Identità Expo

Il miglior Giappone di Milano

Partiamo dal Sol Levante per inaugurare una selezione del meglio della ristorazione meneghina

Un bellissimo piatto del ristorante Iyo: la copertina perfetta per la nostra selezione dei migliori indirizzi in cui mangiare giapponese nella città che sta per ospitare Expo, prima puntata di una serie di pubblicazioni che passeranno in rassegna il top della gastronomia milanese

Un bellissimo piatto del ristorante Iyo: la copertina perfetta per la nostra selezione dei migliori indirizzi in cui mangiare giapponese nella città che sta per ospitare Expo, prima puntata di una serie di pubblicazioni che passeranno in rassegna il top della gastronomia milanese

Con l'inaugurazione di Expo Milano 2015 ormai imminente, nel corso delle prossime settimane offriremo una serie di piccole guide per orientarsi tre le molte offerte della ristorazione milanese.

a cura di Niccolò Vecchia

Leggi | 25-04-2015 | Fuori Expo

Partenio, una sfida per il futuro

Parte da Summonte sopra Avellino il progetto qualità di un parco che tocca 4 province campane

Ci sono luoghi che tutti conoscono, anche se non tutti vi hanno messo piede, e altri che sembrano vivere come sotto a un cno d’ombra e vanno cercati con cura anche da chi vive a pochi chilometri da essi. Il Parco del Partenio appartiene al secondo caso. Se ne sta in Campania e interessa quattro province, per un totale di 22 comuni, anche se i più lo assimilano ad Avellino per via delle sue quindici amministrazioni coinvolte contro le quattro di Benevento, le due di Caserta e l’unica di Napoli.

a cura di Paolo Marchi

Leggi | 25-04-2015 | Affari di Gola di Paolo Marchi

Nordic cuisine? Morta. E l'Italia...

Colloquio con Christian Puglisi, lo chef che "osa" persino produrre mozzarella in Danimarca

Christian Puglisi, chef sicuro-norvegese. Ha tre locali a Copenhagen, dopo essere stato secondo di Rene Redzepi al Noma

Christian Puglisi, chef sicuro-norvegese. Ha tre locali a Copenhagen, dopo essere stato secondo di Rene Redzepi al Noma

Mozzarella danese? Un fremito di disgusto percorrerà i benpensanti. Ahiloro! Perché il mondo evolve e chi si crogiola nella grandezza della propria tradizione onora (giustamente?!) il proprio passato, assapora il presente ma non costruisce il futuro; rinunciare alla ricerca, all’evoluzione significa attardarsi nella celebrazione di quel che c’è, mentre il mondo intero pregusta anche quel che ci sarà. Non occorre rinunciare alle proprie radici, ma consentire all’albero di produrre nuovi germogli.

a cura di Carlo Passera

Leggi | 24-04-2015 | Carlo Mangio

Attenzione alle acrilammidi

Determinate cotture danno origine a un composto chimico nocivo che tutti dovremmo conoscere

Le acrilammidi sono composto cancerogeno, sottoprodotto della reazione di Maillard, che si forma a temperature superiori ai 120°C, per reazione tra amminoacidi e zuccheri. E' una scoperta scientifica recente sulla quale occorrerebbe saperne di più. Tra gli altri alimenti, sono presenti nei prodotti da forno

Le acrilammidi sono composto cancerogeno, sottoprodotto della reazione di Maillard, che si forma a temperature superiori ai 120°C, per reazione tra amminoacidi e zuccheri. E' una scoperta scientifica recente sulla quale occorrerebbe saperne di più. Tra gli altri alimenti, sono presenti nei prodotti da forno

Vi capita mai di acquistare un elettrodomestico, ad esempio un forno e non aprire nemmeno il libretto delle istruzioni? Se l’aveste fatto forse avreste scoperto casualmente, come è successo a me, dell’esistenza delle acrilammidi, con quest'avvertenza

a cura di Lisa Casali

Leggi | 24-04-2015 | Green

Una cucina sui tetti di Piazza Scala

Priceless Milano, il locale promosso da Mastercard sopra le Gallerie d'Italia. In cucina Colonna e i JRE

“Quando me l’hanno proposto, vi devo confessare che non ho dormito qualche notte” esclama lo chef Antonello Colonna, visibilmente emozionato ieri alla presentazione di Priceless Milano di cui curerà la cena d’inaugurazione, un teatro gastronomico che aprirà il prossimo 6 maggio in occasione di Expo 2015 sul tetto di Palazzo Beltrami, sede di Gallerie d’Italia in Piazza della Scala, che sarà per sei mesi una postazione d’eccezione dove si alterneranno chef stellati nazionali e internazionali all’insegna della convivialità.

a cura di Sara Salmaso

Leggi | 23-04-2015 | Tutto Expo

La sostanza della Trippa

Apre a Milano la Trattoria di Diego Rossi e Pietro Caroli, per una cucina semplice e concreta

Pietro Caroli, a sinistra, e Diego Rossi: insieme apriranno ai primi di maggio la Trattoria Trippa, in zona Porta Romana a Milano

Pietro Caroli, a sinistra, e Diego Rossi: insieme apriranno ai primi di maggio la Trattoria Trippa, in zona Porta Romana a Milano

Milano e la sua ristorazione sembrano vivere un periodo felice. I giovani che cucinano fanno a gara nell’aprire nuove insegne, proponendosi al pubblico meneghino – e non solo – con tutta la grinta che la loro età esprime. Sarà forse l’eco positiva dell’imminente inaugurazione di Expo ma, crediamo, che sia soprattutto il profondo desiderio di...

a cura di Claudia Orlandi

Leggi | 23-04-2015 | Dall'Italia

Racconto di una sera a Sestri

All'Osteria Cantine Cattaneo si gusta l'equilibrio tra una cucina raffinata e una ricca selezione di vini

L'Osteria Cantine Cattaneo si trova poco fuori il centro di Sestri Levante, immersa nel verde

L'Osteria Cantine Cattaneo si trova poco fuori il centro di Sestri Levante, immersa nel verde

L’Osteria Cantine Cattaneo a Sestri Levante è già sulla guida di Identità Golose e ben se ne capisce il motivo. I signori del luogo sono Nadia Massucco, che sta in sala, e il marito Enrico Bo, lo chef.

a cura di Chiara Nicolini

Leggi | 23-04-2015 | Dall'Italia

Ricotta fresca per monsieur Genin

Il super-pasticcere entusiasta tra le bufale di Paestum: «Anche Parigi ne parlerà»

Jacques Genin (a destra) con Raffaele Barlotti davanti alle bufale dell'allevamento di quest'ultimo, a Paestum. Genin è stato tra i relatori a Le Strade della Mozzarella

Jacques Genin (a destra) con Raffaele Barlotti davanti alle bufale dell'allevamento di quest'ultimo, a Paestum. Genin è stato tra i relatori a Le Strade della Mozzarella

«J’ai la chair de poule», esclama meditabondo Jacques Genin, e non è per il freddo. C’era un bel clima a Paestum, il sole baciava Le Strade della Mozzarella e accoglieva con gentilezza i relatori, anche quelli che vengono da lontano, come questo pasticcere parigino 58enne che Faith Willinger racconta così, in poche parole: «Un genio che ha inventato un nuovo linguaggio del mondo dolce».

a cura di Carlo Passera

Leggi | 22-04-2015 | Carlo Mangio

L'Extravergine al Sol

Sol&Agrifood, una buona occasione per fare il punto sulla produzione olearia italiana

Anche quest'anno Sol&Agrifood, Rassegna Internazionale dell'Agroalimentare di Qualità, si è confermata come una prestigiosa vetrina che promuove l'eccellenza olivicola ed agroalimentare sul mercato nazionale e internazionale

Anche quest'anno Sol&Agrifood, Rassegna Internazionale dell'Agroalimentare di Qualità, si è confermata come una prestigiosa vetrina che promuove l'eccellenza olivicola ed agroalimentare sul mercato nazionale e internazionale

La 13° edizione del Sol&Agrifood, dal 22 al 25 marzo a Verona in concomitanza con il Vinitaly, ha fatto registrare numerose presenze, eventi e assaggi interessanti. Nata per promuovere l'eccellenza dell'extravergine e...

a cura di Luciana Squadrilli

Leggi | 22-04-2015 | Frantoio Squadrilli

Gli Ambasciatori del gusto

Cracco fa incontrare immagine e cucina: in mostra ad Abbiategrasso 12 chef in 12 scatti d’autore

Carlo Cracco immortalato in uno degli splendidi scorci del Refettorio dell'Annunciata, ad Abbiategrasso. Dal 2016 l'associazione Maestro Martino, presieduta dallo stesso chef veneto, potrebbe stabilire in questo grande Complesso la sede operativa della sua Accademia Internazionale di Cucina d’Autore italiana

Carlo Cracco immortalato in uno degli splendidi scorci del Refettorio dell'Annunciata, ad Abbiategrasso. Dal 2016 l'associazione Maestro Martino, presieduta dallo stesso chef veneto, potrebbe stabilire in questo grande Complesso la sede operativa della sua Accademia Internazionale di Cucina d’Autore italiana

12 giovani chef selezionati da Carlo Cracco abbinati a 12 prodotti della filiera agroalimentare lombarda del Parco del Ticino fotografati e interpretati da 6 giovani talenti della fotografia: si è aperta oggi ad Abbiategrasso nel magnifico complesso monumentale dell’Annunciata...

a cura di Sara Salmaso

Leggi | 21-04-2015 | Dall'Italia

Lo Spaghetto Milano

La ricetta del piatto con cui Ribaldone, chef di Identità Expo, ha omaggiato la città meneghina

Lo chef piemontese Andrea Ribaldone a partire dal 1 maggio firmerà per sei mesi il menu cosidetto "fuori orario" nel palinsesto di Identità Expo, oltre a quelli del lunedì e del martedì sera. Il filo conduttore che ha ispirato Ribaldone per questi menù è certamente la golosità, con un costante rispetto per la stagionalità degli ingredienti e la giusta attenzione alle necessità e alle sensibilità dei visitatori.

Leggi tutto
Identità Expo - Cartella Stampa

Anteprima Mandarin Oriental

Esclusiva su dettagli e brigata di una delle aperture più attese della calda estate milanese

Antonio Guida e Federico dell’Omarino, rispettivamente chef ed executive sous-chef dell'insegna gourmet che dovrebbe aprire entro giugno all'interno del Mandarin Oriental di via Andegari 9 a Milano (l'ingresso del ristorante sarà anche in via Monte di Pietà 18). Entrambi reduci da una lunga esperienza nelle cucine delll'Hotel Pellicano di Porto Ercole, 2 stelle Michelin, sono a Milano per ambire al massimo. Il restaurant manager sarà Alberto Tasinato

Antonio GuidaFederico dell’Omarino, rispettivamente chef ed executive sous-chef dell'insegna gourmet che dovrebbe aprire entro giugno all'interno del Mandarin Oriental di via Andegari 9 a Milano (l'ingresso del ristorante sarà anche in via Monte di Pietà 18). Entrambi reduci da una lunga esperienza nelle cucine delll'Hotel Pellicano di Porto Ercole, 2 stelle Michelin, sono a Milano per ambire al massimo. Il restaurant manager sarà Alberto Tasinato

Leggi | 21-04-2015 | Gabriele Zanatta | Zanattamente buono

I frutti di Parabere

Intervista a Maria Canabal, la donna che vuole migliorare la gastronomia con la visione femminile

L'immagine festosa conclusiva di Parabere, forum che ha avuto luogo a Bilbao l'1 e il 2 marzo scorso allo scopo di «migliorare il mondo gastronomia attraverso la visione delle donne». Al centro, vestita di bianco, si riconosce la curatrice e organizzatrice, Maria Canabal

L'immagine festosa conclusiva di Parabere, forum che ha avuto luogo a Bilbao l'1 e il 2 marzo scorso allo scopo di «migliorare il mondo gastronomia attraverso la visione delle donne». Al centro, vestita di bianco, si riconosce la curatrice e organizzatrice, Maria Canabal

