Grandi chef, grandi partner

Non solo lezioni dal palco: Identità è un brulicare di attività siglate dai marchi del comparto. Ecco una prima rassegna

21-03-2017

Galleria fotografica

Il viaggio nel mondo di Grana Padano è iniziato il primo giorno di congresso con due degustazioni orizzontali tenute dal Consorzio di Tutela ed è terminato con lo chef Andrea Ribaldone e i suoi sfiziosissimi finger food. La domenica Matteo Baronetto (nella foto con gli GnamBox ed Elisabetta Serraiotto, responsabile Marketing di Grana Padano) ha preparato originali tapas ideate per l'occasione, mentre per la giornata di chiusura il maestro Franco Pepe ci ha regalato la sua personale interpretazione della pizza fritta con il Grana Padano
Durante la pausa lavori, dalle 13 alle 15, lo spazio S.Pellegrino ha offerto ai visitatori del congresso la degustazione di un piatto d’autore: il sabato di Paolo Griffa e Alessandro Rapisarda (nella foto), finalisti rispettivamente della prima e della seconda edizione di S.Pellegrino Young Chef, la domenica un dolce di Loretta Fanella e lunedì il piatto Carciofo&Carciofo di Cristina Bowerman. Domenica alla tavola rotonda Coltivare il talento gli chef Cristina Bowerman, Caterina Ceraudo, Loretta Fanella, Anthony Genovese, Davide Oldani, Ciccio Sultano, Paolo Griffa e Alessandro Rapisarda hanno raccontato storie di successo tra maestri e allievi. E poi è stata da non perdere la specialissima Experience Box...
Giovanni Pellegrino, Alberto Basso e Giuseppe Lo Iudice (nella foto), giovani talenti del Premio Birra Moretti Grand Cru, hanno proposto le loro creazioni ideate in abbinamento con Birra Moretti Grand Cru, rispettivamente: Beer Donuts con Birra Moretti La Bianca, Pancia di maiale iberico, luppolo e Birra Moretti Grand Cru e Anatra alla Birra Moretti Lunga Maturazione, anche in abbinamento
Le miscele iTierra! Origins, in cui si coniugano eccellenza del prodotto, rispetto per l’ambiente e attenzione al sociale e la special edition di “Kafa”, uno dei caffè più pregiati al mondo che nasce nella foresta etiope, sono stati i  protagonisti dello spazio espositivo Lavazza, che ha ospitato un ’esperienza sensoriale con esclusivi aperitivi di food pairing firmati dallo chef Cesare Battisti e dal bartender Dennis Zoppi. A stupire i visitatori l’esclusiva auto “stellata” Smart Forfood, primo ristorante su quattro ruote nato dalla collaborazione tra Lavazza, Mercedes-Benz Italia, Michelin, Focaccia Group e Medici Style, sotto la direzione creativa di Davide Oldani (foto)

A Identità Milano 2017 «c’era un pubblico attento e qualificato, ne sono rimaste sorprese anche le telecamere di Report, me l’hanno confessato. Mi colpisce sempre più come Identità Milano sia divenuta la tribuna dalla quale i protagonisti del nostro mondo lanciano le loro anteprime, annunciano progetti e novità (penso a Cracco, ai 50Best, a Le Soste…), ma anche il luogo d’elezione dove tutte le realtà dinamiche che operano nel food e nella ristorazione si ritrovano per incontrarsi, dialogare, confrontarsi, crescere insieme», spiega Claudio Ceroni, fondatore con Paolo Marchi della kermesse, nel pezzo di bilancio del congresso conclusasi da poco, leggi Identità Milano: i grandi numeri e le nuove frontiere.

E dice il vero: mai come in questa edizione gli spazi espositivi hanno raccontato il dinamismo di un mondo che si interconnette con l'alta cucina e si candida, sfruttando la visibilità di quest'ultima, a narrarsi a tutti i professionisti del settore, perché i grandi chef sono l'avanguardia creativa di un movimento che deve e può coinvolgere l'intero settore. Obiettivo: miglioramento tecnico e qualitativo. Identità è il cuore di questa avanzata, noi vi spieghiamo per immagini quello che è successo tra gli stand con questa prima ampia fotogallery di Brambilla-Serrani.


