Identità di Gelato torna al Congresso: ecco i relatori che il 21 aprile saliranno sul palco a Milano

Sei lezioni guidate da appassionati interpreti dell'arte della gelateria: Viviana Varese, Luigi Buonansegna, Maria Chiara Sanna, Alain Locatelli, Rossella De Vita, Vincenzo Fiorillo e Stefania Urso, Fabrizio Fiorani

10-04-2022
a cura di Niccolò Vecchia
I nove protagonisti di Identità di Gelato 2022,

I nove protagonisti di Identità di Gelato 2022, al congresso Identità Milano, appuntamento giovedì 21 aprile 2022 al MiCo di Milano, sala Blu 2. Dall'alto e da sinistra: Viviana Varese, Luigi Buonansegna, Maria Chiara Sanna, Alain Locatelli, Rossella De Vita, Vincenzo Fiorillo e Stefania Urso, Fabrizio Fiorani

PER ISCRIVERTI A IDENTITÀ MILANO 2022, CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI

Si avvicina il via alla diciassettesima edizione del congresso di Identità Milanodal 21 al 23 aprile 2022 al MiCo di Milano. Questa nuova edizione avrà come filo conduttore il tema Il futuro è oggi: coinvolgerà oltre cento relatori di grande prestigio, tanti ospiti internazionali, i grandi maestri e la new wave della gastronomia in 86 lezioni imperdibili tra sala Auditorium e dieci sezioni tematiche. Per una presentazione più completa, vi rimandiamo a Verso Identità Milano 2022, tema "Il futuro è oggi": ECCO IL PROGRAMMA DEL CONGRESSO.

Tra le sezioni in cui si articolerà Identità Milano, non potrà mancare Identità di Gelato, che anche in questa occasione sarà realizzata in collaborazione con Motor Power Company e con la rivoluzionaria mantecatrice Principessa. Un sodalizio che prosegue ormai da diversi anni e che nei prossimi mesi darà vita, per la terza volta, a un appuntamento da non perdere a Senigallia ma...restiamo sull'attualità e sui relatori protagonisti a Milano, che si alterneranno sul palco della Sala Blu 2 giovedì 21 aprile, a partire dalle 11.00.

Il compito di aprire i lavori sarà affidato a una chef di grande bravura, chef donna dell'anno per la Guida di Identità Golose nel 2011: Viviana Varese, anima del ristorante milanese ViVa, ospitato all'interno dello store Eataly Smeraldo, ormai una certezza della scena gourmet meneghina, ha da poco lanciato un nuovo affascinante progetto. Io sono VIVA, dolci e gelati è una gelateria artigianale con pasticceria, con due sedi a Milano, all’interno del Mercato Comunale Isola e in Via Kramer 35. Gusto, creatività e rispetto della materia prima sono gli ingredienti fondamentali, ma questa novità porta con sé anche un'idea di solidarietà e inclusione. La squadra è tutta formata da donne e l’obiettivo del progetto, nato in collaborazione con CADMI, è quello di ridare dignità e indipendenza economica attraverso il lavoro. CADMI infatti è il primo centro antiviolenza aperto in Italia 36 anni fa e rappresenta il punto di riferimento per le donne che hanno vissuto violenza fisica, psicologica, sessuale, economica o stalking. Per ogni kg di gelato venduto viene donato un euro a CADMI a sostegno dei suoi progetti.

Proseguiremo poi con Luigi Buonansegna, titolare della gelateria Officine del Gusto, a Pignola (Potenza). La sua passione per il gelato di qualità nasce a Firenze, mentre sta studiando giurisprudenza: si iscrive così al corso di gelateria organizzato dall’associazione dei Gelatieri Artigiani Fiorentini, confermandosi nell'idea di aver trovato la propria strada non sui codici, ma tra le carapine. Una volta consolidato questo progetto, la decisione successiva è stata di tornare nella sua regione, la Basilicata, e di investire nel suo paese, Pignola appunto, per provare a valorizzare la miriade di prodotti eccellenti che quella terra offre, attraverso quello che sa fare meglio: il gelato.

Sarà poi la volta di Maria Chiara Sanna, che nella sua Anzio, alle porte di Roma, guida L’Arte del Gelato. La sua è un'altra storia di passione per il gelato, coltivata parallelamente ad altre attività, che una decina d'anni fa portò suo marito a regalarle un corso professionale di gelateria. Che non fece altro che alimentare il sogno di aprire una propria produzione e vendita. Dopo cinque anni di ricerche e studi, nel 2016 nasce il suo locale. Con il suo estro crea gusti che racchiudono i classici, ma anche tante novità, in cui può mettere a frutto la fantasia, rispettando tutte le regole del vero gelato artigianale, partendo da latte fresco e panna fresca di alta qualità e proseguendo con approvvigionamento di tanti prodotti a km 0.

A seguire, sarà il turno di Alain Locatelli, giovane pastry chef di orgini svizzere (ma nato e cresciuto a Bergamo) che sta conquistando il pubblico di Milano con il suo locale ALAIN Colazioni & Gelato, di recente apertura in Viale Coni Zugna 9. La sua formazione lo porta a eccellere nei lievitati e nella pasticceria di stile francese, ma non sono da meno i suoi gelati, cremosi e ricchi, che possono anche essere assaggiati in combinazione con una delle sue creazioni di viennoiserie. 

Toccherà poi a Rossella De Vita, Vincenzo Fiorillo e Stefania Urso, creatori di Gusto17 a Milano. Tre amici che hanno deciso di passare tanto tempo insieme, un tempo fatto di ricerca, cura, selezione e passione per creare un gelato artigianale che conquisti il pubblico milanese nelle piccole gelaterie di 20 mq affacciate su via Savona e su via Cagnola, ma anche da Vòce Aimo e Nadia, con cui è nata una fruttuosa collaborazione. Promuovere l’origine degli ingredienti, rispettarne la stagionalità e ricercare le eccellenze del territorio per produrre un gelato artigianale sempre fresco: questi gli obiettivi dell'insegna, perseguiti fin dal primo giorno. 

A concludere i lavori di una giornata intensa dedicata al gelato, ci sarà uno dei più apprezzati pasticcieri italiani, Fabrizio Fiorani. Romano, classe 1986, si è formato professionalmente in alcuni dei migliori ristoranti d’Italia, tra cui il The Cesar dell'hotel La Posta Vecchia a Ladispoli, Il Pellicano a Porto Ercole, l’Enoteca Pinchiorri a Firenze e La Pergola a Roma, di cui era il sous-chef pasticcere. Nell’ottobre del 2015 è stato nominato pastry chef dei ristoranti Bulgari di Tokyo e di Osaka, venendo premiato dalla 50Best nel 2019 come migliore pasticcere d’Asia. Dall'anno successivo è il responsabile della pasticceria del ristorante Duomo di Ciccio Sultano, a Ragusa Ibla, ma sono molti i progetti che, come consulente internazionale di eccellenza, ribollono nella sua mente creativa. E siamo curiosi di scoprire cosa presenterà dal palco di Identità di Gelato.


QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DI IDENTITÀ MILANO 2022

PER ISCRIVERSI, CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI