Spaghettone Lucano con polpa di riccio: la ricetta della rinascita di Maria Lucia Vizzano e Savino Di Noia

Gli chef dell'Antica Cantina Forentum di Lavello (Potenza) presentano un piatto che unisce il profumo del mare a quello dell'orto di famiglia

01-09-2020
Spaghettone Lucano con polpa di riccio, crema capr

Spaghettone Lucano con polpa di riccio, crema caprina e fiori di zucca: il piatto dell'estate di Maria Lucia Vizzano Savino Di Noia

Un riccio di mare caduto nell’orto...
L'ispirazione arriva dall’orto di famiglia, il fiore di zucca rappresenta l’inizio dell’estate, quindi perché non unirlo alla freschezza di un riccio di mare e al sapore del cacio caprino lucano...

Spaghettone Lucano con polpa di riccio, crema caprina e fiori di zucca

Ricetta per 4 persone 

INGREDIENTI

400 g di spaghettone lucano di grano duro
Acqua q.b.
Sale q.b.

Per il sugo

20 Ricci di mare
20 fiori di zucca
40 g di caciocaprino grattugiato
Pepe q.b.
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
2 spicchi di aglio

Savino Di Noia, assieme a sua mamamma Maria Lucia Vizzano, chef dell'Antica Cantina Forentum

Savino Di Noia, assieme a sua mamamma Maria Lucia Vizzano, chef dell'Antica Cantina Forentum

PROCEDIMENTO

In una pentola portiamo ad ebollizione l’acqua per la cottura degli spaghettoni, aggiungendo sale q.b.
Nel frattempo ricaviamo dall’interno dei ricci di mare la polpa e teniamo da parte; andiamo ad emulsionare con l’aiuto di un mixer, un cucchiaio di olio, acqua q.b. e caciocaprino. In una padella facciamo soffriggere l’olio con 2 spicchi di aglio, uniamo metà della polpa di ricci e la crema caprina ottenuta precedentemente, facciamo cuocere per 3-4 minuti.
Scoliamo gli spaghettoni 2 minuti prima del tempo indicato sulla confezione, uniamoli al sugo di crema caprina e riccio e completiamo aggiungendo di tanto in tanto l’acqua di cottura per mantecare, insaporiamo con del pepe nero, a fine cottura uniamo i fiori di zucca.
Impiattiamo e decoriamo il piatto con la polpa di riccio a crudo e un fiore di zucca.


Rubriche

Ricette d’autore