12-06-2023

A Roma inaugura il Bulgari Hotel, il più grande albergo costruito in Europa dalla maison

Arte, storia, artigianato, ricercatezza e cucina d’autore plasmano il nuovo tempio dell’ospitalità nella Città Eterna. A firmare la cucina, come per tutti gli hotel del gruppo, è Niko Romito, che per la prima volta apre anche il Caffè

L'ingresso del nuovo Bulgari Hotel Roma, ricav

L'ingresso del nuovo Bulgari Hotel Roma, ricavato in un Palazzo monumentale su sette piani di Piazza Augusto Imperatore, nel Rione Campo Marzio, a pochi passi da Via del Corso e Piazza di Spagna e dalla storica boutique di via Condotti

È un ritorno alle origini. Per Bulgari Hotels & Resorts inaugurare una struttura a Roma significa rendere omaggio alla fondazione del brand, perché è nella Città Eterna che è nato il noto marchio di abbigliamento e accessori di lusso. «Bulgari Hotel Roma ci permette di accogliere gli ospiti nella città natale della Maison, che è sempre stata fonte di ispirazione per tutte le magnifiche creazioni di gioielleria», ha detto Jean-Christophe Babin, l’amministratore delegato. Era infatti il 1884 quando l’argentiere di origine greca Sotirio Bulgari apriva in Via Condotti la boutique Bulgari, meta di pellegrinaggio durante gli anni della Dolce Vita.

La Statua di Augusto seduto, in marmo Pentelico, della Collezione Tortonia, domina al centro del vestibolo d’ingresso del nuovo Bulgari Hotel Roma

La Statua di Augusto seduto, in marmo Pentelico, della Collezione Tortonia, domina al centro del vestibolo d’ingresso del nuovo Bulgari Hotel Roma

Bulgari torna a Roma in grande stile, in un contesto esclusivo che fonde arte, storia, ricercatezza, architettura e cucina d’autore e trova vita in un Palazzo monumentale su sette piani di Piazza Augusto Imperatore, nel Rione Campo Marzio, a pochi passi da Via del Corso e Piazza di Spagna e dalla storica boutique. «Bulgari Hotel Roma è un vero tempio dell’ospitalità di lusso», spiega Babin, «e incarna tutti i valori del brand: maestria artigianale, utilizzo di materiali pregiati, design italiano contemporaneo e senza tempo, ricerca dell’eccellenza e di glamour semplicemente unico».  

Aperta anche al pubblico su appuntamento, la Biblioteca conserva una raccolta di preziosi volumi d'arte romana, design, storia e architettura 

Aperta anche al pubblico su appuntamento, la Biblioteca conserva una raccolta di preziosi volumi d'arte romana, design, storia e architettura 

Splendido esempio di architettura razionalista, venne costruito tra il 1936 e il 1938 su progetto dell’architetto Vittorio Ballio Morpurgo e inaugurato nel 1950 dal primo ministro Alcide De Gasperi come sede dell’Inps. Ma il legame con Roma affonda radici ben più lontane nel tempo. «Questo è il luogo dove l’anima dell’Imperatore Augusto vola nell’aria», recita il bassorilievo in latino posizionato tra il mosaico di Ferruccio Ferrazzi e la fontana, ai piedi della facciata sud dell’edificio. Ispirato ai fasti della Roma imperiale, il nuovo hotel è un ponte ideale tra passato e presente, in ogni singolo dettaglio: Piazza Augusto Imperatore custodisce ancor oggi l’eredità del primo imperatore di Roma, ne evoca la grandezza e la sua straordinaria visione civile e politica. Non a caso la Statua di Augusto seduto, in marmo Pentelico, della Collezione Tortonia, domina al centro del vestibolo d’ingresso: è la prima delle cinque statue che verranno restaurate dalla Maison. È anche l’indizio, evidente, che questo hotel così connesso al genius loci, in realtà è parte di una più ampia opera di riqualificazione urbana. L’edificio in stile imperiale è stato rivisitato in chiave moderna dallo studio di architettura ACPV Antonio Citterio Patricia Viel, che ha saputo bilanciare ii rigore estetico delle pietre utilizzate nella Roma imperiale e lo stile architettonico essenziale dell'edificio attraverso texture particolarmente ricche.

Jean-Christophe Babin, l’amministratore delegato di Bulgari

Jean-Christophe Babin, l’amministratore delegato di Bulgari

Ma c’è di più. L’hotel capitolino è il più grande albergo costruito in Europa dalla Maison simbolo d’alta moda e lusso, nel cuore della Città Eterna. È il secondo hotel in Italia e la nona gemma della collezione mondiale Bulgari Hotels & Resorts, che attualmente comprende le proprietà di Milano, Londra, Parigi. Dubai, Pechino, Shanghai, Bali e Tokyo. Next step, saranno il Bulgari di Miami, in apertura nel 2025, il Ranfushi alle Maldive e nel 2026 Los Angeles, ma il 2023 è decisamente l’anno di Roma. E non vede l’ora di guidare la sua squadra il general manager, Vincenzo Falcone.

Una Superior Room, una delle 114 camere e suite che conta il nuovo tempio dell'ospitalità romana

Una Superior Room, una delle 114 camere e suite che conta il nuovo tempio dell'ospitalità romana

Per ‘rispolverare la memoria’ e scoprire tutto sul passato della vita cittadina, basta consultare la raccolta di preziosi volumi d'arte romana, design, storia e architettura custoditi nella  Biblioteca aperta anche al pubblico su appuntamento. Per il soggiorno, si sceglie tra 114 camere e suite (a partire da circa € 2.000 a notte), inclusa una favolosa Bulgari Suite da 300 mq.

La piscina coperta di 20 metri della Spa, decorata con mosaici scintillanti ispirati ai motivi delle celebri Terme di Caracalla

La piscina coperta di 20 metri della Spa, decorata con mosaici scintillanti ispirati ai motivi delle celebri Terme di Caracalla

Scorcio della piscina coperta di 20 metri della Spa, decorata con mosaici scintillanti ispirati ai motivi delle celebri Terme di Caracalla

Scorcio della piscina coperta di 20 metri della Spa, decorata con mosaici scintillanti ispirati ai motivi delle celebri Terme di Caracalla

Vero e proprio tempio del benessere, la Bulgari Spa evoca nei suoi 1.500 mq di superficie l'atmosfera delle antiche terme romane con colonne di marmo che si ergono dalla piscina e vetrate colorate che rendono la luce calda e soffusa. Non manca una piscina coperta di 20 metri decorata con mosaici scintillanti ispirati ai motivi delle celebri Terme di Caracalla.

La porta di accesso al II Ristorante - Niko Romito, al quinto piano, con terrazza esterna, propone il menu di cucina italiana contemporanea, creato in esclusiva per il brand

La porta di accesso al II Ristorante - Niko Romito, al quinto piano, con terrazza esterna, propone il menu di cucina italiana contemporanea, creato in esclusiva per il brand

Scorcio de Il Ristorante - Niko Romito: tutti i bar e ristoranti sono curati dallo chef Niko Romito, che dal 2017 firma tutti i ristoranti del gruppo, l'executive chef è Claudio Catino

Scorcio de Il Ristorante - Niko Romito: tutti i bar e ristoranti sono curati dallo chef Niko Romito, che dal 2017 firma tutti i ristoranti del gruppo, l'executive chef è Claudio Catino

Nel nuovo Bulgari Hotel Roma c'è anche la prima boutique Bulgari Dolci in Italia, dove farsi tentare dalle "gemme di cioccolato" di Bulgari

Nel nuovo Bulgari Hotel Roma c'è anche la prima boutique Bulgari Dolci in Italia, dove farsi tentare dalle "gemme di cioccolato" di Bulgari

La sala interna del Ristorante - Niko Romito

La sala interna del Ristorante - Niko Romito

Il Dehors del Ristorante - Niko Romito

Il Dehors del Ristorante - Niko Romito

Bar e ristoranti sono curati dallo chef Niko Romito, che dal 2017 firma tutti i ristoranti del gruppo, l'executive chef è Claudio Catino. Al quinto piano, II Ristorante - Niko Romito, con terrazza esterna, propone il menu di cucina italiana contemporanea, creato in esclusiva per il brand.

L'elegante Bulgari Bar, con elementi conici in vetro di Murano che riflettono la luce

L'elegante Bulgari Bar, con elementi conici in vetro di Murano che riflettono la luce

Un grande bancone in marmo nero caratterizza il Bulgari Bar, con elementi conici in vetro di Murano che riflettono la luce, ma la vista migliore si gode da La Terrazza con cabanas, aree lounge, curata da P'Arcnouveau, concepita come una tipica terrazza romana, con oltre 200 vasi in cui fioriscono una ricchissima varietà di piante e fiori autoctoni che richiamano i giardini delle antiche ville romane come Villa Livia e Villa Adriana.

Uno scorcio della suggestiva Terrazza, dove ammirare i tetti di Roma

Uno scorcio della suggestiva Terrazza, dove ammirare i tetti di Roma

Al piano terra, a II Caffe l’atmosfera è rilassata, è perfetto per un caffe, un pranzo a base di cucina romana e un ricco brunch della domenica. È infine affacciata su via delle Frezza, la prima boutique Bulgari Dolci in Italia, dove farsi tentare dalle "gemme di cioccolato" di Bulgari e una selezione di dolci tradizionali italiani dal menu La Pasticceria - Niko Romito. Nella Roma Capitale, il sogno della Dolce Vita è tornato.

 

Una delle eleganti camere del nuovo Bulgari Hotel

Una delle eleganti camere del nuovo Bulgari Hotel Roma


Hôtellerie

Radiografia, notizie e curiosità sugli hotel e le locande più importanti in Italia e nel mondo.

Elisabetta Canoro

a cura di

Elisabetta Canoro

Giornalista professionista, è consulente di Identità Golose, vice direttore di The CUBE Magazine e collaboratrice di AD Architectural Digest italia e Panorama. Autrice di guide e di libri editi da WhiteStar e Marco Polo

Consulta tutti gli articoli dell'autore