IG2017
IG2017 - programma
IG2017 - iscrizioni

Il piatto 2017 di Paolo Lopriore

Lo chef comasco ci racconta una delle sue idee più nuove: ecco la ricetta della rapa fritta cucinata come uno sciatt...

a cura di Paolo Lopriore

Leggi | 16-01-2017 | 06:00 | Ricette d’autore

Il vitigno dimenticato e la dinastia della seta

Storia degli Alois, grandi imprenditori del tessile, e del loro recupero del Casavecchia, un'antica uva nell'Alto Casertano

Michele e Massimo Alois, padre e figlio: sono i protagonisti di questa vicenda che incrocia dinastie, industria tessile, territorio e vitivinicoltura. Con un esito felice...

Michele e Massimo Alois, padre e figlio: sono i protagonisti di questa vicenda che incrocia dinastie, industria tessile, territorio e vitivinicoltura. Con un esito felice...

a cura di Carlo Passera

Leggi | 15-01-2017 | 17:00 | In cantina

Parte l’anno goloso... anche a Riga!

L'area della capitale lettone sarà Regione Europea della Gastronomia 2017, come East Lombardy. Ieri il via ufficiale

L'area di Riga-Gauja, ossia della capitale della Lettonia, sarà Regione Europea della Gastronomia 2017, al pari di East Lombardy. Ieri il via ufficiale con il primo Riga Street Food Festival

L'area di Riga-Gauja, ossia della capitale della Lettonia, sarà Regione Europea della Gastronomia 2017, al pari di East Lombardy. Ieri il via ufficiale con il primo Riga Street Food Festival

a cura di Alda Fantin

Leggi | 15-01-2017 | 06:00 | East Lombardy

Amarcord, i disaccordi di Sukyas

Nella ricetta dello chef del Puzzle di Milano, ingredienti all'apparenza inconciliabili convergono felicemente

Amarcord, piatto presentato da Misha Sukyas, chef del ristorante Puzzle di Milano, alla cena benefica del Centro Clinico Nemo. Tra i tanti accorgimenti tecnici della ricetta, lo sgombro è marinato nel sangue di bue

Amarcord, piatto presentato da Misha Sukyas, chef del ristorante Puzzle di Milano, alla cena benefica del Centro Clinico Nemo. Tra i tanti accorgimenti tecnici della ricetta, lo sgombro è marinato nel sangue di bue

a cura di Misha Sukyas

Leggi | 14-01-2017 | 16:00 | Ricette d’autore

Bere bene, oltre la Margherita

I migliori accostamenti, tra vini e birre italiane ed estere, per accompagnare anche le pizze più articolate e complesse

Come andare oltre la Margherita, pensando agli abbinamenti migliori per le pizze in cui si aggiungono (o si tolgono) ingredienti alla ricetta più famosa di tutte? Ecco alcuni suggerimenti

Come andare oltre la Margherita, pensando agli abbinamenti migliori per le pizze in cui si aggiungono (o si tolgono) ingredienti alla ricetta più famosa di tutte? Ecco alcuni suggerimenti

a cura di Lorenzo Pillon

Leggi | 14-01-2017 | 06:00 | Bere pizza

Franco Pepe e Sarah Minnick: incontri di pizza

Uno dei viaggi che racconteremo al Congresso di Milano: da Portland a Caiazzo, nel segno degli ingredienti locali

Sarah Minnick mostra con Franco Pepe la pizza che ha appena preparato usando solo ingredienti del territorio di Caiazzo: l'impasto a base di farina di grano Autonomia, mozzarella di bufala del caseificio Il Casolare di Alvignano, pomodoro riccio dell'azienda agricola La Sbecciatrice, origano del Matese, olive caiatine

Sarah Minnick mostra con Franco Pepe la pizza che ha appena preparato usando solo ingredienti del territorio di Caiazzo: l'impasto a base di farina di grano Autonomia, mozzarella di bufala del caseificio Il Casolare di Alvignano, pomodoro riccio dell'azienda agricola La Sbecciatrice, origano del Matese, olive caiatine

a cura di Niccolò Vecchia

Leggi | 13-01-2017 | 17:00 | Dall'Italia

Andrea Alfieri tra città e montagna

Lo chef milanese del Chiostro di Andrea torna a Madonna di Campiglio e firma il gourmet dell'Alpen Suite hotel

Il Risotto cotto nel latte e fieno con ragù bianco di maialino e gelatina di birra Madonna di Campiglio di Andrea Alfieri, volto noto della ristorazione milanese, da qualche settimana in sella al Ristorante Convivio, insegna gourmet dell'Alpen Suite hotel di Madonna di Campiglio (Trento), telefono +39.0465.440100

Il Risotto cotto nel latte e fieno con ragù bianco di maialino e gelatina di birra Madonna di Campiglio di Andrea Alfieri, volto noto della ristorazione milanese, da qualche settimana in sella al Ristorante Convivio, insegna gourmet dell'Alpen Suite hotel di Madonna di Campiglio (Trento), telefono +39.0465.440100

a cura di Stefano Vegliani

Leggi | 13-01-2017 | 12:00 | Dall'Italia

Brava Fanella, dolce e salata

Parte benissimo l'Opéra di San Miniato, nuovo indirizzo della pastry chef ora impegnata pure con l'altra faccia del menu

Loretta Fanella al pass del suo nuovo ristorante Opéra, all'interno del Relais Sassa al Sole a San Miniato (Pisa). La famosa pastry chef firma il menu - sia la parte dolce che quella salata - solo dal primo dicembre, ma mostra già tutta la sua classe (foto Tanio Liotta)

Loretta Fanella al pass del suo nuovo ristorante Opéra, all'interno del Relais Sassa al Sole a San Miniato (Pisa). La famosa pastry chef firma il menu - sia la parte dolce che quella salata - solo dal primo dicembre, ma mostra già tutta la sua classe (foto Tanio Liotta)

a cura di Carlo Passera

Leggi | 13-01-2017 | 06:00 | Carlo Mangio

Fanella, Sabatelli, Romito, Rambaldi...

In & out degli chef: notizie (e qualche indiscrezione) sui cambiamenti in atto, appena avvenuti o prossimi venturi

Quattro volti noti della grande ristorazione italiana (gli chef Loretta Fanella, Angelo Sabatelli, Niko Romito più il sous più famoso del paese, Giuseppe Rambaldi) insieme perché accomunati dai lavori in corso che li vedono protagonisti di cambiamenti importanti in questo inizio di 2017

Quattro volti noti della grande ristorazione italiana (gli chef Loretta Fanella, Angelo Sabatelli, Niko Romito più il sous più famoso del paese, Giuseppe Rambaldi) insieme perché accomunati dai "lavori in corso" che li vedono protagonisti di cambiamenti importanti in questo inizio di 2017

a cura di Carlo Passera

Leggi | 12-01-2017 | 18:00 | Dall'Italia

Borgo San Daniele, profumi di Friuli

In un territorio caratterizzato dall'incrocio di culture, la famiglia Mauri propone un vino orgogliosamente locale

Lo Jiasik bianco dell'azienda agricola di Cormòns, in provincia di Gorizia, prende il nome dal borgo dal quale arrivano il Riesling e la Malvasia Istriana che lo fanno nascere: è uno dei prodotti di punta di Borgo San Daniele

Lo Jiasik bianco dell'azienda agricola di Cormòns, in provincia di Gorizia, prende il nome dal borgo dal quale arrivano il Riesling e la Malvasia Istriana che lo fanno nascere: è uno dei prodotti di punta di Borgo San Daniele

a cura di Raffaele Foglia

Leggi | 12-01-2017 | 12:00 | In cantina

Andrea Ribaldone saluta I Due Buoi

Altra notizia nell'aria da tempo, come quella di Gorini (che ha lasciato Le Giare): dopo quasi 3 anni di lavoro congiunto con la società Red che ha portato al rilancio della ...
LEGGI TUTTO
East Lombardy
L'area di Riga-Gauja, ossia della capitale della Lettonia, sarà Regione Europea della Gastronomia 2017, al pari di East Lombardy. Ieri il via ufficiale con il primo Riga Street Food Festival

Parte l’anno goloso... anche a Riga!

Nel 2017, assieme alla Lombardia Orientale e alla Danimarca Centrale, anche Riga-Gauja, in Lettonia, ha ottenuto l’importante riconoscimento di Regione Europea della Gastrono ...
LEGGI TUTTO

Mark Welker e la compagnia dei dolci

Tra i relatori di Dossier Dessert a Identità 2017 c'è il pasticciere di Eleven Madison Park. Un asso da scoprire

Milk and honey, latte e miele, il dessert simbolo di Mark Welker, executive pastry chef di Eleven Madison Park (3 stelle Michelin e 3° posto nella World's 50Best) e The Nomad  a New York. L'americano è tra i relatori di Dossier Dessert, un appuntamento che arricchirà il pomeriggio del giorno inaugurale di Identità Milano, sabato 4 marzo 2017 (foto Studiotraveler/Tabelog)

Milk and honey, latte e miele, il dessert simbolo di Mark Welker, executive pastry chef di Eleven Madison Park (3 stelle Michelin e 3° posto nella World's 50Best) e The Nomad  a New York. L'americano è tra i relatori di Dossier Dessert, un appuntamento che arricchirà il pomeriggio del giorno inaugurale di Identità Milano, sabato 4 marzo 2017 (foto Studiotraveler/Tabelog)

