Eataly compie 10 anni: la festa allo Smeraldo di Milano

Lo store di Farinetti festeggia il decennale con una serie di cene importanti. Le immagini della prima con 7 grandi chef

20-01-2017
I protagonisti della cena “10 stelle per festeg

I protagonisti della cena “10 stelle per festeggiare 10 anni di Eataly", celebrata a Milano mercoledì 19 scorso. Da sinistra a destra: Martino Ruggieri (chef adjoint di Padillon Ledoyen a Parigi, 3 stelle Michelin, al fianco di Yannick Allenò), Enrico Bartolini (Mudec, Milano), Yoji Tokuyoshi (Tokuyoshi, Milano), Antonia Klugmann (L’Argine, Vencò, Gorizia), Salvatore Tassa (Le Colline Ciociare, Acuto, Frosinone), Sandra Ciciriello e Viviana Varese, padrone di casa di Alice. Al gruppo si è aggiunto poco dopo Andrea Berton (Berton, Milano). I festeggiamenti di Eataly procederanno con un'altra cena firmata da cuochi illustri a Torino, venerdì 27 gennaio

Galleria fotografica

L'ingresso di Eataly Smeraldo a Milano, vestito a festa per il decennale. Il primo Eataly aprì al Lingotto di Torino il 27 gennaio 2007. Milano inaugurò nel marzo 2014
121 i coperti della cena celebrativa milanese, distribuiti al secondo piano
Antonia Klugmann si prepara
Foto di gruppo prima della cena. Si incaricano dell'introduzione della serata, dei cuochi e dei piatti Stefano Murialdo, direttore di Eataly Milano (al centro) e Gabriele Zanatta di Identità Golose (a sinistra)

Era il 27 gennaio 2007 quando Oscar Farinetti tirò su la claire di Eataly Torino, al Lingotto. A una settimana dal decennale, e con le recenti e recentissime aperture di New York Dowtown, Copenhagen e Trieste, il numero di store aperti in Italia e nel mondo ammonta a 31, di cui 18 in Italia (Torino, Bologna, Pinerolo, Asti, Monticello d'Alba, Genova, Torino, Roma, San Damiano d'Asti, Bari, Firenze, Milano, Piacenza, Torino, Chieri, Forlì, Roma Secchia Ovest, Trieste) e 13 all’estero (Tokyo, 2 a New York, Yokohama, Dubai, Chicago, Istanbul, San Paolo, Seul, Monaco Baviera, Dubai, Copenhagen e Boston). Una cifra destinata a lievitare con le prossime aperture (la più attesa? Fico a Bologna, probabilmente nel settembre 2017).

In questi giorni il gruppo celebra il decennale con una serie di cene che ospitano cuochi illustri nei vari store d’Italia e del mondo. Ha aperto le danze dei festeggiamenti Eataly Smeraldo a Milano, mercoledì 19 gennaio: Viviana Varese, padrona di casa del ristorante Alice, ha messo in piedi uno squadrone di 7 cuochi che ha composto un menu per 121 fortunati, distribuiti al secondo piano, dove normalmente siedono gli ospiti dei ristoranti di Carne e Pesce, appena fuori dall'ingresso dello stesso Alice (che a sua volta ha fatto servizio di cena come nulla fosse).

Una serata splendida e festosa, animata dai piatti di Andrea Berton (Berton, Milano), Enrico Bartolini (Mudec, Milano), Antonia Klugmann (L’Argine, Vencò, Gorizia), Martino Ruggieri (chef adjoint di Padillon Ledoyen a Parigi, 3 stelle Michelin, al fianco di Yannick Allenò), Salvatore Tassa (Le Colline Ciociare, Acuto, Frosinone), Yoji Tokuyoshi (Tokuyoshi, Milano) e la stessa Viviana Varese, affiancata dalla socia di sempre, Sandra Ciciriello. Il motto della cena era “10 stelle per festeggiare 10 anni di Eataly". La fotogallery qui sopra riassume i piatti e i momenti più belli della cena, incluso il finale, in cui Salvatore Tassa ha seminato gioia con una enorme Cacio e Pepe mantecata in una tovaglia.

Andrea Berton illustra i suoi 4 amuse bouche appena prima della cena (i dettagli, nella fotogallery sopra)

Andrea Berton illustra i suoi 4 amuse bouche appena prima della cena (i dettagli, nella fotogallery sopra)

Nel frattempo, i festeggiamenti procedono spediti altrove: a Eataly Firenze hanno organizzato due cene, una ieri sera con i cuochi di alta cucina del territorio e una seconda in programma martedì 31 gennaio, firmata dai responsabili dei vari presidi Slow Food, della Toscana e non solo.

Ma il clou dei festeggiamenti sarà venerdì 27 gennaio nell'ex opificio Carpano a Torino, dove tutto cominciò. 10 grandi cuochi e pizzaioli confezioneranno un’altra cena che si preannuncia memorabile: Massimo Bottura (Osteria Francescana, Modena), Moreno Cedroni (La Madonnina del Pescatore, Senigallia), Enrico e Roberto Cerea (Da Vittorio, Bergamo), Gennaro Esposito (La Torre del Saracino, Vico Equense), Philipp Léveillé (Miramonti l'Altro, Concesio), il pasticciere Luca Montersino, Alessandro Negrini e Fabio Pisani (Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano), Claudio Sadler (Sadler, Milano), Ciro Salvo (50 Kalò, Napoli), Davide Scabin (Combal.Zero di Rivoli), Luigi Taglienti (Lume, Milano). Inizio ore 18.45, ingresso fino a esaurimento posti.


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose


Galleria fotografica

L'ingresso di Eataly Smeraldo a Milano, vestito a festa per il decennale. Il primo Eataly aprì al Lingotto di Torino il 27 gennaio 2007. Milano inaugurò nel marzo 2014
121 i coperti della cena celebrativa milanese, distribuiti al secondo piano
Antonia Klugmann si prepara
Foto di gruppo prima della cena. Si incaricano dell'introduzione della serata, dei cuochi e dei piatti Stefano Murialdo, direttore di Eataly Milano (al centro) e Gabriele Zanatta di Identità Golose (a sinistra)
Bartolini, Tokuyoshi, Berton, Ruggieri e Tassa
Ruggieri, Tassa, Klugmann e Varese
Enrico Bartolini
Klugmann e Tassa
Tutti al posto, si comincia
L'entrée di 4 assaggi di Andrea Berton: Focaccia con burro all’olio e alice marinata, Parmigiana di melanzane, Bon bon di baccalà al nero e Panino al vapore con barbabietola