Coppa del Mondo della pasticceria: un libro celebra l'impresa degli italiani

Chiriotti editore ha dato alle stampe "La tecnica, il gusto e la squadra", a cura di Sarah Scaparone. Un estratto con l'omaggio di due grandi di Francia: Gabriel Paillasson e Pierre Hermé

14-05-2022
a cura di Sarah Scaparone
Alessandro Dalmasso, Massimo Pica, Lorenzo Puca 

Alessandro Dalmasso, Massimo PicaLorenzo Puca e Andrea Restuccia, vincitori della 17ma edizione della Coupe du Monde de la Pâtisserie, il 25 settembre scorso a Lione, Francia (foto tratta dal libro "La tecnica, il gusto, la squadra", scritto da Sarah Scaparone ed edito da Chiriotti editore)

Chiriotti editore ha pubblicato un libro che rievoca la vittoria italiana alla Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021, avvenuta nel settembre scorso a Lione, in Francia. Realizzato a più voci, con il coordinamento di Sarah Scaparone, nasce col desiderio di fissare nel tempo lo storico podio più alto conquistato da Lorenzo Puca, Andrea Restuccia e Massimo Pica, con il presidente del Club Italia, Alessandro Dalmasso. Il volume ripercorre gli allenamenti, gli studi, le prove tecniche, lo sviluppo dei dolci, dei dessert e delle pièce artistiche presentate. L'introduzione del libro riassume l'omaggio di importanti protagonisti della pasticceria italiana: Luigi Biasetto, Gino Fabbri, Emilia Coccolo Chiriotti, Vittorio Santoro, Livia Chiriotti, Salvatore De Riso, Angelo Musolino. Di seguito, l'omaggio di due sommi protagonisti della scena dolce d'Oltralpe: Gabriel Paillasson Pierre Hermé

Una vittoria che simboleggia anni di lavoro.
Se sono sorpreso dalla vittoria della squadra italiana, in occasione del Mondiale di Pasticceria 2021? Per niente! Questo Paese ha fatto tanti progressi dalla sua prima partecipazione. Con tre vittorie (non dimentichiamo le edizioni 1997 e 2015), 2 medaglie d’argento e 4 di bronzo, l’Italia si è ritagliata un posto d’elezione nel sempre più competitivo mondo della pasticceria. Un progresso notevole che nasce da una vera volontà: quella del Club Italia, presieduto oggi dall’amico Alessandro Dalmasso.

Perché l’Italia ha saputo creare una vera squadra - una base - questa è la sua forza! Un’emulazione, sana e omogenea, che permette a tutti di portare la propria sensibilità e il proprio know-how. Sento spesso Alessandro parlare di “costruire la credibilità del sistema Italia, mettendo da parte gli interessi di tutti”. Ci è riuscito. L’Italia è riuscita. Per la gioia della pasticceria mondiale!

Gabriel Paillasson
Presidente Onorario Coupe du Monde de la Pâtisserie

Due delle preparazioni vincenti del team Italia: Fiore d'api (dolce al cioccolato da condividere) e Fiore Reale (Torta gelato). Le foto sono tratte dal libro

Due delle preparazioni vincenti del team Italia: Fiore d'api (dolce al cioccolato da condividere) e Fiore Reale (Torta gelato). Le foto sono tratte dal libro

La copertina del libro, acquistabile sul sito di Chiriotti editore a 30 euro

La copertina del libro, acquistabile sul sito di Chiriotti editore a 30 euro

Il 2021, un anno di trasformazione, resilienza e vittoria!
Nulla poteva fermare la determinazione di Alessandro Dalmasso, Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia. Quindi, che gioia vedere una folla in delirio che canta l’inno di un illustre membro della nostra numerosa famiglia, dopo 2 anni di quasi silenzio a causa dell’emergenza sanitaria. Questa vittoria è tanto più forte in quanto simboleggia l’eccellenza, l’innovazione, il know-how e la lealtà di una squadra che, dalla creazione della Coppa del Mondo di Pasticceria nel 1989, ha saputo conquistare il cuore del pubblico, diventando uno dei Paesi favoriti, insieme a Giappone e Francia, con le sue 4 medaglie di bronzo, 2 medaglie d’argento e ora 3 medaglie d’oro!

Questa Finale è stata caratterizzata dall’e- mozione e dalla creatività, oltre che dai sapori e dai colori che sono emersi dai dolci delle squadre partecipanti. A “Tutta l’arte è un’imitazione della natura”, l’Italia ha risposto con un’interpretazione intorno all’ape e all’impollinazione, creando così una vera esperienza intensa e innovativa, integrando le sfide ispirate alle nuove dina- miche di questi mondiali. 

Bravo ad Alessandro Dalmasso, Lorenzo Puca, Massimo Pica e Andrea Restuccia per l’emozione che avete suscitato con le vostre creazioni!

Pierre Hermé
Presidente Coupe du Monde de la Pâtisserie


Rubriche

In libreria

Pubblicazioni e novità editoriali del pianeta gola