Leggi | 12-01-2017 | 06:00 | Gabriele Zanatta | Dal Mondo

Che gran passione per Fernanda

Alla scoperta dell'osteria che Davide Del Duca in cucina e Andrea Marini in sala stanno portando al successo a Roma

Davide Del Duca, già vincitore del Premio Birra Moretti Grand Cru nel 2014 e del premio Birra in Cucina della Guida Identità Golose 2016, brilla con i suoi piatti schietti ma creativi alla sua Osteria Fernanda, che sta portando al successo a Roma con il socio Andrea Marini. Ce lo racconta Camilla Rocca (nella foto, lo staff con al centro Marini, Manuela Menegoni e Del Duca)

Davide Del Duca, già vincitore del Premio Birra Moretti Grand Cru nel 2014 e del premio Birra in Cucina della Guida Identità Golose 2016, brilla con i suoi piatti schietti ma creativi alla sua Osteria Fernanda, che sta portando al successo a Roma con il socio Andrea Marini. Ce lo racconta Camilla Rocca (nella foto, lo staff con al centro MariniManuela Menegoni e Del Duca)

Leggi | 11-01-2017 | 17:00 | Camilla Rocca | Dall'Italia

Giorgio e Chiara: la pizza è pizza

Sono una coppia nel lavoro e nella vita: a Vicenza esplorano le infinite possibilità del disco lievitato con grande passione

La pizzeria (tel. +39.347.2704915), guidata in cucina da Giorgio e in sala da Chiara, offre anche un menu che va oltre la pizza. Questo pezzo è uscito in anteprima per Identità di Pizza, la newsletter che Identità Golose dedica al mondo dei lievitati. Per riceverla regolarmente (e gratuitamente) basta iscriversi qui

La pizzeria (tel. +39.347.2704915), guidata in cucina da Giorgio e in sala da Chiara, offre anche un menu che va oltre la pizza. Questo pezzo è uscito in anteprima per Identità di Pizza, la newsletter che Identità Golose dedica al mondo dei lievitati. Per riceverla regolarmente (e gratuitamente) basta iscriversi qui

Leggi | 11-01-2017 | 12:00 | Tania Mauri | Mondo pizza

Dinastia Izzo, re Salomone

Siamo stati alla Piazzettà Milù in Costiera Sorrentina, storica insegna golosa ora illuminata dalla stella del giovane chef

Valentina Santonastaso è andata per Identità Golose a Castellammare di Stabia, a provare la cucina di Luigi Salomone alla Piazzetta Milù. Lì il giovane chef è circondato dalla passione per la ristorazione e l'ospitalità dell'intera famiglia Izzo

Valentina Santonastaso è andata per Identità Golose a Castellammare di Stabia, a provare la cucina di Luigi Salomone alla Piazzetta Milù. Lì il giovane chef è circondato dalla passione per la ristorazione e l'ospitalità dell'intera famiglia Izzo

Leggi | 11-01-2017 | 06:00 | Valentina Santonastaso | Dall'Italia

I racconti (golosi) di San Pietroburgo

Conoscere Anton Abrezov e Evgeny Vikentiev, due tra le giovani leve più interessanti della metropoli russa

That chilly Karelia forest (“Quella gelida foresta di Karelia”) di Anton Abrezov, classe 1991, chef di Gras Madbaren e interessante talento della cucina di San Pietroburgo, una città la cui cucina d'autore sta crescendo paradossalmente grazie all'embargo nei confronti della Russia

That chilly Karelia forest (“Quella gelida foresta di Karelia”) di Anton Abrezov, classe 1991, chef di Gras Madbaren e interessante talento della cucina di San Pietroburgo, una città la cui cucina d'autore sta crescendo paradossalmente grazie all'embargo nei confronti della Russia

Leggi | 10-01-2017 | 17:00 | Nicoletta Dicova | Dal Mondo

Il profumo delle vigne di Napoli

Sulle colline intorno alla città partenopea, Raffaele Moccia con l'azienda Agnanum produce Falanghina e Piedirosso

L’avventura nel mondo del vino di Raffaele Moccia inizia nella vigna costruita dal padre Gennaro nel 1960, all’interno dell’oasi naturale del Parco degli Astroni, dove continua a lavorare. Quasi quattro ettari, metà vitata a Piedirosso e metà a Falanghina, di terreno sabbioso nero, che conferisce a queste uve un sapore molto particolare

L’avventura nel mondo del vino di Raffaele Moccia inizia nella vigna costruita dal padre Gennaro nel 1960, all’interno dell’oasi naturale del Parco degli Astroni, dove continua a lavorare. Quasi quattro ettari, metà vitata a Piedirosso e metà a Falanghina, di terreno sabbioso nero, che conferisce a queste uve un sapore molto particolare

Leggi | 10-01-2017 | 12:00 | Marina Alaimo | In cantina

Quelli che... erano con Ferran Adrià

La mappa dei bullinians. «La sua eredità? Libertà creativa». Parlano Fanella, Baiocco, Cedroni, Giacomello, Lacalamita

Sono circa 150, spiega un sito catalano, i bullinians in giro per il mondo, ossia gli chef stellati che si sono formati anche nel mitico indirizzo di Ferran Adrià. Stima per difetto, sono anche di più. Passiamo in rassegna alcuni degli italiani. Loretta Fanella, Stefano Baiocco, Moreno Cedroni, Terry Giacomello e Luca Lacalamita ci raccontano che...

Sono circa 150, spiega un sito catalano, i bullinians in giro per il mondo, ossia gli chef stellati che si sono formati anche nel mitico indirizzo di Ferran Adrià. Stima per difetto, sono anche di più. Passiamo in rassegna alcuni degli italiani. Loretta Fanella, Stefano Baiocco, Moreno Cedroni, Terry Giacomello e Luca Lacalamita ci raccontano che...

Leggi | 10-01-2017 | 06:00 | Carlo Passera | Carlo Mangio

Savini a Milano, tartufi a tavola

La famiglia toscana sigla da poco un ristorante nell'NH di Palazzo Moscova. Piatti dai profumi irresistibili e non solo

Cristiano Savini, epigono di un'importante famiglia di tartufai con base a Palaia (Pisa). Ha aperto da poco nell’elegante boutique hotel NH di Palazzo Moscova a Milano un Truffle Restaurant e Cocktail Bar. E' la seconda declinazione del format, che ha preso il via nel 2015, con l'apertura del ristorante Truffle Experience all'interno dell'hotel Porta Rossa di Firenze

Cristiano Savini, epigono di un'importante famiglia di tartufai con base a Palaia (Pisa). Ha aperto da poco nell’elegante boutique hotel NH di Palazzo Moscova a Milano un Truffle Restaurant e Cocktail Bar. E' la seconda declinazione del format, che ha preso il via nel 2015, con l'apertura del ristorante Truffle Experience all'interno dell'hotel Porta Rossa di Firenze

Leggi | 09-01-2017 | 17:00 | Cinzia Benzi | Dall'Italia

I nostri Oscar della pizza 2016

Le esperte Tania Mauri e Luciana Squadrilli a Identità Golose raccontano le loro venti migliori dell'anno appena trascorso

Tania Mauri e Luciana Squadrilli, ovvero due super-esperte di pizza, ci guidano in un percorso tra le venti migliori da loro assaggiate durantre l'anno da poco conclusosi. Grandi maestri e giovani allievi, in una carrellata golosa come non mai...

Tania Mauri e Luciana Squadrilli, ovvero due super-esperte di pizza, ci guidano in un percorso tra le venti migliori da loro assaggiate durantre l'anno da poco conclusosi. Grandi maestri e giovani allievi, in una carrellata golosa come non mai...

Leggi | 09-01-2017 | 06:00 | Tania Mauri e Luciana Squadrilli | Mondo pizza

Metti il lupino nel primo

Giovanni Sorrentino del ristorante I Gerani, nel Napoletano, impiega il legume assieme a fettucce, papacelle e baccalà

Baccalà, lupini e papaccelle ovvero Fettucce alla crema di lupini, baccalà e papacella napoletana marinata di Giovanni Sorrentino del ristorante I Gerani, Santa Maria la Carità (Napoli), un primo che mette assieme due simboli della tavola invernale partenopea

Baccalà, lupini e papaccelle ovvero Fettucce alla crema di lupini, baccalà e papacella napoletana marinata di Giovanni Sorrentino del ristorante I Gerani, Santa Maria la Carità (Napoli), un primo che mette assieme due simboli della tavola invernale partenopea

Leggi | 09-01-2017 | 12:00 | Giovanni Sorrentino | Ricette d’autore
Grana Padano Home
S.Pellegrino Home sopra indice
Lavazza Home
Birra Moretti Home
Petra Molino Quaglia Home
Monograno Felicetti Home
Berto's Coldline home Piazza home Caraiba Host home
ADConvivio

Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.






Selezionare la newsletter a cui ci si vuole iscrivere.


Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



Ai sensi del D.Lgs. 196/2006 i dati personali possono essere utilizzati da Marchi di Gola per l'invio della newsletter, per finalità amministrative, di marketing, pubblicitarie, informative e per l’eventuale partecipazione al congresso.
Il consenso alle comunicazioni indicate per le predette finalità è facoltativo e potrà essere revocato agevolmente in qualsiasi momento ai sensi dell’art 7 del citato decreto legislativo.

Attenzione!