Leggi | 20-04-2015 | Gabriele Zanatta | Zanattamente buono

Tutte le novità di Pisaniello

Il cuoco irpino ha spostato la sua Locanda di Bu e ha aperto un campus enogastronomico

Antonio Pisaniello, dopo più di trent'anni di carriera, non ha alcuna intenzione di fermarsi: dopo aver lasciato Vico dello Spagnuolo per arrivare con il suo ristorante in via Stigmatine, ha anche deciso di aprire una scuola di cucina, con cui trasferire ad altri le sue conoscenze

Antonio Pisaniello, dopo più di trent'anni di carriera, non ha alcuna intenzione di fermarsi: dopo aver lasciato Vico dello Spagnuolo per arrivare con il suo ristorante in via Stigmatine, ha anche deciso di aprire una scuola di cucina, con cui trasferire ad altri le sue conoscenze

Leggi | 20-04-2015 | Valentina Santonastaso | Dall'Italia

Perdomo e il valore della qualità

Dalla mozzarella ai pasticciotti, quando la tradizione rischia di mortificare il genio creativo

Un particolare del banco dell'Arte Bianca, la pasticceria di Antonio Campeggio a Parabita in provincia di Lecce, telefono +39.0833.595833. Questo maestro pasticciere salentino è un innovatore in materia di pasticciotti, il dolce simbolo del tacco d'Italia. Non solo ne propone di ogni gusto nella casa madre di Parabita alle spalle di Gallipoli, ma nella stessa Gallipoli ha aperto un paio di anni fa il Pasticciottino, il trionfo della fantasia in doppia versione: dolce e salata. Ne esiste anche una per gli intolleranti al latte, perfetta pure per i vegani perché prima di burro

Un particolare del banco dell'Arte Bianca, la pasticceria di Antonio Campeggio a Parabita in provincia di Lecce, telefono +39.0833.595833. Questo maestro pasticciere salentino è un innovatore in materia di pasticciotti, il dolce simbolo del tacco d'Italia. Non solo ne propone di ogni gusto nella casa madre di Parabita alle spalle di Gallipoli, ma nella stessa Gallipoli ha aperto un paio di anni fa il Pasticciottino, il trionfo della fantasia in doppia versione: dolce e salata. Ne esiste anche una per gli intolleranti al latte, perfetta pure per i vegani perché prima di burro

Leggi | 19-04-2015 | Paolo Marchi | Affari di Gola di Paolo Marchi

Alla ricerca dello Skrei / 2

Le isole Lofoten, tra gennaio e aprile, sono il luogo dove si pesca questo straordinario e unico pesce

Le isole Lofoten non sono solamente un luogo magico, caratterizzato da panorami intensi e romantici. Ma sono anche il centro della pesca del merluzzo in Norvegia, dopo la Cina la più importante del mondo per quantità

Le isole Lofoten non sono solamente un luogo magico, caratterizzato da panorami intensi e romantici. Ma sono anche il centro della pesca del merluzzo in Norvegia, dopo la Cina la più importante del mondo per quantità

Leggi | 19-04-2015 | Gualtiero Spotti | Spotti e mangiati

Tutta la verità di Lopriore

Martedì a sorpresa l'esordio milanese, ma c'è sempre Como nel suo futuro. Ecco perché

Paolo Lopriore al congresso Identità Milano 2015. Lo chef esordirà martedì prossimo con il suo primo indirizzo milanese, in attesa che l'insegna comasca sia pronta, nel 2016

Paolo Lopriore al congresso Identità Milano 2015. Lo chef esordirà martedì prossimo con il suo primo indirizzo milanese, in attesa che l'insegna comasca sia pronta, nel 2016

Leggi | 17-04-2015 | Carlo Passera | Carlo Mangio

Un Cortile gourmet

Si inaugura domenica il temporary restaurant di Food Genius Academy, attivo per i mesi di Expo

Lo splendido cortile milanese in cui nascerà il temporary restaurant della scuola di cucina diretta da Desirèe Nardone. Al Cortile, ingresso da via Giovenale 7, telefono +39.02.89093079, sarà inaugurato con una cena speciale di Anthony Genovese, mentre aprirà ufficialmente con il fine settimana dell'8, 9 e 10 maggio

Lo splendido cortile milanese in cui nascerà il temporary restaurant della scuola di cucina diretta da Desirèe Nardone. Al Cortile, ingresso da via Giovenale 7, telefono +39.02.89093079, sarà inaugurato con una cena speciale di Anthony Genovese, mentre aprirà ufficialmente con il fine settimana dell'8, 9 e 10 maggio

Leggi | 18-04-2015 | Niccolò Vecchia | Dall'Italia

Alla ricerca dello Skrei / 1

Viaggio in Norvegia, tra Oslo e le Lofoten: protagonista la migliore qualità di merluzzo fresco

Nel nuovo ristorante di Gunnar Jensen a Trømso, che si chiama Mathallen, si può assaggiare un'interpetazione dello Smørrebrød danese, preparato con il merluzzo appoggiato su una fetta di panfocaccia, purè di scalogno e cipolle rosse

Nel nuovo ristorante di Gunnar Jensen a Trømso, che si chiama Mathallen, si può assaggiare un'interpetazione dello Smørrebrød danese, preparato con il merluzzo appoggiato su una fetta di panfocaccia, purè di scalogno e cipolle rosse

Leggi | 18-04-2015 | Gualtiero Spotti | Spotti e mangiati

Al Ratanà, due anni dopo

Con la cena di lunedì prossimo, Daniela Cicioni torna "nel posto in cui tutto è cominciato"

Ravioli di rapa di Chioggia ripieni di fermentino fresco alle erbe e grano saraceno, yogurt di anacardi al crescione, germogli e fiori, primo piatto crudista di Daniela Cicioni. E' parte del menu  “Profumi e gusti vegani nell’orto”, cena che avrà luogo lunedì 20 sera prossimo al Ratanà di Milano. Clicca qui per leggere il menu concepito dalla cuoca con Cesare Battisti e Luca De Santi

Ravioli di rapa di Chioggia ripieni di fermentino fresco alle erbe e grano saraceno, yogurt di anacardi al crescione, germogli e fiori, primo piatto crudista di Daniela Cicioni. E' parte del menu  “Profumi e gusti vegani nell’orto”, cena che avrà luogo lunedì 20 sera prossimo al Ratanà di Milano. Clicca qui per leggere il menu concepito dalla cuoca con Cesare Battisti e Luca De Santi

Leggi | 17-04-2015 | Identità Golose | Le nostre cene

La dama al peperoncino

Caterina Ceraudo, giovane chef del Dattilo, racconta il suo equilibrio tra tradizione e ricerca

Classe 1987, calabrese, Caterina Ceraudo è nata in una famiglia piena di passione per il gusto e per la propria terra. E' cresciuta gastronomicamente frequentando la Scuola di alta formazione di Niko Romito, integrando nei fine settimana la teoria con la pratica al Reale di Casadonna. Dal 2012 è la chef del ristorante di famiglia, il Dattilo

Classe 1987, calabrese, Caterina Ceraudo è nata in una famiglia piena di passione per il gusto e per la propria terra. E' cresciuta gastronomicamente frequentando la Scuola di alta formazione di Niko Romito, integrando nei fine settimana la teoria con la pratica al Reale di Casadonna. Dal 2012 è la chef del ristorante di famiglia, il Dattilo

Leggi | 17-04-2015 | Sonia Gioia | Alice a quel paese

Lo Spaghetto Milano

La ricetta del piatto con cui Ribaldone, chef di Identità Expo, ha omaggiato la città meneghina

Lo speciale Spaghetto Milano di Andrea Ribaldone: Paolo Marchi ha chiesto allo chef, che curerà per sei mesi il ristorante dello spazio di Identità Golose all'Esposizione Universale, un omaggio alla città che dal 1° maggio ospiterà Expo 2015 (foto Giorgio Annone)

Lo speciale Spaghetto Milano di Andrea RibaldonePaolo Marchi ha chiesto allo chef, che curerà per sei mesi il ristorante dello spazio di Identità Golose all'Esposizione Universale, un omaggio alla città che dal 1° maggio ospiterà Expo 2015 (foto Giorgio Annone)

