Peyotito, cucina messicana a Londra

A pranzo nella popolare insegna a Notting Hill del Peyote Group, un marchio in continua ascesa globale

06-02-2018

Taco di avocado in tempura con maionese di jalapeno, una delle tante delizie in carta da Peyotito a Notting Hill, Londra, un marchio di cucina messicana sempre più popolare fuori dai confini

Londra è una città globale, una meta culinaria incontestabile. Offre un'infinità di opzioni per mangiare, per viaggiare gastronomicamente da un paese ad un altro in pochi istanti. In questo mondo così cosmopolita, la cucina messicana brilla sempre di più, con ristoranti autentici e prodotti di qualità che rispecchiano fedelmente lo spirito dell'arte culinaria messicana. Il ristorante Peyotito n'è un buon esempio.

Situato a Notting Hill, fa parte del Peyote Group, un insieme che include anche Peyote a Mayfair, Londra, Dubai, Ibiza. Sono stati tutti ideati dal punto di vista culinario dallo chef Eduardo Garcia, famoso per i suoi ristoranti a Città del Messico come Lalo! o Maximo Bistrot - numero 39 nella Latin America's 50 Best Restaurants. È stato proprio Eduardo García a mettere a capo di Peyotito la giovane chef Adriana Cavita con cui aveva collaborato in Messico. Adriana ha lavorato in grandi ristoranti come El Bulli, Pujol o Aska. Il tempo speso al fianco di figure come Ferran Adrià o Enrique Olvera ha influenzato significativamente la sua cucina, il modo di impiattare, la scelta degli ingredienti. 

La prima cosa che mi colpisce al momento di entrare al ristorante è una scritta sul muro: «Tequila is to wake the living, mezcal is to wake the dead»: fa sorridere e richiama un senso di autentività. Il menù, ispirato all'idea di condividere in tavola - vero principio della cucina messicana - offre un’interessante interpretazione della cucina contemporanea in cui risaltano i sapori tradizionali nel contesto britannico, per quanto riguarda l’uso di alcuni ingredienti.

La cuoca Adriana Cavita, gavetta al fianco di Ferran Adrià e Enrique Olvera

La cuoca Adriana Cavita, gavetta al fianco di Ferran Adrià Enrique Olvera

Aguachile di gamberetti

Aguachile di gamberetti

Possiamo trovare alcuni piatti classici con un twist moderno, come mole de olla (zuppa di manzo, verdure, chile ancho, chile guajillo); tacos con barbacoa di agnello; tacos con cochinita pibil (carne di maiale marinata nell'achiote e succo d'arancia); churros con salsa al cioccolato. Altre pietanze, fresche e innovative, in cui si evidenzia il tocco d'artista di Adriana Cavita sono: ceviche di capesante con latte di cocco e chile serrano; tostada con tonno, guacamole e salsa macha; carpaccio di ricciola con zenzero e huitlacoche (fungo di mais). 

La cucina di Peyotito riflette molto bene le tendenze nella gastronomia attuale, con un approccio fresco e leggero e con un'attenzione alla qualità, alla stagionalità degli ingredienti e al contesto in cui essa opera. A proposito del contesto britannico, la chef spiega: «Credo che la cucina messicana vada molto bene con altre cucine; alla fine le cucine più riconosciute al mondo sono il frutto dell'intercambio di prodotti, tecniche e cultura. È la cosa più bella che possa succedere nella mia cucina, avendo più possibilità di giocare con sapori, posso essere più creativa».

Peyotito non è un ristorante troppo formale: «Non pretendiamo di essere un ristorante di lusso, l'idea è che sia più casual, ecco perché nella carta si possono trovare le creazioni che vanno dallo street food come quesadillas, fino alle preparazioni più complesse come mole o pozole», spiega Cavita.

Ceviche di capesante con latte di coco e chile serrano

Ceviche di capesante con latte di coco e chile serrano

Ovviamente non possiamo dimenticare la carta delle bevande alcoliche con un'interessante scelta di margaritas, tequila e mezcal, una scelta fedele alla scritta sul muro.

Peyotito Notting Hill
31 Kensington Park Road
Londra, W11 2EU
+44.(0)20.70431400
Piatti 3,5/21 sterline
Chiuso domenica sera
reservations@peyotitorestaurant.com


Rubriche

Dal Mondo

Recensioni, segnalazioni e tendenze dai quattro angoli del pianeta, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose