Premio Grand Cru, il rush finale

Lunedì 22 luglio si chiude la prima fase del contest di Birra Moretti. Inviate le vostre ricette

15-07-2013
Premio Birra Moretti Grand Cru 2013, c'è tempo fi

Premio Birra Moretti Grand Cru 2013, c'è tempo fino alle 23.59 di lunedì 22 luglio per partecipare alla terza edizione del concorso per chef e sous chef con la pasione per la birra in cucina, ideato da Birra Moretti in collaborazione con Identità Golose (nella foto, Eugenio Boer viene premiato dal presidente di giuria Claudio Sadler per il miglior abbinamento del Premio Birra Moretti Grand Cru 2012: Piccione nella foresta nera e Birra Moretti La Rossa)

L’orologio macina inesorabile i minuti che mancano a quelle 23.59 del 22 luglio, termine oltre il quale non sarà più possibile inviare la ricetta per la prima fase del Premio Birra Moretti Grand Cru 2013. Un concorso che, di anno in anno, si è confermato quale appuntamento importante per gli chef e i sous-chef under 35 di tutta Italia.

L’attuale edizione, la terza, sembra già contraddistinguersi per delle grandi premesse. In primis l’entusiasmo delle giovani leve della cucina italiana nell’accettare una sfida, che vuole premiare il loro talento e offrire l’occasione di presentare la propria filosofia di cucina. In secondo luogo una giuria d’eccellenza, presieduta da Claudio Sadler (Sadler, Milano e presidente dell’associazione Le Soste) e che vede protagonisti gli chef Francesco Apreda (Imàgo dell’Hotel Hassler, Roma), Fabio Barbaglini (L’Antica Osteria del Ponte, Cassinetta di Lugagnano), Chicco Cerea (Da Vittorio, Brusaporto), Simone Padoan (I Tigli, S. Bonifacio), Antonella Ricci (Al Fornello da Ricci, Ceglie Messapica), i sommelier Giuseppe Palmieri (Osteria Francescana, Modena), Marco Reitano (La Pergola del Rome Cavalieri) e Giuseppe Vaccarini (presidente Aspi) e non ultimi l’ideatore di Identità Golose Paolo Marchi e Alfredo Pratolongo, direttore Comunicazione e Affari istituzionali di Heineken Italia.

Roy Paci

Roy Paci

A quanto pare, inoltre, “voci” di social network parlano di un aspirante concorrente: il trombettista, compositore e cantante Roy Paci, noto per i suoi diversi progetti musicali, cinematografici e televisivi, ma da sempre “amico” di tutto il mondo del food e di Identità Golose. Fosse stato anche uno chef o un sous-chef avrebbe partecipato seduta stante al contest! Anzi, sembra abbia nel cassetto una strepitosa ricetta salata per la prima fase e una dolce per la seconda, così da comporre il suo mini-menu incentrato sulla birra e le spezie/erbe aromatiche.

Queste ultime sono l’altra novità del 2013. Infatti, ai partecipanti viene chiesta di preparare un piatto che non solo preveda l’impiego di una birra della Famiglia Moretti in ingrediente e in abbinamento ma anche una spezia o erba aromatica scelta tra le 37 indicate nel regolamento (che trovate qui).

Ricapitoliamo quindi, per chi non avesse ancora ceduto alla tentazione di inviare la sua ricetta, i punti fondamentali di questa prima fase. Entro il 22 luglio dovrà pervenire una ricetta salata – da scegliere tra antipasto, primo piatto, secondo piatto, piatto unico o pizza- alla segreteria del Premio, ossia all’indirizzo claudia.orlandi@magentabureau.it.

Le Capesante in foglia di verza, chips di radici amare, zuppetta di fegato grasso e Birra Moretti Grand Cru, l'abbinamento di Fabrizio Tesse de La Locanda d’Orta di Orta San Giulio (Novara), tra i finalisti 2012

Le Capesante in foglia di verza, chips di radici amare, zuppetta di fegato grasso e Birra Moretti Grand Cru, l'abbinamento di Fabrizio Tesse de La Locanda d’Orta di Orta San Giulio (Novara), tra i finalisti 2012

La documentazione, che potrà essere spedita anche tramite posta ordinaria e in forma anonima (ossia separatamente dai dati anagrafici) all’indirizzo “Magenta Srl – Premio Birra Moretti Grand Cru, corso Magenta 46 – 20123 Milano”, dovrà comprendere:
1. La ricetta con ingredienti e descrizione delle fasi di preparazione
2. Abbinamento spezia/birra
3. Abbinamento piatto/birra
4. Massimo 3 foto del piatto
5. Scheda con i dati personali
6. CV con esperienza professionale e titoli di studio conseguiti

Ricordiamo ai partecipanti che dovranno mantenere l’anonimato circa la loro partecipazione e il piatto presentato, pena la squalifica dalla competizione.
Dopo il 26 luglio verranno comunicati gli esiti della selezione e per cinquanta under 35 inizierà la scalata verso la finale del 18 novembre e al premio del valore di 10.000 euro.


Rubriche

Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola