Cena vegana 20 aprile
Identità Expo

Un Cortile gourmet

Si inaugura domenica il temporary restaurant di Food Genius Academy, attivo per i mesi di Expo

Lo splendido cortile milanese in cui nascerà il temporary restaurant della scuola di cucina diretta da Desirèe Nardone. Al Cortile, ingresso da via Giovenale 7, telefono +39.02.89093079, sarà inaugurato con una cena speciale di Anthony Genovese, mentre aprirà ufficialmente con il fine settimana dell'8, 9 e 10 maggio

Lo splendido cortile milanese in cui nascerà il temporary restaurant della scuola di cucina diretta da Desirèe Nardone. Al Cortile, ingresso da via Giovenale 7, telefono +39.02.89093079, sarà inaugurato con una cena speciale di Anthony Genovese, mentre aprirà ufficialmente con il fine settimana dell'8, 9 e 10 maggio

La corsa all'apertura di nuovi spazi e nuove offerte gastronomiche, nella Milano che aspetta Expo, è sempre più affollata, tanto che è difficile tenere il passo con inaugurazioni e presentazioni, e ancor di più lo è orientarsi e individuare le proposte di qualità. Alcune però spiccano e intrigano immediatamente. E' il caso di Al Cortile...

a cura di Niccolò Vecchia

Leggi | 18-04-2015 | Dall'Italia

Tutta la verità di Lopriore

Martedì a sorpresa l'esordio milanese, ma c'è sempre Como nel suo futuro. Ecco perché

Paolo Lopriore al congresso Identità Milano 2015. Lo chef esordirà martedì prossimo con il suo primo indirizzo milanese, in attesa che l'insegna comasca sia pronta, nel 2016

Paolo Lopriore al congresso Identità Milano 2015. Lo chef esordirà martedì prossimo con il suo primo indirizzo milanese, in attesa che l'insegna comasca sia pronta, nel 2016

Non sarà una semplice consulenza ma nemmeno quel locale in cui esprimerà appieno se stesso: ai Tre Cristi (via Galilei 5 a Milano, negli spazi dell’ex ristorante La Bisboccia, proprio alle spalle dell'hotel Principe di Savoia) Paolo Lopriore tornerà dietro ai fornelli con quella logica che ci aveva anticipato qui, «per continuare a lavorare e proseguire anche con la sperimentazione che poi finalizzerò a Como», perché è confermata la volontà di aprire sulle rive del Lario, il progetto è più vivo che mai, anche se i tempi si allungano un poco: se ne parlerà insomma l’anno prossimo.

a cura di Carlo Passera

Leggi | 17-04-2015 | Carlo Mangio

Alla ricerca dello Skrei / 1

Viaggio in Norvegia, tra Oslo e le Lofoten: protagonista la migliore qualità di merluzzo fresco

Nel nuovo ristorante di Gunnar Jensen a Trømso, che si chiama Mathallen, si può assaggiare un'interpetazione dello Smørrebrød danese, preparato con il merluzzo appoggiato su una fetta di panfocaccia, purè di scalogno e cipolle rosse

Nel nuovo ristorante di Gunnar Jensen a Trømso, che si chiama Mathallen, si può assaggiare un'interpetazione dello Smørrebrød danese, preparato con il merluzzo appoggiato su una fetta di panfocaccia, purè di scalogno e cipolle rosse

La Norvegia nei primi mesi dell’anno offre ai cultori del merluzzo uno dei suoi prodotti più ricercati, lo Skrei, pescato da gennaio fino ad aprile nelle isole più a Nord, le mitiche Lofoten, e da consumare rigorosamente freschissimo. La qualità della materia prima, la compattezza delle carni...

a cura di Gualtiero Spotti

Leggi | 18-04-2015 | Spotti e mangiati

Al Ratanà, due anni dopo

Con la cena di lunedì prossimo, Daniela Cicioni torna "nel posto in cui tutto è cominciato"

Ravioli di rapa di Chioggia ripieni di fermentino fresco alle erbe e grano saraceno, yogurt di anacardi al crescione, germogli e fiori, primo piatto crudista di Daniela Cicioni. E' parte del menu  “Profumi e gusti vegani nell’orto”, cena che avrà luogo lunedì 20 sera prossimo al Ratanà di Milano. Clicca qui per leggere il menu concepito dalla cuoca con Cesare Battisti e Luca De Santi

Ravioli di rapa di Chioggia ripieni di fermentino fresco alle erbe e grano saraceno, yogurt di anacardi al crescione, germogli e fiori, primo piatto crudista di Daniela Cicioni. E' parte del menu  “Profumi e gusti vegani nell’orto”, cena che avrà luogo lunedì 20 sera prossimo al Ratanà di Milano. Clicca qui per leggere il menu concepito dalla cuoca con Cesare Battisti e Luca De Santi

Lunedì 20 aprile il Ratanà si veste nuovamente di toni verdi per ospitare la cena “Profumi e gusti vegani nell’orto”. Il menu e tutte le informazioni per prenotare un tavolo si trovano qui. Ora ci preme sottolineare che, accanto ai padroni di casa Cesare Battisti (lo chef) e Luca De Santi (il pasticciere), ci sarà anche Daniela Cicioni, cuoca vegana.

Leggi | 17-04-2015 | Le nostre cene

La dama al peperoncino

Caterina Ceraudo, giovane chef del Dattilo, racconta il suo equilibrio tra tradizione e ricerca

Classe 1987, calabrese, Caterina Ceraudo è nata in una famiglia piena di passione per il gusto e per la propria terra. E' cresciuta gastronomicamente frequentando la Scuola di alta formazione di Niko Romito, integrando nei fine settimana la teoria con la pratica al Reale di Casadonna. Dal 2012 è la chef del ristorante di famiglia, il Dattilo

Classe 1987, calabrese, Caterina Ceraudo è nata in una famiglia piena di passione per il gusto e per la propria terra. E' cresciuta gastronomicamente frequentando la Scuola di alta formazione di Niko Romito, integrando nei fine settimana la teoria con la pratica al Reale di Casadonna. Dal 2012 è la chef del ristorante di famiglia, il Dattilo

Tutto quello che avreste voluto sapere sulla capsicina e non avete mai osato chiedere, Caterina Ceraudo lo sa. «Sì, c’entra anche con l’eros», anticipa liquidando alla svelta il più esausto dei luoghi comuni intorno all’ingrediente nient’affatto segreto del suo gastro-universo: il peperoncino, ovviamente.

a cura di Sonia Gioia

Leggi | 17-04-2015 | Alice a quel paese

Lo Spaghetto Milano

La ricetta del piatto con cui Ribaldone, chef di Identità Expo, ha omaggiato la città meneghina

Lo speciale Spaghetto Milano di Andrea Ribaldone: Paolo Marchi ha chiesto allo chef, che curerà per sei mesi il ristorante dello spazio di Identità Golose all'Esposizione Universale, un omaggio alla città che dal 1° maggio ospiterà Expo 2015 (foto Giorgio Annone)

Lo speciale Spaghetto Milano di Andrea RibaldonePaolo Marchi ha chiesto allo chef, che curerà per sei mesi il ristorante dello spazio di Identità Golose all'Esposizione Universale, un omaggio alla città che dal 1° maggio ospiterà Expo 2015 (foto Giorgio Annone)

Lo chef piemontese Andrea Ribaldone a partire dal 1 maggio firmerà per sei mesi il menu cosidetto "fuori orario" nel palinsesto di Identità Expo, oltre a quelli del lunedì e del martedì sera. Il filo conduttore che ha ispirato Ribaldone per questi menù è certamente la golosità, con un costante rispetto per la stagionalità degli ingredienti e la giusta attenzione alle necessità e alle sensibilità dei visitatori. Ogni 15 giorni...

Leggi | 16-04-2015 | Identità Expo

Sapori d'Ucraina

Si chiude a Kiev la prima edizione di Fontegro. La lezione di Cogo e tre indirizzi da non perdere

Il Borsch di Yuri Priemski del ristorante Odessa, al 114 dell’arteria Krasnoarmeyskaya di Kiev, una versione alleggerita e scenografica (è servito nella stessa barbabietola, scavata all’interno) del grande simbolo della cucina ucraina (e non russa). È stato l’epilogo di una 3 giorni intensa di Fontegro, primo congresso di cucina creativa dell’Est Europa (foto Federico Cicogna)

Il Borsch di Yuri Priemski del ristorante Odessa, al 114 dell’arteria Krasnoarmeyskaya di Kiev, una versione alleggerita e scenografica (è servito nella stessa barbabietola, scavata all’interno) del grande simbolo della cucina ucraina (e non russa). È stato l’epilogo di una 3 giorni intensa di Fontegro, primo congresso di cucina creativa dell’Est Europa (foto Federico Cicogna)

