Le infinite gioie della cucina

La giovane pasticcera Sara Simionato racconta se stessa e la vocazione per la gastronomia e i dolci

Sara Simionato è la pasticcera dell'Antica Osteria Cera di Lughetto di Campagna Lupia (Venezia). Dopo averci regalato un dolce per San Valentino, torna a scrivere per il sito di Identità

Sara Simionato è la pasticcera dell'Antica Osteria Cera di Lughetto di Campagna Lupia (Venezia). Dopo averci regalato un dolce per San Valentino, torna a scrivere per il sito di Identità

Ma chi te lo fa fare? È la domanda che molti miei amici mi fanno. Questa solitamente è la mia risposta: passione! È la voglia alla mattina di andare in cucina, di lavorare con i colleghi che, ormai, sono più che altro una seconda famiglia. Il piacere di partire dalla materia prima e vedere il piatto che piano piano prende forma sotto i tuoi occhi, fino a raggiungere il prodotto finale. Il lavoro del cuoco è un lavoro fatto di sacrifici e molta dedizione, ma al tempo stesso ti sa regalare soddisfazioni infinite.

a cura di Sara Simionato

Leggi | 06-03-2015 | Penna al cuoco

L'alleanza delle donne del cibo

A Bilbao riunito il primo forum del mondo food al femminile. Il racconto di Cristina Bowerman

Si è tenuto a Bilbao, domenica e lunedì scorsi, il Parabere Forum, voluto da Maria Canabal per riunire e mettere in rete la presenza femminile nel mondo dell'alimentazione. Folta la delegazione italiana: c'era anche Cristina Bowerman del Glass Hostaria di Roma, cui abbiamo chiesto di scrivere le sue impressioni

Si è tenuto a Bilbao, domenica e lunedì scorsi, il Parabere Forum, voluto da Maria Canabal per riunire e mettere in rete la presenza femminile nel mondo dell'alimentazione. Folta la delegazione italiana: c'era anche Cristina Bowerman del Glass Hostaria di Roma, cui abbiamo chiesto di scrivere le sue impressioni

“Il forum Parabere vuole creare un potente network globale al fine di rafforzare l'influenza delle donne nel campo del food. Il forum intende promuovere la diversità e favorire il contributo delle donne al settore gastronomico”. Avevo letto di questo forum organizzato da Maria Canabal e avevo pensato che non avrei potuto mancare. Quindi quando è arrivata la telefonata di Elisia Menduni che mi annunciava l'invito, ho accettato senza pensarci due volte nonostante i difficili incastri con gli impegni a Roma.

a cura di Cristina Bowerman

Leggi | 05-03-2015 | Penna al cuoco

Fenomeno Burns

Il gelato, il test delle zuppe, il sogno di tornare in Europa. Due chiacchiere con il cuoco di Luksus

Daniel Burns, chef canadese 39enne del ristorante Luksus at Thorst, un bistrot di 26 coperti inserito in una birreria a Greenpoint, Brooklyn, New York, una stella Michelin senza tenere nemmeno un vino in carta. Perché proprio la birra?, ha spiegato a lezione a Identità Milano, perché no? (foto Brambilla/Serrani)

Daniel Burns, chef canadese 39enne del ristorante Luksus at Thorst, un bistrot di 26 coperti inserito in una birreria a Greenpoint, Brooklyn, New York, una stella Michelin senza tenere nemmeno un vino in carta. "Perché proprio la birra?", ha spiegato a lezione a Identità Milano, "perché no?" (foto Brambilla/Serrani)

Occorreva il dono dell’ubiquità, si è detto spesso, per poter apprezzare i contenuti di ognuno degli 86 relatori dell’undicesima edizione di Identità Milano. Per tanti che ci siamo persi, ce n’è uno che abbiamo avuto la fortuna di ascoltare da vicino.

a cura di Gabriele Zanatta

Leggi | 05-03-2015 | Zanattamente buono

Informazione per fare formazione

Il "cameriere perfetto" per Enrico Camelio. Attraverso la propria storia, dalla sala alla docenza

Enrico Camelio, romano, classe 1971, con i suoi ragazzi del Majestic. E' docente al Pellegrino Artusi di Roma e consulente per l'alta ristorazione

Enrico Camelio, romano, classe 1971, con i suoi ragazzi del Majestic. E' docente al Pellegrino Artusi di Roma e consulente per l'alta ristorazione

