BluRhapsody: così lo chef Matias Perdomo interpreta la nuova pasta 3d

Vi raccontiamo il nostro viaggio in un modo inedito di degustare uno dei prodotti più identitari del nostro Paese. Da vivere con mente aperta e spirito curioso...

12-05-2022
a cura di Annalisa Leopolda Cavaleri

Non è facile toccare un ingrediente "sacro", come la pasta. Ma la sperimentazione, in tutti i campi del gusto deve andare avanti per scoprire nuove frontiere. In quest'ottica di avanguardia nasce BluRhapsody, brand di 3d Food srl, start up del Gruppo Barilla che, sfruttando la tecnologia della stampa 3d, realizza formati di pasta dal design unico. Si parte dalla selezione delle semole più pregiate e, attraverso una lavorazione artigianale accurata, si producono diverse forme originali in piccolissimi lotti.

Forme, colori, gusti e consistenze si combinano in modo completamento nuovo e la tecnologia permette la creazione di pezzi con geometrie uniche nel loro genere. Una sorta di nuovo artigianato digitale che trasforma ogni creazione in una piccola opera d'arte in serie limitata. Ogni forma offre sensazioni diverse per la consistenza, per la struttura e per l’immaginario evocato: anfore, sfere, conchiglie, lettere, pigne e qualsiasi cosa si possa immaginare. L'acquisto avviene sullo shop online e poi la pasta viene abbattuta e surgelata, inserita in speciali vassoi di plastica a contatto con il ghiaccio secco, e poi spedita in tutta Italia. La shelf life è di circa 1 anno. Dal freezer di casa o del ristorante, viene direttamente tuffata in acqua bollente per la cottura (circa 2 minuti). Lo stabilimento è a Parma e le semole vengono principalmente dalla Campania e dal Sud Italia. Ad oggi, i formati di pasta disponibili sono 25.

Lo chef Matias Perdomo e il piatto Memoria. Tutte le foto: AGhirelli

Lo chef Matias Perdomo e il piatto Memoria. Tutte le foto: AGhirelli

La produzione è dedicata non solo agli chef, che potranno sbizzarrirsi per creare la pasta più particolare e adatta alle proprie ricette, ma anche ai foodies che vogliono sperimentare a casa.

«La base di partenza è uno spaghettini cotto che, sovrapponendosi, dà luogo a forme incredibili e impossibili da realizzare a mano o con la trafila - spiega Giulia Priero, Responsabile marketing e sviluppo di business BluRhapsody -. Grazie a questa tecnologia 3d si possono ottenere un'anfora greca come un guscio di cozza , una sfera perfetta o un ricco di mare. E' evidente che, così, si rompe ogni limite. Forma, colore, sapore possono essere personalizzati al 100%, addirittura possiamo colorare una singola parte della pasta, oppure dare un sapore diverso ad un'altra. Altra novità, questa pasta si vende al pezzo, come si vende lna piccola opera d'arte a se stante. Ad esempio, abbiamo provato a creare una pigna, scomposta in tre pezzi, preparata con farina di corteccia di olmo, che sa di olmo. Oppure abbiamo creato un'anfora greca con già all'interno grani di pepe nero, che può essere arricchita con una crema al pecorino per una Cacio e Pepe 2.0. Ma siamo solo all'inizio».

Per scoprire quali sono questi mille modi di esprimersi della pasta, BluRhapsody ha coinvolto uno chef sognatore, come è Matias Perdomo.  «Io la pasta la amo per davvero, o non avrei creato un luogo come Exit Pastificio Urbano - spiega Perdomo -. Abbiamo lavorato per un anno e mezzo, ma siamo pienamente soddisfatti. Oggi la pasta diventa un'esperienza nuova, scollegarsi dal passato e guardare, con mente aperta, al futuro, perché questo prodotto si può vivere in mille modi diversi».

E, quindi, lasciatevi ispirare dal percorso innovativo creato dallo chef Matias Perdomo con i formati di pasta BluRhapsody.