Dopo le emozioni del primo giorno, eccoci di nuovo allo stadio olimpico di Kiev per la seconda metà del primo congresso di cucina su suolo ucraino.

a cura di Gabriele Zanatta

Leggi | 16-04-2015 | Dal Mondo

La svolta di Kiev

Giorno 1 a congresso in Ucraina. E la sensazione che sta nascendo qualcosa di importante

La compagine italiana di Fontegro, primo congresso di cucina che ha luogo tra ieri e oggi allo stadio olimpico di Kiev, in un momento di relax. Da sinistra si riconoscono la coorganizzatrice Ekaterina Avdeyeva, Christian Milone, Viviana Varese, la co-organizzatrice Anna Zelenokhat, Lorenzo Cogo, Eugenio Roncoroni e, baciato dalla luce, Errico Recanati (foto Federico Cicogna, Loveresto)

La compagine italiana di Fontegro, primo congresso di cucina che ha luogo tra ieri e oggi allo stadio olimpico di Kiev, in un momento di relax. Da sinistra si riconoscono la coorganizzatrice Ekaterina Avdeyeva, Christian Milone, Viviana Varese, la co-organizzatrice Anna Zelenokhat, Lorenzo Cogo, Eugenio Roncoroni e, baciato dalla luce, Errico Recanati (foto Federico Cicogna, Loveresto)

Tira vento tra le nuvole di Kiev. Ma non la brezza ghiacciata che avvolse Euromaidan nell’inverno tra il 2013 e il 2014, quello della grande crisi. È la primavera ucraina, che chiama il paese alla rinascita. Una resurrezione identitaria che passa attraverso la cucina e il cibo. Un’idea non inedita, in fondo: Lo Mejor de la Gastronomia, la prima congrega di cuochi creativi della storia recente (1999), faceva leva proprio sull’orgoglio irredentista di baschi e catalani.

a cura di Gabriele Zanatta

Leggi | 15-04-2015 | Zanattamente buono

La forza gentile delle donne

Giulia Fidone ci racconta l'importanza del tocco e dell'eleganza femminile in un servizio di sala

La giovane Giulia Fidone lavora in sala al Jardin de Russie, presso l'Hotel de Russie di Via del Babuino a Roma. In questo suo secondo articolo, dopo averci raccontato la sua storia, ci parla delle sue idee rispetto alla sua professione, che affronta dal primo giorno con grande impegno e dedizione

La giovane Giulia Fidone lavora in sala al Jardin de Russie, presso l'Hotel de Russie di Via del Babuino a Roma. In questo suo secondo articolo, dopo averci raccontato la sua storia, ci parla delle sue idee rispetto alla sua professione, che affronta dal primo giorno con grande impegno e dedizione

Cambiano le ricette e al ristorante cambiano anche le esigenze della clientela, che oggi non sono le medesime degli anni passati. Stare al passo con i tempi è fondamentale L’ho appreso sperimentandolo in prima persona, essendo ormai parte integrante e attiva da qualche anno di questo milieu. In questa prospettiva...

a cura di Giulia Fidone

Leggi | 14-04-2015 | In sala

Le Strade della Muffarella

Prima giornata della kermesse segnata da Matias Perdomo e la sua mozzarella affumicata

Le muffarelle, mozzarelle stagionate proposte da Matias Perdomo a Le Strade della Mozzarella a Paestum. L'intervento del cuoco uruguagio che lavora a Milano (da luglio il suo nuovo Contraste) ha segnato la prima giornata della kermesse, che si conclude domani

Le "muffarelle", mozzarelle stagionate proposte da Matias Perdomo a Le Strade della Mozzarella a Paestum. L'intervento del cuoco uruguagio che lavora a Milano (da luglio il suo nuovo Contraste) ha segnato la prima giornata della kermesse, che si conclude domani

Le idee più geniali sono spesso quelle che ti dormono accanto da sempre, sono a portata di mano ma non sai coglierle. Poi arriva qualcuno che ha orizzonti più ampi e le fa proprie, che invidia! Coniugare la mozzarella di bufala campana con l’alta cucina, per esempio: «Un’alleanza necessaria – riconosce il direttore del Consorzio, Antonio Lucisano – Sia perché dobbiamo valorizzare questo prodotto d’eccellenza, sempre diverso, che presuppone un lavoro faticosissimo e supercontrollato, sottraendolo alla tenaglia della grande distribuzione e alla sua politica distruttiva dei prezzi; sia perché lo chef è il miglior amico del casaro, il secondo può apprendere tanto dal primo».

a cura di Carlo Passera

Leggi | 13-04-2015 | 18:00 | Dall'Italia

L'anteprima di Identità Expo

Oggi la presentazione a Milano del mega evento firmato Identità Golose, coinvolti 200 grandi chef

All'Expo Gate di Milano viene presentato in queste ore Identità Expo S.Pellegrino, un grande evento nell’evento, l’alta cucina d’autore all’interno dell’Esposizione Universale con un formato mai visto prima d’ora: sei mesi consecutivi, ogni giorno dalle 10 del mattino alle 11 di sera tra lezioni, appuntamenti, conferenze e cooking show. Con un’anteprima assoluta: il nuovo concept ospiterà un temporary restaurant d’assoluta eccellenza. Protagonisti i migliori cuochi d’Italia e del mondo

Leggi tutto
Identità Expo - Cartella Stampa

La cucina oltre la guerra

Si apre domani a Kiev il primo congresso di cuochi in Ucraina. La nostra intervista alle due curatrici

La homepage di Fontegro, prima edizione del congresso di cucina ucraino, che ha luogo domani e dopodomani allo Stadio Olimpico di Kiev, con tanti cuochi italiani in cartellone. Oggi intervistiamo le due curatrici Anna Zelenokhat e Ekaterina Avdeeva; nei prossimi giorni, la cronaca in diretta da Kiev

La homepage di Fontegro, prima edizione del congresso di cucina ucraino, che ha luogo domani e dopodomani allo Stadio Olimpico di Kiev, con tanti cuochi italiani in cartellone. Oggi intervistiamo le due curatrici Anna Zelenokhat e Ekaterina Avdeeva; nei prossimi giorni, la cronaca in diretta da Kiev

Leggi | 13-04-2015 | Gabriele Zanatta | Zanattamente buono

Andar per bàcari a Venezia

Dove mangiare il miglior baccalà mantecato e trovare i cichetti più buoni in tutta la Laguna

I bàcari sono le storiche osterie di Venezia: ancora oggi in Laguna ce ne sono alcuni che conservano lo spirito di un tempo e le nobili tradizioni che li hanno sempre animati

I bàcari sono le storiche osterie di Venezia: ancora oggi in Laguna ce ne sono alcuni che conservano lo spirito di un tempo e le nobili tradizioni che li hanno sempre animati

Leggi | 12-04-2015 | Sara Salmaso | Dall'Italia

Per chi suona il Gong

I dettagli della terza insegna della famiglia Liu a Milano: cucina creativa tra Cina, Giappone e Italia

La brigata al completo del Gong - oriental attitude, aperto da poco in corso Concordia 8 a Milano, +39.02.76023873. In camicia bianca in piedi, la patronne del ristorante Giulia Lu, sorella di Claudio (patron dell'Iyo) e Marco (del Ba - asian mood). Alla sua sinistra si riconoscono lo chef di Gong Keisuke Koga e il maitre-sommelier Mototsugu Hayashi, entrambi giapponesi (foto di Marco Bignozzi)

La brigata al completo del Gong - oriental attitude, aperto da poco in corso Concordia 8 a Milano, +39.02.76023873. In camicia bianca in piedi, la patronne del ristorante Giulia Lu, sorella di Claudio (patron dell'Iyo) e Marco (del Ba - asian mood). Alla sua sinistra si riconoscono lo chef di Gong Keisuke Koga e il maitre-sommelier Mototsugu Hayashi, entrambi giapponesi (foto di Marco Bignozzi)

Leggi | 11-04-2015 | Gabriele Zanatta | Dall'Italia

Una bufala bella e buona

Al via Le Strade della Mozzarella, così "l'oro bianco" del Sud è entrato nell'alta cucina

Lunedì e martedì prossimi si terrà l'ottava edizione de Le Strade della Mozzarella, la kermesse che raduna ogni anno grandi cuochi italiani e stranieri a celebrare una protagonista indiscussa, la mozzarella di bufala campana. Nella foto, il manifesto de Le Strade, firmato Gianluca Biscalchin