Creare uno straordinario cocktail di calore ed empatia; seguirti senza cadere nell’invadenza; divertirti evitando di esagerare; entrarti nella testa anticipando le tue esigenze quasi prima che siano espresse. Sembrerebbe l’identikit del partner perfetto. Invece parliamo del cameriere di sala. Una professione cui spesso non viene attribuito il giusto valore: non si riduce al semplice “portare un piatto”. Per svolgerla al meglio occorre una conoscenza a 360 gradi.

a cura di Enrico Camelio

Leggi | 04-03-2015 | In sala

El Somni, il libro

Un bel volume ricapitola il gran lavoro dei fratelli Roca. E il riscatto della gastronomia sulle altre arti

In 2mila e passa anni, la gastronomia occidentale non ha mai conosciuto l’interesse che la investe nell’ultimo decennio. Ma oggi ci si è distanziati sufficientemente dall’editto platonico (in sostanza: ciò che mangiamo attiene alle parti deteriori dell’animo umano, qualcosa che siamo obbligati a fare, meglio non indagare troppo)

a cura di Gabriele Zanatta

Leggi | 04-03-2015 | In libreria

Forum, buona la prima

Quasi 30 chef hanno chiesto al ministro Martina di poter correre alla pari con il resto del mondo

Un muro di fotografi e di giornalisti, questo si è trovato di fronte il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina al termine del primo Forum della Cucina Italiana tenutosi lunedì 2 marzo presso la sede del Ministero delle Risorse Agricole a Roma

Un muro di fotografi e di giornalisti, questo si è trovato di fronte il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina al termine del primo Forum della Cucina Italiana tenutosi lunedì 2 marzo presso la sede del Ministero delle Risorse Agricole a Roma

Il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina: “Questo è un invito sui generis ma da qualche parte si deve pur iniziare a parlare con voi chef. Qui c'è il meglio, ma non il tutto, ma tra il fare e il non-fare, meglio il fare”.

Martina 2: “Il Forum della Cucina Italiana deve essere visto come uno strumento stabile di lavoro tra le istituzioni e il mondo della ristorazione. E’ un’opportunità, cose reali su cui lavorare per lasciare dopo l’Expo una...

a cura di Paolo Marchi

Leggi | 03-03-2015 | Primo piano

Tokuyoshi senza se né ma

Lo chef ex-Bottura non accetta compromessi: aromi marcati, personalità, cucina d'alta classe

E' protagonista di uno dei debutti più attesi a Milano Yoji Tokuyoshi, ex numero due di Massimo Bottura, che ha aperto il proprio ristorante (via San Calocero 3, tel. +39.02.84254626) nei locali che ospitavano il Wicky's di Wicky Priyan
 

E' protagonista di uno dei debutti più attesi a Milano Yoji Tokuyoshi, ex numero due di Massimo Bottura, che ha aperto il proprio ristorante (via San Calocero 3, tel. +39.02.84254626) nei locali che ospitavano il Wicky's di Wicky Priyan

 

Qui avevamo raccontato l’imminente arrivo in città di uno degli chef più attesi di questi frenetici mesi pre-Expo, il giapponese Yoji Tokuyoshi, 37 anni. Complice la fretta di alzare le serrande in tempo per servire i primi pasti in occasione di Identità Milano 2015, non tutto nei giorni d'esordio pareva essere andato per il verso giusto. Siamo andati a cenare da Tokuyoshi qualche sera fa. Cosa abbiamo potuto annotare sul nostro taccuino di cronisti del buono?

a cura di Carlo Passera

Leggi | 03-03-2015 | Carlo Mangio

La prima di Martina con gli chef

Oggi a Roma, al ministero delle politiche agricole, si parlerà del futuro della ristorazione italiana

Carlo Cracco e Massimo Bottura spiegano il tricolore alla fine del superpranzo tenutosi il 28 aprile 2013 da Harrods a Londra quando sette chef italiani diedero vita a quello che gli inglese chiamarono The Lunch of a Lifetime

Carlo Cracco e Massimo Bottura spiegano il tricolore alla fine del superpranzo tenutosi il 28 aprile 2013 da Harrods a Londra quando sette chef italiani diedero vita a quello che gli inglese chiamarono The Lunch of a Lifetime

Senza andare troppo indietro nel tempo, a quando Identità Golose si teneva ancora in piazza degli Affari a Milano e i fratelli Massimiliano e Raffaele Alajmo, tre locali in Veneto per un totale di 5 stelle Michelin, lanciarono un appello alle autorità perché prestassero attenzione alla ristorazione italiana, il momento è arrivato. Oggi, lunedì 2 marzo, il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina “ha convocato, presso il Mipaaf, 25 tra i più importanti chef italiani per il primo Forum della cucina italiana coordinato da...

a cura di Paolo Marchi

Leggi | 02-03-2015 | Primo piano

Food Event Manager: l'esordio

E' iniziato sabato il corso per la gestione di eventi di enogastronomia, con ConviviumLab e Identità

Emanuele Pietrapaoli, event manager nel settore televisivo, il primo dei docenti del corso Food Event Manager organizzato da Identità Golose in collaborazione con Arte del Convivio - Conviuvium Lab. Il corso è iniziato sabato ed è coordinato da Francesca Sorrentino di FormAcademy360

Emanuele Pietrapaoli, event manager nel settore televisivo, il primo dei docenti del corso Food Event Manager organizzato da Identità Golose in collaborazione con Arte del Convivio - Conviuvium Lab. Il corso è iniziato sabato ed è coordinato da Francesca Sorrentino di FormAcademy360

C'è chi si occupa di organizzazione eventi da più di 27 anni, chi ha appena aperto un ristorante, chi aprirà una gelateria, chi si occupa di regalistica aziendale, chi già organizza eventi enogastronomici nella sua città, laureati in lingue, economia e letteratura italiana: sono tutti esperti e con un profilo di livello i partecipanti al primo corso di Food Event Manager organizzato da Identità Golose in collaborazione con Arte del Convivio - Conviuvium Lab che è iniziato sabato, coordinato da Francesca Sorrentino di FormAcademy360.

a cura di Sara Salmaso

Leggi | 02-03-2015 | Primo piano

Per una cucina globale

Claudio Liu di Iyo racconta idee e spunti raccolti a Expo delle Idee. Verso il futuro della ristorazione

Claudio Liu, patron italo-cinese del ristorante Iyo di Milano, è stato uno dei partecipanti al tavolo sulla ristorazione - coordinato da Paolo Marchi - all'Expo delle Idee, organizzato a Milano lo scorso 7 di febbraio. Domani si svolgerà un secondo appuntamento in vista della realizzazione della Carta di Milano, questa volta presso il Ministero guidato da Maurizio Martina, di cui presto vi daremo un resoconto completo

Claudio Liu, patron italo-cinese del ristorante Iyo di Milano, è stato uno dei partecipanti al tavolo sulla ristorazione - coordinato da Paolo Marchi - all'Expo delle Idee, organizzato a Milano lo scorso 7 di febbraio. Domani si svolgerà un secondo appuntamento in vista della realizzazione della Carta di Milano, questa volta presso il Ministero guidato da Maurizio Martina, di cui presto vi daremo un resoconto completo

Sedere alla Tavola Rotonda organizzata dal Ministero delle Politiche Agricole e, in particolare, al tavolo di lavoro "Aggiungi un posto a tavola: la ristorazione di domani" coordinato da Paolo Marchi, è stata un'esperienza davvero interessante e stimolante. La possibilità di confronto tra addetti ai lavori, ognuno con la sua idea di business, con la propria visione del cibo e della ristorazione, ha fatto emergere tematiche complesse e visioni in alcuni casi opposte.

a cura di Claudio Liu

Leggi | 01-03-2015 | Penna al cuoco
Guida 2015 - Acquista S.Pellegrino - Young chef 2015 Alce Nero Spirito Contadino

Risotto alla Cenere e Salmerino

Eugenio Boer ci regala la ricetta di uno dei nuovi piatti del suo Essenza, da poco aperto a Milano

Lo chef italo-olandese Eugenio Jacques Christian Boer, dopo la fine della sua esperienza da Enocratia e alcune consulenze, da qualche settimana è tornato a guidare la cucina di un ristorante gourmet. Essenza, in via Marghera a Milano (tel. +39.02.4986865) - di cui già abbiamo scritto qui - è stato anche uno dei ristoranti coinvolti da Il piacere in abito da sera di Birra Moretti. Proprio in quell'occasione abbiamo potuto assaggiare questo splendido piatto, perfettamente abbinato alla Moretti Grand Cru

