Baciati dalla Fortuna

A Campagnola Cremasca per conoscere Luca, Sonia e Simone, artefici di una trattoria evoluta che fa anche pizza di qualità

22-05-2017
Il nostro Magnum, ovvero Gelato di patè di fegat

Il nostro Magnum, ovvero Gelato di patè di fegato di coniglio con pistacchi, mandorle, ripieno di panettone, un piatto insolito firmato dalla trattoria-pizzeria La Fortuna di Campagnola Cremasca (Cremona), telefono +39.0373.74711 e +39.0373.74572

Capita raramente d’incontrare persone dedite in modo così disarmante al proprio lavoro. Quando capita è veramente una Fortuna.

Luca e Sonia Mariani sono marito e moglie, Simone Livraghi l'altro giovane cuoco: 3 cuori, 3 teste, 6 mani che condividono ogni giorno impegno, ricerca e passione. E pensare che, fino ai primi anni Settanta, la Fortuna era un’osteria di paese sperduta nella campagna cremasca. Poi un giorno il papà di Luca, fornaio e abbattitore di piante di alto fusto, fece un colpo di testa e la comprò, così, di botto.

La mamma si mise in cucina, il papà dietro al banco e Luca crebbe in mezzo a pentole e vino. Nel 1994 lui e Sonia, poco più che ventenni, prendono in mano l'Osteria e iniziano così un lungo cammino intrecciato da umiltà, volontà, sacrificio, intelligenza e passione.

Sonia entra per la prima volta in cucina e, nonostante i 3 figli, ne diventa il perno. Luca è una macchina da guerra nella ricerca di prodotti, nella sperimentazione di abbinamenti, nell'acquisizione sul campo aperto della vita di tutte quelle nozioni che non ha imparato a scuola.

Pizza grano spezzato, baccalà mantecato e crema di piselli

Pizza grano spezzato, baccalà mantecato e crema di piselli

Lui cerca, porta a casa notizie e ingredienti, con Sonia prova e riprova ricette e impiattamenti, trasformando il locale e inseguendo l'idea di portare finezza e qualità in quel pezzo di campagna.

La prima sfida per Luca è farlo con la pizza, un retaggio che in un certo senso arriva dal padre prestinaio. Questa diventa presto uno strumento di comunicazione, che parte da un alimento che tutti capiscono e credono di conoscere. È considerato come un contenitore di elementi, che mette in luce con discrezione materie prime uniche in abbinamenti mai banali.

La pizza cambia col menu della cucina, ne è parte integrante, ed è un’intuizione brillante. Nel 2013, l'ingresso di Simone, classe 1983, con occhi e mani guidati dalla stessa passione, completa il cerchio: la Fortuna diventa un laboratorio di idee, in cui i piatti e lo studio sui lievitati crescono parallelamente.

Il risultato è un viaggio in cui il cibo non è mai qualcosa di frettoloso e casuale ma un punto fermo da conoscere e rispettare. Materie prime sempre cercate in modo scrupoloso, che poi sono combinate soavemente con una discreta cifra creativa, in cucina e sulla pizza: ci sono sì i Tortelli cremaschi, ma anche Baccalà mantecato in carpione moderno con spuma di patata al prezzemolo. C’è la Margherita ma anche la Pizza con coda di rospo.

Sonia e Luca Mariani

Sonia e Luca Mariani

Un luogo che coniuga perfettamente professionalità e cultura della cucina per 70 coperti. 

La Fortuna
via Ponte Rino, 6
Campagnola Cremasca (Cremona)
telefono +39.0373.74711 e +39.0373.74572
Chiuso lunedì e martedì
Prezzi medi: antipasti 12, primi 12, secondi 15, dessert 8 euro
Pizze: 7/12 euro


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose