Antonio Bachour

Foto Brambilla-Serrani

Foto Brambilla-Serrani

Bachour Coral Gables

8300 Northeast 2nd Avenue
Miami, Florida, Usa
Tel. +1 305 4823692

Il suo palmares scoppia: c’è lo Zest Awards, riconoscimento ai protagonisti della cucina della Florida del Sud che ha conquistato nel 2016 nella categoria Baking and Pastry Innovator. Nel 2011, invece, è stato nella Top 10 dei pasticcieri statunitensi di Dessert Professional Magazine e finalista all’International Chef Congress Pastry Competition. Del 2018 l'alloro come Best pastry chef al mondo per i Best Chef Awards... E così via. 

Lui è Antonio Bachour, un predestinato. Farina, zucchero, cioccolato, ma soprattutto i frutti tropicali, per lui non hanno segreti, vere icone della sua pasticceria ispirata al sole della sua isola. Il motivo è semplice. Antonio in mezzo a tutti quegli ingredienti ci è nato e il bakery è un’arte di famiglia.

Siamo a Portorico, l’anno è il 1975 e Antonio Bachour emette i suoi primi vagiti. Da lì a qualche anno, ancora poco più che bambinetto, ha già le mani in pasta. All’inizio è solo un gioco. Poi, però, diventa passione sfrenata. E crescendo la pasticceria di famiglia comincia a stargli stretta. All’inizio non si allontana troppo e affina la sua arte mettendosi alla prova negli hotel dell’isola dov’è cresciuto. Ma dopo aver appreso tutto quello che c’era da sapere, decide di lasciare Porto Rico.

Corre l’anno 2001 quando si trasferisce a Miami. Comincia a prendere confidenza con la pasticceria italiana da Devito South Beach e da Scarpetta, anche a New York. Nel frattempo affina anche l’arte dell’organizzazione e gli viene offerto di prendere le redini di tutta la brigata di pasticceria del Trump SoHo, 5 stelle nel cuore della Grande Mela. Per affinare il “senso” del cioccolato, poi, Bachour attraversa l’Oceano Atlantico per raggiungere Tain l’Hermitage dove studia all’École du Grand Chocolat Valrhona con Philippe Givre. Siamo nel 2011, lo stesso anno in cui viene accolto dal St Regis Bal Harbour dove resta per cinque anni. Quindi, forte di tutte le sue esperienze, comincia a tenere lezioni e impegnarsi in consulenze in giro per il mondo, Italia compresa; qui nel 2018 sviluppa stampi per pasticceria.

Per assaggiare i suoi dolci, però, non c’è altra soluzione che volare fino in Florida. È tra Miami, diventata oramai la sua casa, dove ha aperto la bakery Bachour at the Citadel, e Coral Gables (di Miami è un sobborgo), dove invece si dedica al restaurant & bakery Bachour Coral Gables, che delizia i palati dei suoi clienti. Il viaggio è lungo ma ne vale la pena. In alternativa ci sono i suoi quattro libri, zeppi di ricette da replicare: Bachour the Baker, Bachour: recipes for the professional chef, Chocolate e Simply beautiful.

Ha partecipato a

Identità Golose


a cura di

Mariella Caruso

Giornalista catanese a Milano, classe 1966. «Vado in giro, incontro gente e racconto storie su Volevofareilgiornalista» e per una quantità di altre testate. Inscalfibile