Lo chef italo-olandese Eugenio Jacques Christian Boer, dopo la fine della sua esperienza da Enocratia e alcune consulenze, da qualche settimana è tornato a guidare la cucina di un ristorante gourmet. Essenza, in via Marghera a Milano (tel. +39.02.4986865) - di cui già abbiamo scritto qui - è stato anche uno dei ristoranti coinvolti da Il piacere in abito da sera di Birra Moretti. Proprio in quell'occasione abbiamo potuto assaggiare questo splendido piatto, perfettamente abbinato alla Moretti Grand Cru

Leggi | 01-03-2015 | Eugenio Jacques Christian Boer | Ricette d’autore

Dall’inverno alla primavera

La ciambella crudista di Daniela Cicioni è un dolce appagante al cacao. Al crocevia di due stagioni

La Ciambella crudiste al cacao e grano saraceno con panna di mandorle ai fiori di ciliegio, composta di albicocche e marmellata di clementine di Daniela Cicioni, una delle due ricette presentate dalla cuoca vegana a Identità Milano (foto Brambilla/Serrani)

La Ciambella crudiste al cacao e grano saraceno con panna di mandorle ai fiori di ciliegio, composta di albicocche e marmellata di clementine di Daniela Cicioni, una delle due ricette presentate dalla cuoca vegana a Identità Milano (foto Brambilla/Serrani)

Leggi | 28-02-2015 | Daniela Cicioni | Naturalmente

La cassoeula di Lopriore

Il celebre piatto lombardo visto dal grande cuoco comasco e dalla matita di Gianluca Biscalchin

La Casseula scomposta e ricomposta da Paolo Lopriore nella giornata di Identità Estreme, all'ultimo congresso. Ricomposta perché il commensale la ricompone a piacimento a tavola. Per ritrovare il piatto occorre attendere l'apertura del nuovo ristorante comasco di Lopriore. Sarà non prima di fine 2015/inizio 2016

La Casseula scomposta e ricomposta da Paolo Lopriore nella giornata di Identità Estreme, all'ultimo congresso. "Ricomposta" perché il commensale la ricompone a piacimento a tavola. Per ritrovare il piatto occorre attendere l'apertura del nuovo ristorante comasco di Lopriore. Sarà non prima di fine 2015/inizio 2016

Leggi | 28-02-2015 | Gianluca Biscalchin | Ricette illustrate

Fratelli d'Italia

Nella filosofia di Negrini e Pisani, soluzioni intelligenti per sottrarsi all'impasse identitaria

Fabio Pisani e Alessandro Negrini, co-chef de Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano sul palco di Identità Milano. Con Danilo Giaffreda, autore del nostro articolo, hanno dato vita a una lezione centrata sui primati della nostra tradizione gastronomica, antesignani di tante tendenze prevalenti oggi nell'alta cucina internazionale (foto Brambilla/Serrani)

Fabio Pisani e Alessandro Negrini, co-chef de Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano sul palco di Identità Milano. Con Danilo Giaffreda, autore del nostro articolo, hanno dato vita a una lezione centrata sui primati della nostra tradizione gastronomica, antesignani di tante tendenze prevalenti oggi nell'alta cucina internazionale (foto Brambilla/Serrani)

Leggi | 27-02-2015 | Danilo Giaffreda | Dall'Italia

Livewine 2015

Alcuni ottimi assaggi gustati al Salone internazionale del vino artigianale di Milano

Ripresa aerea di Livewine al Palazzo del Ghiaccio, da venerdì a domenica scorsa a Milano. Protagonisti, produttori di vino aritigianale dall'Italia e dall'estero

Ripresa aerea di Livewine al Palazzo del Ghiaccio, da venerdì a domenica scorsa a Milano. Protagonisti, produttori di vino aritigianale dall'Italia e dall'estero

Leggi | 27-02-2015 | Martino Lapini | In cantina

Sette note piccanti

Sezionare il grande piatto di arrabbiatura crescente di Michele Biagiola, chef de Le Case

Michele Biagiola nell'applaudita lezione di Identità Piccanti, format al debutto al congresso milanese. Lo chef de Le Case di Macerata ha presentato degli atipici Spaghetti all’arrabbiata, associati a una sapienza erboristica enciclopedica (foto Brambilla/Serrani)

Michele Biagiola nell'applaudita lezione di Identità Piccanti, format al debutto al congresso milanese. Lo chef de Le Case di Macerata ha presentato degli atipici Spaghetti all’arrabbiata, associati a una sapienza erboristica enciclopedica (foto Brambilla/Serrani)

Leggi | 26-02-2015 | Sonia Gioia | Dall'Italia

Ariston, mosca bianca a Cortina

I fratelli Piccolin si dividono tra il loro sorprendente locale alpino e i vigneti in Umbria

Il Risotto mantecato alla zucca violetta, porcini spadellati al timo e riduzione di aceto balsamico di Modena, um ottimo primo di Roby Piccolin, chef del riostorante pizzeria Ariston a Cortina d'Ampezzo in provincia di Belluno

Il Risotto mantecato alla zucca violetta, porcini spadellati al timo e riduzione di aceto balsamico di Modena, um ottimo primo di Roby Piccolin, chef del riostorante pizzeria Ariston a Cortina d'Ampezzo in provincia di Belluno

Leggi | 25-02-2015 | Paolo Marchi | Cibi Divini

Rigorosamente al pomodoro

Spaghetto contro risotto? I Costardi giocano con due elementi fondamentali della cucina italiana

Christian e Manuel: i due fratelli Costardi sono ormai da molti anni alla guida del ristorante dell'Hotel Cinzia di Vercelli, di famiglia da quattro generazioni. I due, ovviamente, al riso danno del tu da sempre. Quest'anno sono stati però ospiti del palco di Identità di Pasta, durante il Congresso milanese di febbraio. E recentemente hanno inserito nel loro menu uno Spaghettone al pomodoro e basilico che ha molto a che fare proprio con uno dei loro risotti (foto Brambilla/Serrani)

Christian e Manuel: i due fratelli Costardi sono ormai da molti anni alla guida del ristorante dell'Hotel Cinzia di Vercelli, di famiglia da quattro generazioni. I due, ovviamente, al riso danno del tu da sempre. Quest'anno sono stati però ospiti del palco di Identità di Pasta, durante il Congresso milanese di febbraio. E recentemente hanno inserito nel loro menu uno Spaghettone al pomodoro e basilico che ha molto a che fare proprio con uno dei loro risotti (foto Brambilla/Serrani)

Leggi | 25-02-2015 | Christian e Manuel Costardi | Penna al cuoco

Il Mercato del Duomo

Presentato a Milano un grande progetto firmato da Autogrill con Slow Food e Niko Romito Formazione

Sala Alessi gremita questa mattina per la presentazione de Il Mercato de del Duomo, un ambizioso progetto che partirà il 30 aprile, un giorno prima dell'Expo. Lo firma Autogrill in collaborazione con Università di scienze gastronomiche di Pollenzo e Niko Romito Formazione. 5mila quadrati su 4 piani, una cattedrale di cultura alimentare. Ne hanno parlato questa mattina, tra gli altri, Niko Romito, Marco Bolasco, Gilberto Benetton, Carlo Petrini e il sindaco di Milano Pisapia

Sala Alessi gremita questa mattina per la presentazione de "Il Mercato de del Duomo", un ambizioso progetto che partirà il 30 aprile, un giorno prima dell'Expo. Lo firma Autogrill in collaborazione con Università di scienze gastronomiche di Pollenzo e Niko Romito Formazione. 5mila quadrati su 4 piani, una "cattedrale di cultura alimentare". Ne hanno parlato questa mattina, tra gli altri, Niko Romito, Marco Bolasco, Gilberto Benetton, Carlo Petrini e il sindaco di Milano Pisapia

Leggi | 24-02-2015 | Gabriele Zanatta | Dall'Italia

Metti Pepe all'Erba Brusca

Cronaca di un'interessante cena a Milano con la cantina abruzzese e i piatti di Alice Delcourt

Sofia Pepe della cantina abruzzese Emidio Pepe di Torano Nuovo (Teramo) con Danilo Ingannamorte, maître e sommelier dell'Erba Brusca di Milano. Una serata all'insegna di Montepulciano e Trebbiano d’Abruzzo (foto Francesca Bertani)

Sofia Pepe della cantina abruzzese Emidio Pepe di Torano Nuovo (Teramo) con Danilo Ingannamorte, maître e sommelier dell'Erba Brusca di Milano. Una serata all'insegna di Montepulciano e Trebbiano d’Abruzzo (foto Francesca Bertani)

