Al via il voto popolare

Il Premio Birra Moretti Grand Cru entra nel vivo: il pubblico può votare i piatti dei dieci finalisti

12-09-2016
Ecco i volti dei dieci migliori giovani chef parte

Ecco i volti dei dieci migliori giovani chef partecipanti alla nuova edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru: la finale si terrà il prossimo 7 novembre. Vota qui

Sono due i segreti che aleggiano attorno al Premio Birra Moretti Grand Cru. In ogni edizione il concorso prende l’avvio, gli chef e sous-chef under 35 creano e inviano le ricette entro la data stabilita del regolamento… E poi? Inizia un periodo di attesa per sapere il nome dei dieci finalisti e, soprattutto, chi saranno i giurati chiamati ad assaggiare e valutare i piatti nel grande evento che, quest’anno, si terrà il 7 novembre a Milano.

Mentre sulla giuria si deve attendere prima di scoprire i nomi dei professionisti di grande caratura che saranno coinvolti, i riflettori sono ora puntati sui dieci giovani chef e sous-chef under 35 che hanno passato la prima fase di selezione e sul voto popolare che prende l’avvio da oggi fino alla mezzanotte del 31 ottobre.

Sul portale www.identitagolose.it in un mini-sito dedicato al voto popolare, è possibile scoprire i finalisti e le loro video-ricette, che raccontano sia la ricetta nei suoi passaggi sia, in alcuni casi, la storia e l’ispirazione da cui hanno preso le mosse per l’ideazione della ricetta.

Dieci piatti che è possibile votare, una e una sola volta al giorno, semplicemente registrandosi o attraverso Facebook oppure compilando l’apposito form on line. Partecipare quest’anno è ancora più entusiasmante perché sarete voi a decidere quale video verrà premiato nel corso della finale di novembre e, soprattutto perché, in occasione di questo grande evento, verrà estratto tra tutti i votanti il vincitore di una cena d’autore per due persone in un prestigioso ristorante.

Ma scopriamo insieme chi sono i protagonisti della people’s choice del Premio Birra Moretti Grand Cru 2016. Lo scorso luglio, Paolo Marchi, lo chef Giovanni Traversone (Trattoria Nuovo Macello, Milano) e il sommelier/restaurant manager Alberto Tasinato (Seta del Mandarin Oriental Hotel, Milano) hanno visionato 124 ricette inedite sul tema la cucina regionale italiana- piatti salati e dolci della tradizione italiana.

In un quadro variegato di costumi, abitudini e ricordi di famiglia si sono distinti dieci piatti che hanno convinto per tecnica, creatività e un’ottima interpretazione delle referenze di Birra Moretti in ingrediente e in abbinamento. Mai come quest’anno, i partecipanti hanno avuto una rosa di referenze tra cui scegliere ricca e stimolante, grazie al lancio sul mercato di alcune novità come Birra Moretti La Bianca e le due nuove Regionali, Birra Moretti alla Lucana e Birra Moretti alla Pugliese.

Nella rosa dei dieci finalisti troviamo alcune novità che rendono questa edizione 2016 molto interessante. I piatti in gara sono infatti rappresentativi di tutto lo Stivale partendo dal Trentino Alto Adige arrivando fino a Lecce. Non solo, ma trovano per la prima volta la ribalta della finale due ricette dolci, sottolineando come la nostra tradizione gastronomica non si ferma esclusivamente a ottimi primi e secondi piatti. Non manca, inoltre, una presenza femminile tra i candidati, che è diventata una delle costanti delle ultime tre edizioni del concorso.

Gli ultimi quattro vincitori del Premio Birra Moretti Grand Cru: chi sarà il prossimo?

Gli ultimi quattro vincitori del Premio Birra Moretti Grand Cru: chi sarà il prossimo?

Prima di svelarvi i nomi dei magnifici dieci vi ricordiamo che, a partire dal 14 settembre, sarà possibile conoscere ognuno di loro in una serie di interviste inedite che ne sveleranno il percorso di formazione, la filosofia di cucina e i tanti sogni nel cassetto, che coltivano con passione e costanza. Chissà che il Premio Birra Moretti Grand Cru non sia il trampolino di lancio, come lo è stato per tanti loro predecessori.

Facciamo i nostri più sinceri in bocca al lupo a:

Alberto Basso, chef del ristorante 3Quarti di Spiazzo di Grancona (VI), che presenta Riso Acquerello, barbabietola, birra e baccalà in abbinamento a Birra Moretti Radler Limone;

Francesco Brutto, chef di Undicesimo Vineria di Treviso, con Pasta e Fagioli in abbinamento a Birra Moretti alla Lucana;

Luca Cappellari, sous-chef del ristorante Essenza di Milano, con Fegato grasso d’oca alla veneta in abbinamento a Birra Moretti Grand Cru;

Federico Delmonte, chef del ristorante Chinappi di Roma con Piadina al mare in abbinamento a Birra Moretti La Bianca;

Natalia Irazoqui, sous-chef del ristorante Minerva di Villa Rosa di Martinsicuro (TE) con Cherry, cioccolato amaro e birra in abbinamento a Birra Moretti Grand Cru;

Michele Lazzarini, sous-chef del ristorante St. Hubertus di San Cassiano in Badia (BZ) con Risotto Prematuro, fragole verdi, gamberi rossi di Sicilia, Birra Moretti Radler Chinotto in abbinamento a Birra Moretti Radler Chinotto;

Giuseppe Lo Iudice, chef di Retrobottega di Roma con Banana S-maltata in abbinamento con Birra Moretti La Rossa;

Andrea Paiardi, sous-chef dell’ Antica Osteria Magenes di Gaggiano (MI) con Animella, Birra Moretti Radler Chinotto, nocciola, limone e affumicatura di luppolo selvatico in abbinamento a Birra Moretti alla Piemontese;

Giovanni Pellegrino, chef del ristorante Bros di Lecce con Colazione Pugliese in abbinamento con Birra Moretti Radler Limone;

Marco Volpin, chef de Le Tentazioni di Villatora di Saonara (PD) con Sarde in saor… Baffo d’Oro in abbinamento con Birra Moretti Grand Cru.


Rubriche

A tutta birra

Le ricette e i migliori momenti della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru