07-05-2024

Palazzo Ripetta a Roma, un tuffo nella storia

Gusto e lusso a due passi da Piazza del Popolo, nella via di Ripetta l’hotel con bar e ristorante che propone un brunch elegante e accessibile

La Sfera di Pomodoro che si trova all'ingres

La Sfera di Pomodoro che si trova all'ingresso di Palazzo Ripetta 

Roma è sempre magica, cattura l'immaginazione dei visitatori con la sua storia millenaria, la sua arte senza tempo e la sua vibrante vita culturale. La scena gastronomica è sempre in continuo fermento senza mai rinunciare ad un’identità ben chiara e la città eterna ha qualcosa da offrire a tutti coloro che cercano esperienze nuove o conferme: nella centralissima Via di Ripetta e a due passi da piazza del Popolo nel settembre 2023 ha aperto Palazzo Ripetta, oggi hotel 5 stelle (parte della famiglia di Relais & Châteaux) con il suo bellissimo cocktail bar ed il ristorante San Baylon gestito dallo chef Marco Ciccotelli e dalla F&B Alessia Meli.

Il palazzo ristrutturato negli anni ‘60 dall’architetto Luigi Moretti, è il connubio perfetto tra storia, arte e architettura ed oggi conta 78 camere e suite: nato come Conservatorio della Divina Provvidenza alla fine del ‘600, oggi è un 5 stelle indipendente nel centro di Roma, restaurato nel 2020 con interventi importanti che hanno valorizzato il progetto morettiano, oggi accoglie ospiti e viaggiatori del gusto: il ristorante si trova oggi negli spazi che furono la mensa del convento seicentesco proponendo una cucina che si ispira ai classici piatti italiani.

Costruito nel XVII secolo come convento di frati agostiniani, Palazzo Ripetta ha attraversato secoli di storia affascinante prima di trasformarsi in un lussuoso hotel di charme: la sua architettura neoclassica, con le sue imponenti colonne e i suoi dettagli ornamentali, si distingue nel panorama urbano di Roma, invitando i visitatori a immergersi nell'atmosfera unica di questo gioiello storico.

Palazzo Ripetta è anche sede di un’eccezionale raccolta di opere d’arte cresciuta negli anni: dai reperti della Roma antica, ai capolavori del Barocco fino alle opere d’arte contemporanea. L’iconica Sfera di Pomodoro, i lavori di Burri e Scialoja, il salone del Bernini con l’affresco del Triga, la scultura di Lorenzetti, opere d'arte di grandi artisti come Giacomo Manzù, pionieri della street art newyorkese tra cui Angel Ortiz.

«Ci rivolgiamo ad una clientela con alte aspettative, abituata a viaggiare per piacere in tutto il mondo e a scegliere strutture di alto livello - sottolinea Giacomo Crisci, CEO Palazzo Ripetta - è una clientela colta, intenditrice dell’arte e amante delle strutture che la preservano nelle architetture e che la accolgono negli spazi. In ogni piano dell’Hotel si respira l’anima autentica dell’albergo con le sue 78 camere e suites: sostenibili, del tutto plastic free e attente all’ambiente persino nelle amenities, ricercate e mai banali, studiate con realtà locali come Zoè o scelte da aziende di nicchia 100% Made in Italy».

Un luogo dove la bellezza incontra la cultura e il design, il comfort e l’eleganza dello stile italiano, anche nell’offerta enogastronomica: una proposta ancorata alle più antiche e nobili ricette italiane, ma con un’attitudine innovativa nelle tecniche di preparazione e nel gusto. Il ristorante San Baylon Restaurant, prende il nome dall’omonimo santo spagnolo, vissuto nel sedicesimo secolo e, leggenda vuole, inventore dello zabaione che oggi viene riproposto nelle diverse versioni salate o dolci.

Il ristorante, così come il cocktail bar (curato da Diana Barbieri), dispone di un ingresso indipendente e presenta un arredo che ricorda una casa nobiliare ma al contempo confortevole, sofà in velluto e pregiati tavolini. Tra i cocktail da non perdere, il Tommy’s margarita con tequila reposado, succo di lime fresco e sciroppo di agave o lo Spicy Mangorita con espolòn Blanco Tequila, Montelobos Mezcal, peperoncini piccanti, purea di mango, succo di lime, agavecito, una proposta beverage nota come punto di riferimento nel panorama mixology italiano, che propone grandi classici internazionali sapientemente mixati.

Di gran gusto anche l’esterno, nel chiostro di Piazzetta Ripetta, dove fanno da padroni elementi d’epoca romana immersi in un’atmosfera dal design contemporaneo e dalla terrazza Etere con il suo Rooftop Bar pronta a diventare punto di riferimento per la stagione 2024. Consigliatissimo il brunch, il Pranzo Della Domenica, dove i protagonisti sono i piatti tipici italiani, realizzati con prodotti di stagione: imperdibile il buffet dei dolci preparati direttamente nella pasticceria a vista dietro ampie vetrate dalla Pastry Chef Roberta La Piana, che unisce la tradizione italiana a quella internazionale.


Hôtellerie

Radiografia, notizie e curiosità sugli hotel e le locande più importanti in Italia e nel mondo.

a cura di

Salvo Ognibene

nato in Toscana ma cresciuto a Menfi (Agrigento), ama la pasta, la bici e la Sicilia. È laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna ed ha conseguito due master di cui uno in Marketing digitale alla LUMSA. Sommelier e giornalista, si occupa di comunicazione con attività di ufficio stampa e pr. Degustatore e collaboratore di guide enogastronomiche, è autore di 5 libri

Consulta tutti gli articoli dell'autore