Leggi | 24-02-2015 | Chiara Nicolini | In cantina

La Bocca Rossa di Parigi

Il nuovo locale del francese Sylvain Sendra: grandi materie prime in omaggio alle sue radici italiane

Sylvain Sendra, 37 anni, una stella Michelin, tre ristoranti. La sua carriera nella ristorazione è incominciata a 24 anni con il bistrot Le Temps au Temps

Sylvain Sendra, 37 anni, una stella Michelin, tre ristoranti. La sua carriera nella ristorazione è incominciata a 24 anni con il bistrot Le Temps au Temps

Leggi | 23-02-2015 | Niccolò Vecchia | Dal Mondo

Decifrare Niko Romito

"10 lezioni di cucina", un'intelligente lettura per comprendere tutto il valore del cuoco abruzzese

La copertina di 10 lezioni di cucina di Niko Romito (Giunti-piattoforte, collana diretta da Marco Bolasco, 128 pagine, 10 euro). Scritto con la giornalista Laura Lazzaroni, il volume riassume con efficacia e originalità il pensiero del cuoco e imprenditore abruzzese, 3 stelle Michelin a Reale Casadonna, Castel di Sangro (L'Aquila) e regista di Spazio a Rivisondoli e Roma

La copertina di "10 lezioni di cucina" di Niko Romito (Giunti-piattoforte, collana diretta da Marco Bolasco, 128 pagine, 10 euro). Scritto con la giornalista Laura Lazzaroni, il volume riassume con efficacia e originalità il pensiero del cuoco e imprenditore abruzzese, 3 stelle Michelin a Reale Casadonna, Castel di Sangro (L'Aquila) e regista di Spazio a Rivisondoli e Roma

Leggi | 23-02-2015 | Gabriele Zanatta | In libreria

Contropiede Lopriore: farò da solo

Ultima cena dello chef: ma con Como non è addio, solo un arrivederci. Perché i suoi progetti futuri...

Paolo Lopriore al termine della cena di commiato al Kitchen di Como. A sinistra è il maître Stefano Gaiofatto, a destra il pescatore Simone Fraquelli

Paolo Lopriore al termine della cena di commiato al Kitchen di Como. A sinistra è il maître Stefano Gaiofatto, a destra il pescatore Simone Fraquelli

Leggi | 22-02-2015 | 09:00 | Carlo Passera | Carlo Mangio

#BestGreen a Identità Milano / 2

Torniamo al Congresso appena concluso per ritrovare gli spunti più interessanti in tema sostenibilità

L'Orto d'inverno di Enrico Crippa è stato uno dei piatti presentati a Identità Milano, in una lezione che lo chef di Piazza Duomo ad Alba ha dedicato quasi interamente ai vegetali. E' solo uno dei tanti spunti green che raccogliamo in questo doppio articolo 

L'Orto d'inverno di Enrico Crippa è stato uno dei piatti presentati a Identità Milano, in una lezione che lo chef di Piazza Duomo ad Alba ha dedicato quasi interamente ai vegetali. E' solo uno dei tanti spunti green che raccogliamo in questo doppio articolo 

Leggi | 22-02-2015 | Lisa Casali | Green

#BestGreen a Identità Milano / 1

Lisa Casali racconta gli spunti più interessanti sull'alimentazione sostenibile al Congresso 2015

E' ormai diventata un classico questa immagine di Massimo Bottura: sul palco di Identità Milano 2015 a parlare di cultura del recupero e di lotta allo spreco di cibo. Con questo articolo in due parti ripercorriamo alcuni dei momenti più significativi in chiave Green del Congresso dedicato alla sana intelligenza

E' ormai diventata un "classico" questa immagine di Massimo Bottura: sul palco di Identità Milano 2015 a parlare di cultura del recupero e di lotta allo spreco di cibo. Con questo articolo in due parti ripercorriamo alcuni dei momenti più significativi in chiave Green del Congresso dedicato alla "sana intelligenza"

Leggi | 21-02-2015 | Lisa Casali | Green
Grana Padano Home
S.Pellegrino Home sopra indice
Lavazza Home
Birra Moretti Home
Monograno Felicetti Home
Petra Molino Quaglia Home
Regione Veneto Expo IG2015 Host home Ebnt Congresso Fipe congresso jobmatch - congresso Caraiba Coldline Berto's Radio2 Agrodolce Italian Gourmet Italia Squisita Pasticceria Internazionale Newsfood lifetaste
marchi di gola nuova cucina italiana ADConvivio