Rubriche

Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola


Galleria fotografica

Il viaggio nel mondo di Grana Padano è iniziato il primo giorno di congresso con due degustazioni orizzontali tenute dal Consorzio di Tutela ed è terminato con lo chef Andrea Ribaldone e i suoi sfiziosissimi finger food. La domenica Matteo Baronetto (nella foto con gli GnamBox ed Elisabetta Serraiotto, responsabile Marketing di Grana Padano) ha preparato originali tapas ideate per l'occasione, mentre per la giornata di chiusura il maestro Franco Pepe ci ha regalato la sua personale interpretazione della pizza fritta con il Grana Padano
Durante la pausa lavori, dalle 13 alle 15, lo spazio S.Pellegrino ha offerto ai visitatori del congresso la degustazione di un piatto d’autore: il sabato di Paolo Griffa e Alessandro Rapisarda (nella foto), finalisti rispettivamente della prima e della seconda edizione di S.Pellegrino Young Chef, la domenica un dolce di Loretta Fanella e lunedì il piatto Carciofo&Carciofo di Cristina Bowerman. Domenica alla tavola rotonda Coltivare il talento gli chef Cristina Bowerman, Caterina Ceraudo, Loretta Fanella, Anthony Genovese, Davide Oldani, Ciccio Sultano, Paolo Griffa e Alessandro Rapisarda hanno raccontato storie di successo tra maestri e allievi. E poi è stata da non perdere la specialissima Experience Box...
Giovanni Pellegrino, Alberto Basso e Giuseppe Lo Iudice (nella foto), giovani talenti del Premio Birra Moretti Grand Cru, hanno proposto le loro creazioni ideate in abbinamento con Birra Moretti Grand Cru, rispettivamente: Beer Donuts con Birra Moretti La Bianca, Pancia di maiale iberico, luppolo e Birra Moretti Grand Cru e Anatra alla Birra Moretti Lunga Maturazione, anche in abbinamento
Le miscele iTierra! Origins, in cui si coniugano eccellenza del prodotto, rispetto per l’ambiente e attenzione al sociale e la special edition di “Kafa”, uno dei caffè più pregiati al mondo che nasce nella foresta etiope, sono stati i  protagonisti dello spazio espositivo Lavazza, che ha ospitato un ’esperienza sensoriale con esclusivi aperitivi di food pairing firmati dallo chef Cesare Battisti e dal bartender Dennis Zoppi. A stupire i visitatori l’esclusiva auto “stellata” Smart Forfood, primo ristorante su quattro ruote nato dalla collaborazione tra Lavazza, Mercedes-Benz Italia, Michelin, Focaccia Group e Medici Style, sotto la direzione creativa di Davide Oldani (foto)
Allo stand di Vino Libero & Compagnia, il gruppo Fontanafredda (nella foto, Andrea Farinetti) ci ha raccontato la biodiversità agroalimentare italiana con un viaggio di degustazioni attraverso l’Italia del vino, tra le regioni più importanti del panorama enologico italiano, dal Piemonte fino alla Sicilia
Dopo 4 anni dalla prima edizione è tornato Bread Religion nello spazio Petra Molino Quaglia. Cuochi, pizzaioli, pasticcieri e panettieri hanno accompagnato gli ospiti del congresso lungo un viaggio di profumi e sapori che parte dal grano. Pagnotte da affettare, ciabatte alveolate, focacce salate e dolci lievitati, panini morbidi o con la crosta, impasti di lievito madre con farine Petra macinate a pietra o biologiche, con e senza glutine: queste le forme del pane che i professionisti ospiti hanno farcito per interpretare la loro idea del “viaggio”
Le Cantine Ferrari hanno scelto Identità Golose per continuare il percorso di approfondimento sull’Arte dell’Ospitalità avviato lo scorso anno con The World’s 50 Best Restaurants. Il tema dell’accoglienza, molto sentito da Ferrari che da anni si impegna a valorizzare l’importante ruolo della sala, è stato raccontato sul palcoscenico dell’Auditorium alla scoperta degli elementi che rendono indimenticabile l’esperienza gastronomica. Nella giornata di lunedì lo spazio Ferrari ha offerto degustazioni di Riserve Trentodoc: Perlè, Perlè Bianco, Perlè Nero e Perlè Rosè, abbinati alle creazioni di Alfio Ghezzi, del ristorante Locanda Margon di proprietà della famiglia Lunelli (nella foto, Matteo Lunelli a Identità Milano)
Regione Lombardia ha presentato i suoi prodotti agroalimentari di qualità, un’ampia rappresentanza che si colloca ai primi posti a livello nazionale: 34 prodotti Dop e Igp, 249 prodotti tradizionali di valenza storica, 41 vini tra Docg, Doc e Igt. Allo stand di Regione Lombardia si sono alternati produttori della Valtellina, del territorio comasco e dell’Oltrepò Pavese con degustazioni dei migliori prodotti e vini locali
Il Pastificio Felicetti ha fatto viaggiare la pasta coinvolgendo tre grandi chef al Monograno Diner: Carlo Cracco (nella foto, con Paolo Lopriore) ha presentato un piatto di pasta in chiave italiana, Giorgio Nava ha proposto una cucina sudafricana e Luca Fantin una ricetta ispirata ai sapori del Giappone. Un viaggio tra i sapori del profondo sud e dell’estremo oriente che parte da casa, dall’Italia. Ogni giorno si sono alternati ai fornelli tre giovani cuochi italiani: Lucia Tellone, Sara Preceruti e Antonio Colombo, per interpretare il nuovo nato in casa Felicetti: Il Valentino, lo spaghettone dalle dimensioni più generose
Si è aperto con un omaggio a Iginio Massari (nella foto) l’importante programma dedicato alla pasticceria d'autore che ha visto Valrhona protagonista al congresso. Dossier Dessert è stata l’occasione per osservare il mondo delle pasticcerie secondo la prospettiva internazionale che caratterizza l’approccio di Valrhona, da sempre impegnata a valorizzare l’innovazione e la creatività ponendo al centro il lavoro di tanti giovani professionisti
Alce Nero ha accolto il tema del viaggio costruendo un percorso che parla di materie prime biologiche e di luoghi in cui vengono coltivate. I visitatori hanno incontrato sapori e territori attraverso quattro diverse degustazioni di 12 prodotti, scandite ogni giorno al ritmo di colazione con yogurt, miele e frollini, pranzo con pasta, riso e cereali, merenda con cioccolato, composte di frutta e succhi e aperitivi con olio extravergine di oliva, pomodori e nettari di frutta
Lo spazio espositivo di Autogrill ha ricostruito Bistrot, l’innovativo concept realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo per valorizzare i prodotti tipici e il recupero delle pratiche artigianali. Per accompagnare i visitatori in un immaginario “viaggio lungo un giorno” è stato ricreato un “open-lab” dove riflettere sui nuovi trend del food, attraverso i vari momenti della giornata