Premio Birra Moretti Grand Cru 2019: il 10 settembre stop alle iscrizioni

Rush finale per la partecipazione al concorso che premia i talenti under 35 della cucina. La finale al Congresso di Identità

29-08-2018
Durante l'ultima edizione del Congresso di Ide

Durante l'ultima edizione del Congresso di Identità Golose, nel corso della consegna a Giancarlo Morelli del premio "Birra in Cucina", è stata presentata la giuria del Premo Birra Moretti Grand Cru 2019. Sul palco, da sinistra, Paolo Marchi, Giancarlo Morelli, Alfredo Pratolongo, Annie Féolde, Claudio Sadler, Marco Reitano, Alessandro Pipero, Giancarlo Perbellini, Nicola dell'Agnolo

Poche regole, tanta libertà e diciotto referenze Birra Moretti per raccontare la Creatività e Birra a Tavola: ecco le linee guida di questa ottava edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru. Per la prima volta il concorso, promosso dalla Fondazione Birra Moretti in collaborazione con Identità Golose, offre l’opportunità di esprimersi in ricette innovative non solo a chef, sous-chef, pasticcieri under 35 ma anche ai loro colleghi capo-partita.

Un’occasione ancora più interessante perché sarà un vero percorso di valorizzazione di dieci giovani talenti, che attraverseranno diversi momenti di confronto e selezione.

Dopo una prima fase in cui saranno scelte 10 ricette e i loro rispettivi autori, i candidati si contenderanno un posto in finale in una sfida intermedia che si terrà il prossimo 19 novembre a Milano. Una giuria composta da Alfredo Pratolongo (Presidente Fondazione Birra Moretti), Paolo Marchi (ideatore di Identità Golose), gli chef Claudio Sadler (Sadler, Milano) e Giancarlo Morelli (Pomiroeu, Seregno), il maitre Nicola Dell’Agnolo (Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano), sceglierà i cinque finalisti, mentre gli esclusi potranno misurarsi con il voto popolare su un mini-sito dedicato e aggiudicarsi l’ultimo accesso alla finale.

La giuria dell'edizione 2018 con la vincitrice Solaika Marrocco

La giuria dell'edizione 2018 con la vincitrice Solaika Marrocco

Le sorprese non sono però finite, perché la grande kermesse di proclamazione del vincitore dell’ottava edizione sarà in occasione del Congresso Internazionale Identità Golose, in programma il 25 marzo 2019 a Milano.

Oltre al pubblico del congresso, i sei finalisti saranno valutati da una giuria d’eccellenza che da sempre contraddistingue il Premio Birra Moretti Grand Cru.

Confermata la presidenza di Claudio Sadler, si siederanno in giuria Andrea Berton (Berton, Milano), Carlo Cracco (Ristorante Cracco, Milano), Davide Del Duca (Osteria Fernanda, Roma) vincitore, nel 2014, del Premio Birra Moretti Grand Cru, Nicola Dell’Agnolo, Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri, Firenze), Giancarlo Morelli, Giancarlo Perbellini (Casa Perbellini, Verona), Alessandro Pipero (Pipero, Roma), Marco Reitano (La Pergola Hotel Rome Cavalieri, Roma), Viviana Varese (Alice Ristorante, Milano), Paolo Marchi e Alfredo Pratolongo.

A rendere ancora più allettante il concorso è il premio in palio per il vincitore assoluto e del valore di 10.000 euro.

Il premio ricevuto l'anno scorso da Solaika Marrocco

Il premio ricevuto l'anno scorso da Solaika Marrocco

Non aspettate oltre a inviare la vostra ricetta, avete tempo fino alle 23.59 del 10 settembre (http://www.identitagolose.it/public/media/pdf/regolamento-grand-cru-2018.pdf) per inviare la seguente documentazione:

  1. La ricetta con ingredienti e descrizione delle fasi di preparazione

  2. L’utilizzo della birra come ingrediente e l’abbinamento piatto/birra

  3. Massimo 3 foto del piatto

  4. Scheda con i dati personali

  5. CV con esperienza professionale e titoli di studio conseguiti


Il tutto dovrà pervenire in forma anonima, ossia inviata separatamente dai dati anagrafici, via posta elettronica all’indirizzo premiobirramoretti@magentabureau.it oppure tramite posta ordinaria (Magenta Srl – Premio Birra Moretti Grand Cru, corso Magenta 46 – 20123 Milano)


Rubriche

A tutta birra

Le ricette e i migliori momenti della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru