Agosto gourmet a Milano

Dodici indirizzi scelti per voi per mangiare bene in città anche nel mese più difficile dell'anno

03-08-2015
Una delle due piscine panoramiche di Ceresio 7, ch

Una delle due piscine panoramiche di Ceresio 7, che per una giornata d'agosto a Milano potrebbe rivelarsi molto allettante. Il ristorante guidato da Elio Sironi è uno dei locali che vi accoglieranno anche nelle prossime settimane (sarà chiuso solo dal 14 al 17), così come gli altri undici che abbiamo selezionato

Solo qualche anno fa una selezione come questa non sarebbe stata possibile, o sarebbe stata piuttosto scarna. Agosto a Milano per molto tempo ha voluto dire strade deserte e serrande abbassate: se certamente oggi l'atmosfera in città non è più quella da villaggio abbandonato nel vecchio West, sono ancora molti i negozi e i locali che scelgono di chiudere almeno per le due settimane centrali del mese, nonostante Expo 2015. Questo complica un po' la vita dell'appassionato gourmet, di cui abbiamo deciso di correre in soccorso con questi dodici indirizzi in cui andare sul sicuro. Li troverete aperti e le vostre papille gustative saranno soddisfatte. 

L'elenco è principalmente in ordine alfabetico, ma inoltre abbiamo ordinato i ristoranti mettendo più in alto quelli che rimarranno aperti per più giorni. Infine...non dobbiamo ricordarvi che il temporary restaurant di Identità Expo è altrettanto sempre aperto, vero? Il programma del mese lo trovate qui

- Al Pont de Ferr, ripa di Porta Ticinese, 55 (+39.02.89406277) - sempre aperto
Da 25 anni questa elegante Osteria è guidata dall'esperta Maida Mercuri, sommelier e ristoratrice da una vita. La stella Michelin è arrivata grazie al talento puro di Matias Perdomo: da qualche mese lo chef uruguaiano ha lasciato la cucina a Vittorio Fusari, che ha mantenuto alcuni dei piatti iconici della gestione precedente, aggiungendone però molti altri. Prezzo medio 80€, menu degustazione 65, 75, 130€ 

- Bon Wei, via Castelvetro, 16/18 (+39.02.341308) - sempre aperto
Indirizzo di grande eleganza e raffinatezza, in cui assaggiare soprattutto la cucina di Pechino e Shangai. Lo chef Guoqing Zang in carta propone sia piatti classici che più innovativi, con presentazioni impeccabili e spesso scenografiche. Ottima carta sia dei vini che di birre artigianali italiani. Prezzo medio 50€

'O puorp adda cocere inta'llacua soja: è uno dei bellissimi piatti che Viviana Varese serve nel suo Alice Ristorante, da circa un anno ospitato da Eataly Smeraldo

'O puorp adda cocere inta'llacua soja: è uno dei bellissimi piatti che Viviana Varese serve nel suo Alice Ristorante, da circa un anno ospitato da Eataly Smeraldo

Lievito Madre al Duomo, largo Corsia dei Servi 11 (tel. +39.02.45375930) - sempre aperto
Gino Sorbillo è l’unico “big” della pizza napoletana ad avere sfidato con successo lo spauracchio milanese. E lasciando perdere confronti impossibili (meglio l’originale della succursale ambrosiana? Bella scoperta!), qui si mangia come Dio (pardon, Sorbillo) comanda: impasto con farina biologica e integrale e tante eccellenze gastronomiche italiane. Prezzo medio 25€

- Osaka, corso Giuseppe Garibaldi, 68 (+39.02.29060678) - sempre aperto
L'ingresso di questo ristorante è in una piccola galleria su Corso Garibaldi. Lo chef Ikeda Osamu è uno dei più attenti interpreti della tradizione giapponese a Milano, come confermato dalla grande quantità di clienti nipponici. Il Ramen è una delle specialità della casa. Prezzo medio 60€

- Spazio, piazza del Duomo c/o Mercato del Duomo (+39.02.878400) - sempre aperto
Il ristorante della Niko Romito Formazione ha aperto recentemente a Milano all'ultimo piano del Mercato del Duomo. La cucina, affidati agli allievi della scuola guidata dal grande chef, è assolutamente italiana, concentrata sulle materie prime e molto raffinata. Servizio da stella Michelin. Prezzo medio 50€ 

- Taglio, via Vigevano, 10 (+39.02.36534317) - sempre aperto
E' un ristorante, un bar, una bottega. Un'insegna moderna e multifunzionale, aperta dalla mattina alla sera, dove la cucina di Domenico Della Salandra spazia tra il comfort food delle Uova Benedict, le migliori in città, a piatti più classici della tradizione italiana. Prezzo medio 35€

La squadra degli allievi della Niko Romito Fondazione che lavora da Spazio

La squadra degli allievi della Niko Romito Fondazione che lavora da Spazio

- Unico, via Achille Papa, 30 (+39.02.39261025) - sempre aperto
Questo elegante ristorante è un po' lontano dal centro, nella periferia Nord della città, al ventesimo piano del grattacielo WJC. Lo chef è Felice Lo Basso, arrivato a sostituire Fabio Baldassarre che aveva conquistato qui la stella Michelin. Cucina creativa e raffinata. Prezzo medio 80€ (menu degustazione a 80€ e 120€) 

- Joia, via Panfilo Castaldi, 18 (+39.02.29522124) - chiuso il 15 agosto
Pietro Leemann, con la sua grande cultura e e la sua tecnica impeccabile, ha creato con questo ristorante un luogo di gusto assoluto. Si mangia vegetariano senza nessuna privazione, ma con una piacevolezza universale, esteticamente perfetta, che si unisce alla sana leggerezza. Prezzo medio 80€ (Nella parte anteriore del locale c'è Joia Kitchen, con una formula a bistrot più semplice ed economica)

- Erba Brusca, alzaia Naviglio Pavese, 286 (+39.0287380711) - chiuso il 15 e 16 agosto
Era un'antica locanda, è stata la storica Osteria del Tubetto, oggi è un accogliente ristorante con uno splendido dehors, di cui approfittare nella bella stagione. In cucina la bravissima Alice Delcourt, che dall'orto su cui si affaccia la veranda prende buona parte delle materie prime che poi trasforma in piatti golosi. Prezzo medio 50€

Stefania Moroni, figlia di Aimo e Nadia, con i due chef del Luogo: Fabio Pisani e Alessandro Negrini, a destra (foto Brambilla / Serrani)

Stefania Moroni, figlia di Aimo e Nadia, con i due chef del Luogo: Fabio Pisani e Alessandro Negrini, a destra (foto Brambilla / Serrani)

- Alice - Eataly, piazza XXV Aprile, 19 (+39.02.49497340) - chiuso il 15, 16, 17 agosto, il 18 chiuso a pranzo
Non è un caso se il simbolo del ristorante di Viviana Varese e Sandra Ciciriello è un pesce stilizzato. La materia prima, selezionata con cura estrema da Sandra, viene esaltatata dalla sublime creatività di Viviana. Il locale, all'interno di Eataly Smeraldo, è anche uno dei più belli esteticamente della città. Prezzo medio 90€ 

- Ceresio 7, via Ceresio, 7 (+39.02.31039221) - chiuso dal 14 al 17 agosto
Questo ristorante si distingue sia per l'ottima cucina dello chef Elio Sironi che per l'ambiente raffinato ed elegante. Bellissima, soprattutto con la bella stagione, la terrazza con due piscine, a disposizione degli ospiti per il relax durante il giorno e per l'aperitivo alla sera. Prezzo medio 80€

- ll Luogo di Aimo e Nadia, via Montecuccoli, 6 (+39.02.416886) - chiuso dal 13 al 19 agosto
E' un vero tempio della gastronomia milanese, e se Aimo e Nadia Moroni hanno da qualche tempo lasciato la cucina ad Alessandro Negrini e Fabio Pisani, la qualità è rimasta eccelsa. I due chef si sono dimostrati capaci di innovare e conservare al tempo stesso, confermando ogni giorno le meritate due stelle Michelin. Sala impeccabile grazie a Nicola Dell'Agnolo. Prezzo medio 130€


Rubriche

Fuori Expo

Racconti, consigli e assaggi dalla città dell'Esposizione Universale 2015


Olio Coppini