero bianco. Pestate delicatamente il mezzo lime in modo da diluire e profumare lo zucchero. 

A questo punto versare 8 cl di vodka infusa allo zafferano quindi riempite lo shaker di ghiaccio e shakerate energicamente con 5 colpi secchi per rompere il ghiaccio e amalgamare il cocktail. Versare il contenuto dello shaker, senza filtrare, in un bicchiere Old Fashioned. Guarnire con qualche pistillo di zafferano.

Un cocktail fresco, estivo e molto profumato, facile da eseguire e da apprezzare.


Rubriche

Shake & shock

ll mondo dei cocktail e dei bartender raccontati da Identità Golose.