Leggi | 16-04-2015 | Identità Golose | Identità Expo

Sapori d'Ucraina

Si chiude a Kiev la prima edizione di Fontegro. La lezione di Cogo e tre indirizzi da non perdere

Il Borsch di Yuri Priemski del ristorante Odessa, al 114 dell’arteria Krasnoarmeyskaya di Kiev, una versione alleggerita e scenografica (è servito nella stessa barbabietola, scavata all’interno) del grande simbolo della cucina ucraina (e non russa). È stato l’epilogo di una 3 giorni intensa di Fontegro, primo congresso di cucina creativa dell’Est Europa (foto Federico Cicogna)

Il Borsch di Yuri Priemski del ristorante Odessa, al 114 dell’arteria Krasnoarmeyskaya di Kiev, una versione alleggerita e scenografica (è servito nella stessa barbabietola, scavata all’interno) del grande simbolo della cucina ucraina (e non russa). È stato l’epilogo di una 3 giorni intensa di Fontegro, primo congresso di cucina creativa dell’Est Europa (foto Federico Cicogna)

Leggi | 16-04-2015 | Gabriele Zanatta | Dal Mondo

La svolta di Kiev

Giorno 1 a congresso in Ucraina. E la sensazione che sta nascendo qualcosa di importante

La compagine italiana di Fontegro, primo congresso di cucina che ha luogo tra ieri e oggi allo stadio olimpico di Kiev, in un momento di relax. Da sinistra si riconoscono la coorganizzatrice Ekaterina Avdeyeva, Christian Milone, Viviana Varese, la co-organizzatrice Anna Zelenokhat, Lorenzo Cogo, Eugenio Roncoroni e, baciato dalla luce, Errico Recanati (foto Federico Cicogna, Loveresto)

La compagine italiana di Fontegro, primo congresso di cucina che ha luogo tra ieri e oggi allo stadio olimpico di Kiev, in un momento di relax. Da sinistra si riconoscono la coorganizzatrice Ekaterina Avdeyeva, Christian Milone, Viviana Varese, la co-organizzatrice Anna Zelenokhat, Lorenzo Cogo, Eugenio Roncoroni e, baciato dalla luce, Errico Recanati (foto Federico Cicogna, Loveresto)

Leggi | 15-04-2015 | Gabriele Zanatta | Zanattamente buono

La forza gentile delle donne

Giulia Fidone ci racconta l'importanza del tocco e dell'eleganza femminile in un servizio di sala

La giovane Giulia Fidone lavora in sala al Jardin de Russie, presso l'Hotel de Russie di Via del Babuino a Roma. In questo suo secondo articolo, dopo averci raccontato la sua storia, ci parla delle sue idee rispetto alla sua professione, che affronta dal primo giorno con grande impegno e dedizione

La giovane Giulia Fidone lavora in sala al Jardin de Russie, presso l'Hotel de Russie di Via del Babuino a Roma. In questo suo secondo articolo, dopo averci raccontato la sua storia, ci parla delle sue idee rispetto alla sua professione, che affronta dal primo giorno con grande impegno e dedizione

Leggi | 14-04-2015 | Giulia Fidone | In sala

Le Strade della Muffarella

Prima giornata della kermesse segnata da Matias Perdomo e la sua mozzarella affumicata

Le muffarelle, mozzarelle stagionate proposte da Matias Perdomo a Le Strade della Mozzarella a Paestum. L'intervento del cuoco uruguagio che lavora a Milano (da luglio il suo nuovo Contraste) ha segnato la prima giornata della kermesse, che si conclude domani

Le "muffarelle", mozzarelle stagionate proposte da Matias Perdomo a Le Strade della Mozzarella a Paestum. L'intervento del cuoco uruguagio che lavora a Milano (da luglio il suo nuovo Contraste) ha segnato la prima giornata della kermesse, che si conclude domani

Leggi | 13-04-2015 | 18:00 | Carlo Passera | Dall'Italia
Grana Padano Home
S.Pellegrino Home sopra indice
Lavazza Home
Birra Moretti Home
Monograno Felicetti Home
Petra Molino Quaglia Home
Expo IG2015 Host home Caraiba
marchi di gola nuova cucina italiana ADConvivio