Lunedì e martedì prossimi si terrà l'ottava edizione de Le Strade della Mozzarella, la kermesse che raduna ogni anno grandi cuochi italiani e stranieri a celebrare una protagonista indiscussa, la mozzarella di bufala campana. Nella foto, il manifesto de Le Strade, firmato Gianluca Biscalchin

Leggi | 11-04-2015 | Carlo Passera | Dall'Italia

A Manila con Chele / 2

Seconda parte dell'intervista con lo chef spagnolo. Con il suo Gallery Vask ha conquistato le Filippine

Chele Gonzalez al lavoro su uno dei piatti del suo gourmet restaurant a Manila Gallery Vask. E' il suo ristorante dei sogni, ma non è l'unico che ha aperto nella capitale delle Filippine. Il Vask è invece un moderno tapas bar, l'ArroZeria un locale più semplice e popolare dedicato alla ricerca sul riso

Chele Gonzalez al lavoro su uno dei piatti del suo gourmet restaurant a Manila Gallery Vask. E' il suo ristorante dei sogni, ma non è l'unico che ha aperto nella capitale delle Filippine. Il Vask è invece un moderno tapas bar, l'ArroZeria un locale più semplice e popolare dedicato alla ricerca sul riso

Leggi | 10-04-2015 | Niccolò Vecchia | Dal Mondo

Onnivori addio

"Homo Dieteticus", lo spassoso viaggio di Niola tra le ossessioni alimentari. Dalla Genesi ai vegani

Particolare di copertina di Homo Dieteticus. Viaggio nelle tribù alimentari (Il Mulino editore, 154 pagine, 13 euro, acquista qui). L'autore è l'antropologo napoletano Marino Niola, docente universitario ed editorialista di Repubblica

Particolare di copertina di "Homo Dieteticus. Viaggio nelle tribù alimentari" (Il Mulino editore, 154 pagine, 13 euro, acquista qui). L'autore è l'antropologo napoletano Marino Niola, docente universitario ed editorialista di Repubblica

Leggi | 10-04-2015 | Gabriele Zanatta | In libreria

La primavera del tagliolino

Massimo Bottura ci racconta in anteprima uno dei piatti che presenterà a maggio a Identità Expo

Tagliolini primavera in astratto: faranno parte del menu che Massimo Bottura offrirà durante la prima settimana di Identità Expo. Il cuoco di Modena avrà infatti il ruolo di apripista per un programma ricchissimo di attività, di chef e di sorprese

Tagliolini primavera in astratto: faranno parte del menu che Massimo Bottura offrirà durante la prima settimana di Identità Expo. Il cuoco di Modena avrà infatti il ruolo di apripista per un programma ricchissimo di attività, di chef e di sorprese

Leggi | 09-04-2015 | Niccolò Vecchia | Identità Expo

Biodinamici nel Gavi

Conoscere i vini de La Raia, bianchi e rossi vendemmiati e vinificati come bio comanda

Parte del feudo vitato di proprietà de La Raia, azienda agricola del Gavi, nel Basso Piemonte, dal 2003 condotta secondi i dettami biodinamici dalla famiglia Rossi Cairo

Parte del feudo vitato di proprietà de La Raia, azienda agricola del Gavi, nel Basso Piemonte, dal 2003 condotta secondi i dettami biodinamici dalla famiglia Rossi Cairo

Leggi | 09-04-2015 | Identità Golose | In cantina

Conoscere Andrea Ribaldone

Il percorso dell’executive chef di Identità Expo, professionista col Piemonte nel sangue

Andrea Ribaldone, in primo piano, durante la presentazione del programma di Identità Expo all'ExpoGate di Milano. Il cuoco dei Due Buoi di Alessandria è stato chiamato a interpretare il ruolo di executive chef della brigata fissa che lavorerà a Rho dal primo maggio al 31 ottobre 2015 (foto Brambilla / Serrani)

Andrea Ribaldone, in primo piano, durante la presentazione del programma di Identità Expo all'ExpoGate di Milano. Il cuoco dei Due Buoi di Alessandria è stato chiamato a interpretare il ruolo di executive chef della brigata fissa che lavorerà a Rho dal primo maggio al 31 ottobre 2015 (foto Brambilla / Serrani)

Leggi | 08-04-2015 | Cinzia Benzi | Identità Expo

A Manila con Chele / 1

Intervista con Jose Luis Gonzalez: lo chef quattro anni fa ha lasciato la Spagna per le Filippine

Jose Luis Gonzalez (ma tutti lo chiamano Chele) è sempre stato un viaggiatore. Dopo molte vacanze passate in Asia, ha deciso di trasferircisi per trovare nuovi stimoli professionali e di vita. Arrivato a Manila, si è innamorato delle Filippine e della loro cultura, su cui sta facendo una ricerca molto approfondita, che si traduce poi nei piatti che offre nel suo ristorante gourmet Gallery Vask (tel. +63.917.5461673)

Jose Luis Gonzalez (ma tutti lo chiamano Chele) è sempre stato un viaggiatore. Dopo molte vacanze passate in Asia, ha deciso di trasferircisi per trovare nuovi stimoli professionali e di vita. Arrivato a Manila, si è innamorato delle Filippine e della loro cultura, su cui sta facendo una ricerca molto approfondita, che si traduce poi nei piatti che offre nel suo ristorante gourmet Gallery Vask (tel. +63.917.5461673)

Leggi | 08-04-2015 | Niccolò Vecchia | Dal Mondo

Incanti di Sicilia

Nella rievocazione di Pino Cuttaia ci sono tutti i profumi isolani che hanno ispirato Birra Moretti

Pino Cuttaia e la sua squadra del ristorante La Madia. La fotografia di Davide Dutto è una gentile concessione di Giunti editore, che ha appena pubblicato il libro del cuoco siciliano con Francesco Lauricella “Per le scale di Sicilia” (Giunti 2014, prefazione di Marco Bolasco), acquistabile online

Pino Cuttaia e la sua squadra del ristorante La Madia. La fotografia di Davide Dutto è una gentile concessione di Giunti editore, che ha appena pubblicato il libro del cuoco siciliano con Francesco Lauricella “Per le scale di Sicilia” (Giunti 2014, prefazione di Marco Bolasco), acquistabile online

Leggi | 08-04-2015 | Identità Golose | Dall'Italia

L'Italia in Sudafrica

La Sosta di Swellendam è stato premiato da Eat Out come miglior ristorante italiano del paese

La chef Cristiana Ariotto e il maître Gianni Minori: sono loro gli artefici del successo de La Sosta di Swellendam, città di origini olandesi nel Western Cape, +27.(0)28.5141470

La chef Cristiana Ariotto e il maître Gianni Minori: sono loro gli artefici del successo de La Sosta di Swellendam, città di origini olandesi nel Western Cape, +27.(0)28.5141470

Leggi | 07-04-2015 | Giovanna Sartor | Giovanna a Capo-tavola

Da Ezio la pizza con le bolle

La formula di Denis Lovatel: per l'impasto una ricetta di famiglia. E sopra un topping creativo

La pizza con le bolle cuoce nel forno della pizzeria Da Ezio, piazza Licini 2 ad Alano di Piave (Bl), tel. +39.0439.779125, pizzeriadaezio.it

La "pizza con le bolle" cuoce nel forno della pizzeria Da Ezio, piazza Licini 2 ad Alano di Piave (Bl), tel. +39.0439.779125, pizzeriadaezio.it

Leggi | 07-04-2015 | Carlo Passera | Carlo Mangio

Il video di Identità Expo

La presentazione fa boom. Le immagini che celebrano 11 anni al servizio dell'alta cucina

Leggi | 06-04-2015 | Carlo Passera | Identità Expo

Il mio tour XXL in Puglia

Due serate speciali, da Sabatelli a Monopoli e al Landò a Presicce. E il 16 aprile toccherà a Verona

Sul portone d'ingresso della masseria che a Monopoli ospita il ristorante di Angelo Sabatelli al numero 27 di viale Aldo Moro. Nella foto, scattata la sera del 30 marzo, si riconosce Anna Roberto dell'agenzia Noao che ha organizzato la presentazione e radunato uno straordinario numero di cuochi pugliesi

Sul portone d'ingresso della masseria che a Monopoli ospita il ristorante di Angelo Sabatelli al numero 27 di viale Aldo Moro. Nella foto, scattata la sera del 30 marzo, si riconosce Anna Roberto dell'agenzia Noao che ha organizzato la presentazione e radunato uno straordinario numero di cuochi pugliesi

Leggi | 06-04-2015 | Paolo Marchi | In libreria
Grana Padano Home
S.Pellegrino Home sopra indice
Lavazza Home
Birra Moretti Home
Monograno Felicetti Home
Petra Molino Quaglia Home
Expo IG2015 Host home Caraiba
marchi di gola nuova cucina italiana ADConvivio