Viaggio. La pasta oltre l’Italia. Formato: Venus by BluRhapsody. Perdomo interpreta la conchiglia - che viene fritta - come una valigia che porta con sé tutti i ricordi e i sapori di un viaggio in Perù accogliendo ceviche peruviano e leche de tigre

Viaggio. La pasta oltre l’Italia. Formato: Venus by BluRhapsody. Perdomo interpreta la conchiglia - che viene fritta - come una valigia che porta con sé tutti i ricordi e i sapori di un viaggio in Perù accogliendo ceviche peruviano e leche de tigre

Memoria. Formato DNA, ovvero il nuovo formato creato a 4 mani da Matias Perdomo insieme ai designers BluRhapsody. Qui è dichiarata l’assonanza tra DNA e ricordo: lo chef ha interpretato un suo ricordo, che si intreccia con culture gastronomiche diverse. Condita con ragù sbagliato e la sua carne.

Memoria. Formato DNA, ovvero il nuovo formato creato a 4 mani da Matias Perdomo insieme ai designers BluRhapsody. Qui è dichiarata l’assonanza tra DNA e ricordo: lo chef ha interpretato un suo ricordo, che si intreccia con culture gastronomiche diverse. Condita con ragù sbagliato e la sua carne.

Consistenze, riflettere masticando. Formato: Mussel by BluRhapsody. La forma ispira il piatto: la cozza è un ingrediente la cui consistenza gioca un ruolo importante. Così la pasta si sveste dal suo ruolo di primo piatto e mette a disposizione la sua gommosità, un misto di sodo e leggermente appiccicoso, per generare un abbinamento spiazzante di consistenze, senza dubbio scomode ma certamente golose. Abbinata a ragù di tendini di vitello, tartare di ostrica, alga, salsa peperone verde e nero di seppia

Consistenze, riflettere masticando. Formato: Mussel by BluRhapsody. La forma ispira il piatto: la cozza è un ingrediente la cui consistenza gioca un ruolo importante. Così la pasta si sveste dal suo ruolo di primo piatto e mette a disposizione la sua gommosità, un misto di sodo e leggermente appiccicoso, per generare un abbinamento spiazzante di consistenze, senza dubbio scomode ma certamente golose. Abbinata a ragù di tendini di vitello, tartare di ostrica, alga, salsa peperone verde e nero di seppia

Geometria, la quadratura del cerchio. Formato: Sfera by BluRhapsody. Perdomo intende mostrare come con la pasta 3d si possa fare di tutto e come possa essere uno strumento malleabile e flessibile per libere creazioni. Come, ad esempio, un mezzo per un parlare in maniera ironica di tradizione - il vitello tonnato -, investendo la pasta di un nuovo ruolo. I confini fra dentro e fuori, contenuto e contenitore si fanno labili

Geometria, la quadratura del cerchio. Formato: Sfera by BluRhapsody. Perdomo intende mostrare come con la pasta 3d si possa fare di tutto e come possa essere uno strumento malleabile e flessibile per libere creazioni. Come, ad esempio, un mezzo per un parlare in maniera ironica di tradizione - il vitello tonnato -, investendo la pasta di un nuovo ruolo. I confini fra dentro e fuori, contenuto e contenitore si fanno labili

Mito, il vaso di Pandora. Formato: Kalpis by BluRhapsody. Si gioca sull’aspetto visivo e sull’elemento semantico dell’anfora. Un’anfora incagliata su uno scoglio, che custodisce le golosità della Sicilia. Roccia di pan di mandorla, canditi, agrumi con crema chantilly agli agrumi

Mito, il vaso di Pandora. Formato: Kalpis by BluRhapsody. Si gioca sull’aspetto visivo e sull’elemento semantico dell’anfora. Un’anfora incagliata su uno scoglio, che custodisce le golosità della Sicilia. Roccia di pan di mandorla, canditi, agrumi con crema chantilly agli agrumi


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose